Sony su PS4: non ci interessa essere i primi, nè i più economici

Sony su PS4: non ci interessa essere i primi, nè i più economici

Jack Tretton, CEO di SCEA, ha confermato che Sony non intende procedere a tappe forzate in vista del nuovo hardware.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 15:58 nel canale Videogames
Sony
 

L'edizione 2012 dell'E3 di Los Angeles è stata avara di novità per quello che riguarda il versante hardware. Come se non bastasse le ultime dichiarazioni di Sony sembrano andare in controtendenza rispetto a quanto asserito dai vertici aziendali nei mesi conclusivi dello scorso anno. Frasi che lasciano presagire un dilatarsi delle tempistiche in vista dei futuri dispositivi.

Sony in passato aveva affermato che sarebbe stato sconveniente far uscire sul mercato PS4 in ritardo rispetto alla nuova Xbox, come già accaduto in passato. Peraltro la qualità rimane l'obiettivo principale da perseguire, come ha fatto notare Jack Tretton, CEO di Sony Computer Entertainment America. La vera sfida non riguarderà pertanto l'uscita anticipata rispetto alla concorrenza, quanto il fatto di portare in scena il miglior hardware.

"Non siamo mai stati i primi, non siamo mai stati i più economici, l'importante è essere i migliori", ha commentato Tretton nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni di GameTrailers. "E penso che, qualora sia possibile costruire una macchina migliore, sia meglio esordire un po' più tardi piuttosto che portare sul mercato qualcosa destinato a rimanere a corto di gas sul lungo termine".

"Penso che, idealmente, in un mondo perfetto, vorreste la miglior macchina, che esca sul mercato per prima e che sia la più economica, ma in definitiva l'obiettivo numero uno è che si tratti del miglior dispositivo; è esattamente ciò su cui siamo focalizzati", ha proseguito. "In ogni piattaforma che abbiamo realizzato è sempre stato il nostro obiettivo, e lo sarà anche nella next generation".

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
XSonic06 Giugno 2012, 16:08 #1
In pratica hanno intenzione di perdere anche a questo giro.
obogsic06 Giugno 2012, 16:12 #2
Credo che il pensiero sia condivisibile perché dalla ps3 ancora qualcosa si può tirare fuori.
Uscire inoltre oggi con una nuova console, con gli scenari di mercato che ci sono, è molto rischioso ed un flop è tutt'altro che difficile...
Tanta gente oggi compra una ps3 o una xbox a 200 euro o meno per giochicchiare a tonnellate di giochi disponibili a tutti i prezzi.
Una nuova console da 500 euro o più non so come possa essere digerita vista la crisi praticamente globale.
Meglio prendersi un anno in più, sfruttare per bene le attuali console e pianificare nei dettagli la prossima generazione facendola debuttare in un momento economico, si spera, un pelo migliore di quello attuale.
Se poi quanto detto è solo per nascondere il fatto che sono indietro nello sviluppo perché sono alla canna del gas è un altro paio di maniche...

Non mi pare che ps3 abbia perso in questa gen... con la 360 se la gioca grosso modo alla pari...
Dopo due generazioni di dominio praticamente incontrastato gli altri avranno imparato pure qualcosa, o no?
Beelzebub06 Giugno 2012, 16:38 #3
Come politica mi sembra un pò rischiosa: non essere i primi significa rischiare di uscire con la nuova console a mercato quasi saturo dalle altre (Wii-U/nuova Xbox). Non essere i più economici significa aggiungere al rischio di saturazione del mercato, il muro del prezzo che è un ulteriore ostacolo all'imposizione sul mercato del proprio prodotto.

A fronte di tali elementi, mi domando che senso abbia fregiarsi della "miglior console" se poi nessuno la compra... Dovrebbero imparare dagli errori anzichè perpetrarli...

L'unica cosa che potrebbe salvarli è una line-up al day one spaventosa, con 10-15 titoli tutti AAA e must buy che evidenzino la superiorità della loro piattaforma almeno sul lato tecnico. Ma mi sembra un pò improponibile...
ice_v07 Giugno 2012, 13:00 #4
Originariamente inviato da: Beelzebub
Come politica mi sembra un pò rischiosa: non essere i primi significa rischiare di uscire con la nuova console a mercato quasi saturo dalle altre (Wii-U/nuova Xbox). Non essere i più economici significa aggiungere al rischio di saturazione del mercato, il muro del prezzo che è un ulteriore ostacolo all'imposizione sul mercato del proprio prodotto.

A fronte di tali elementi, mi domando che senso abbia fregiarsi della "miglior console" se poi nessuno la compra... Dovrebbero imparare dagli errori anzichè perpetrarli...

L'unica cosa che potrebbe salvarli è una line-up al day one spaventosa, con 10-15 titoli tutti AAA e must buy che evidenzino la superiorità della loro piattaforma almeno sul lato tecnico. Ma mi sembra un pò improponibile...


quoto!

per me questa nuova generazione di console (la ottava mi pare) avrà terreno molto, molto difficile...forse più di tutte le precedenti generazioni.
Jack79708 Giugno 2012, 00:24 #5
Penso che non le conviene uscire dopo la concorrenza e in fatto di hardware non riesco proprio a capire dove possano puntare dato che non hanno molta scelta...
L'unica possibilità che gli rimane per prendersi la quota maggiore di mercato è tirare fuori per prima una console tosta e facile da programmare. Il prezzo non è essenziale, perchè tutti parlano di crisi, ma c'è molta gente che spende lo stesso i soldi senza tanti problemi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^