Sony spiega perché ha accantonato la tecnologia di Natal

Sony spiega perché ha accantonato la tecnologia di Natal

Richard Marks, ricercatore di Sony Computer Entertainment of America, spiega perché ritiene Move più affidabile.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:53 nel canale Videogames
Sony
 

"Se avessimo scelto la tecnologia che sta alla base delle camere tridimensionali alcune cose che intendiamo implementare non sarebbero funzionate in modo affidabile come vogliamo". Richard Marks, ricercatore di Sony Computer of America, spiega perché la sua compagnia ha accantonato la tecnologia che sta alla base di Natal, poi adottata da Microsoft.

Sony in passato ha lavorato insieme a 3DV Systems, la compagnia israeliana che ha ideato il sistema che sta alla base di Natal e che adesso fa parte di Microsoft. In un secondo momento, tuttavia, ha deciso di impiegare una tecnologia basata sulle luci, sulla telecamera, sugli accelerometri e i campi magnetici; ovvero sul sistema più tradizionale che ritroveremo in PlayStation Move.

Perché? Ecco come lo spiega Marks su PlayStation LifeStyle: "Abbiamo provato diverse tecnologie che stanno alla base delle camere 3D. Personalmente, apprezzo molto questo tipo di tecnologia. Abbiamo lavorato insieme ai team di sviluppo che stanno nell'orbita Sony e infine abbiamo stabilito che il sistema che si rifà a EyeToy è più robusto, anche se non consente tutte le esperienze videoludiche che sono possibili con la camera 3D. Da una parte le camere 3D aumentano i costi e dall'altra escludono altre possibili esperienze videoludiche".

Marks spiega il funzionamento delle sfere colorate che si trovano in cima alle periferiche della famiglia Move: "I demo tecnologici spesso ingannano sul reale funzionamento di queste periferiche. Per esempio, se non ci fosse della luce proveniente dalle sfere, sarebbe difficile tracciare le periferiche all'interno di stanze buie. Se non fai esperimenti sul campo non puoi renderti conto di queste variabili e della reale affidabilità del tuo sistema".

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Caridorc30 Marzo 2010, 17:06 #1
se non ci fosse della luce proveniente dalle sfere, sarebbe difficile tracciare le periferiche all'interno di stanze buie.


E non era meglio usare gli infrarossi magari con una forma meno....brutta?
Move da vedere è veramente urendo!
drak6930 Marzo 2010, 17:32 #2
Per te è orrendo il move!!! magari qualche ragazza puo apprezzare ahahahah

Cmq penso che potevano fare a meno di buttare sterco sul natal...ora come ora non abbiamo abbastanza dati e prove per sapere se è veramente un colpo di genio o una grande fregatura...l'unica cosa che sappiamo è che il move di ps3 è qualcosa di molto vicino al controller della wii...
PeK30 Marzo 2010, 17:33 #3
a me pare molto tipo "i videogiocatori non voglio il force-feedback/rumble nel joypad!!!"
probabilmente i tipi avran chiesto troppi soldi e sony ha rinunciato, ma siccome è già rimasta scottata con la immersion per evitare altre cause legali ha preferito fare un clone del wiimote invece che fare una 3d-cam (di cloni del wiimote ce ne sono a pacchi anche per pc e finora nintendo non ha mosso un dito).
Spec1alFx30 Marzo 2010, 17:34 #4
Difatti, il concetto è: dato che era troppo complesso copiare bene uno, abbiamo copiato l'altro
MaxArt30 Marzo 2010, 17:45 #5
Originariamente inviato da: drak69
Per te è orrendo il move!!! magari qualche ragazza puo apprezzare ahahahah
Da sempre si fa questa battuta col WiiMote... Che da sempre vibra e pure parla...

Cmq penso che potevano fare a meno di buttare sterco sul natal...ora come ora non abbiamo abbastanza dati e prove per sapere se è veramente un colpo di genio o una grande fregatura...l'unica cosa che sappiamo è che il move di ps3 è qualcosa di molto vicino al controller della wii...
Il funzionamento è l'opposto, però: nei WiiMote la telecamera sta nel telecomando e la sorgente è nella "sensor bar" (che non "sente" proprio nulla, quindi), mentre per Move la sorgente è in quell'oscena palla colorata che davvero non si può vedere...
Spectrum7glr30 Marzo 2010, 17:51 #6
aspettiamo di vedere i risulati del calippo ma la storia del tracciamento al buio mi sembra un po' una cavolata visto che esiste l'infrarosso (natal appunto ha un sistema ad infrarossi) che in linea teorica lavorerebbe anche meglio...
gaxel30 Marzo 2010, 17:52 #7
Originariamente inviato da: MaxArt
Da sempre si fa questa battuta col WiiMote... Che da sempre vibra e pure parla...


Sì, ma per quell'utilizzo, sarebbe più utile se ascoltasse
Neo81Na30 Marzo 2010, 17:58 #8
ieri ho provato playstation move.. l'esperienza videoludica è stata deludente ma quella videolurida con la mia ragazza è stata eccezionale.. finalmente non mi rompe le p... quando sto a usare il joidpad tutto il giorno anzi mi incoraggia ad andare più infondo...



ma andatevene a ca...... e sta gente li pagano pure..



TonyFavilla30 Marzo 2010, 17:59 #9
A me sembra una scelta giusta.. Meglio avere qualcosa di non sconvolgente che però funziona come deve che non cercare di stupire e finire per deludere.. Hanno avuto una visione più realistica: "I demo tecnologici spesso ingannano sul reale funzionamento di queste periferiche."
Ho molta più fiducia in natal2 che non nel primo..
JackZR30 Marzo 2010, 18:10 #10
Queste di Sony sono balle di copertura, la realtà è che il reparto PlayStation non ha soldi da buttare via e ha deciso di usare una tecnologia più vecchia, semplice ed economica piuttosto che investire soldi in una più nuova, complessa e costosa da sviluppare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^