Sony sorpresa dalla ripresa del Playstation Network

Sony sorpresa dalla ripresa del Playstation Network

Dopo l'attacco di Hacking, che aveva compromesso 77 milioni di account, il network online della casa giapponese sembra già tornato in salute.

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 12:19 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

L'attacco di hacking che, negli scorsi mesi, aveva compromesso 77 milioni di profili utente e aveva costretto il Playstation Network a un offline forzato, sembra davvero acqua passata. Lo ha affermato Jim Ryan, boss europeo di Sony, in un'intervista riportata da Computer and videogames.

Secondo Ryan, infatti, "il Playstation Network non è mai stato così in salute. Questa ripresa, rapida e totale, ha stupito anche noi. Adesso abbiamo oltre tre milioni di utenti in più, rispetto a quanti ce ne fossero prima dell'attacco. Li sapremo ripagare: il PSN evolverà molto, nel prossimo futuro".

In occasione della conferenza all'IFA di Berlino, Sony ha annunciato una nuova piattaforma che riunirà sotto un unico nome il servizio PlayStation Network e i servizi di distribuzione di contenuti video e musicali di Sony. Per effetto di questa decisione, in futuro PlayStation Network sarà dunque una parte di Sony Entertainment Network.

Sony ha spento i servizi legati al PlayStation Network e Qriocity lo scorso 20 aprile in seguito a un attacco al data center di San Diego. Ha ingaggiato diverse società di sicurezza informatica per garantire un nuovo strato di sicurezza ai suoi servizi e individuare le cause e i responsabili dell'attacco. Si è trattato in realtà del primo di una serie di attacchi a catena che hanno coinvolto diversi grandi produttori del mondo della tecnologia, poi rivendicati dal gruppo di hacker che si fa chiamare Anonymous.

Subito dopo la riattivazione del servizio, avvenuto circa un mese dopo il suo spegnimento, Sony ha rivelato che i danni alla società derivati dall'hack al PlayStation Network ammontano a 14 miliardi di yen, pari a circa 121 milioni di euro.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Abufinzio06 Settembre 2011, 12:29 #1
se sanno di fare un buon prodotto perchè sorprendersi?
BlueGhost06 Settembre 2011, 12:39 #2
asd 3 milioni di utenti in più saranno mica quelli ceh si sono rifatti gli account? xD
Paganetor06 Settembre 2011, 13:40 #3
per forza, molti giochi hanno senso (quasi) solo in multiplayer... senza contare il fatto che hanno ripristinato gli account precedenti regalando mesi in più, se non erro...
travaricky06 Settembre 2011, 15:19 #4
se uno vuole giocare alla ps3 online non è che ha molta scelta...
Se le strade di fronte a casa mia si rompono e diventano inagibili, non è che quando le sistemano mi rifiuto di usarle e sto a casa. Quelle ho e quelle uso.

Se ci fosse stato un online alternativo a psn (su ps3) penso che la storia sarebbe diversa ora, ma dubito che serva.
Sharp06 Settembre 2011, 15:42 #5
"il Playstation Network non è mai stato così in salute. Questa ripresa, rapida e totale, ha stupito anche noi. Adesso abbiamo oltre tre milioni di utenti in più, rispetto a quanti ce ne fossero prima dell'attacco. Li sapremo ripagare: il PSN evolverà molto, nel prossimo futuro".

Mi immagino quelli della SONY che tirano su l'interruttore ed esclamano:

*azzo funziona di nuovo!!! chilavrebbemaidetto!!......fiuuu

Poi bisogna vedere se sono 3 milioni di utenti in più o semplicemente 3 milioni di nuove utenze registrate.
Quanti dei 77 milioni di utenti precedenti ancora usano il PSN?
Alla fine valgono gli utenti attivi non quelli registrati.
lespaul7806 Settembre 2011, 22:12 #6

@Sharpq

Rispondo a Sharp.... Tutti o quasi gli utenti precedenti al blackout lo usano ancora. Forse qualcuno che non lo usa più ci sarà, ma se così fosse, probabilmente ha anche cambiato sistema (360???).
In pieno blackout erano tutti impazienti perché il servizio riprendesse al più presto.... se usavi l'online prima, lo usi anche dopo, indipendentemente da ciò che è successo
Aenil06 Settembre 2011, 22:21 #7
Originariamente inviato da: Sharp
"il Playstation Network non è mai stato così in salute. Questa ripresa, rapida e totale, ha stupito anche noi. Adesso abbiamo oltre tre milioni di utenti in più, rispetto a quanti ce ne fossero prima dell'attacco. Li sapremo ripagare: il PSN evolverà molto, nel prossimo futuro".

Mi immagino quelli della SONY che tirano su l'interruttore ed esclamano:

*azzo funziona di nuovo!!! chilavrebbemaidetto!!......fiuuu

Poi bisogna vedere se sono 3 milioni di utenti in più o semplicemente 3 milioni di nuove utenze registrate.
Quanti dei 77 milioni di utenti precedenti ancora usano il PSN?
Alla fine valgono gli utenti attivi non quelli registrati.


Avevo letto tempo fai dei dati a riguardo, pensavo peggio dato che dei 77 (o quelli che erano) milioni di utenti circa i 3/4 erano pienamente attivi =)

insomma c'è di peggio..
Sharp07 Settembre 2011, 11:32 #8
Originariamente inviato da: lespaul78
Rispondo a Sharp.... Tutti o quasi gli utenti precedenti al blackout lo usano ancora. Forse qualcuno che non lo usa più ci sarà, ma se così fosse, probabilmente ha anche cambiato sistema (360???).
In pieno blackout erano tutti impazienti perché il servizio riprendesse al più presto.... se usavi l'online prima, lo usi anche dopo, indipendentemente da ciò che è successo


Ma non abbiamo numeri certi, solo supposizioni costruite con esperienza diretta (limitata ai conoscenti) o leggendo articoli da fonti varie (spesso inattendibili). Non possiamo sapere quanti dei nuovi iscritti al LIVE di xbox siano ex utenti di PS3/PSN e quanti abbiano abbandonato la piattaforma del tutto. L'informazione interessante da sapere è: quanti degli 80 milioni di account presenti oggi sul PSN sono riconducibili ad utenti unici ed attivi? nessuno risponderà mai.....
Marlon-8307 Settembre 2011, 12:15 #9
Non dimentichiamo che psn è gratuito a differenza di xbox live, o sbaglio?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^