Sony ritiene che il modello di COD: Elite possa diventare lo standard

Sony ritiene che il modello di COD: Elite possa diventare lo standard

Sony ritiene che anche altri publisher seguiranno le orme di Activision, lanciando servizi in cui sia prevista la sottoscrizione, come avverrà con Call of Duty Elite.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 09:05 nel canale Videogames
SonyActivisionCall of Duty
 

Previsto per essere lanciato in concomitanza con la pubblicazione di Modern Warfare 3, Call of Duty Elite offrirà una serie di feature tra cui elementi social, un sistema di punteggi simile a quello di Halo Waypoint e contenuti extra, inclusi alcuni map pack scaricabili come parte integrante dell'abbonamento.

Rob Dyer, vice presidente senior di Sony Computer Entertainment America, ha dichiarato al Wall Street Journal che solo alcune serie sono sufficientemente forti da supportare contenuti premium, ma si è detto molto fiducioso sul fatto che altre case di produzione possano seguire questa strada, in quanto "c'è la possibilità di fare soldi".

Al contempo Bobby Kotick, CEO di Activision, ha dichiarato di non essere spaventato riguardo alle possibili ripercussioni negative sui giocatori, poichè il multiplayer di CoD rimarrà completamente gratuito. Peraltro ha fatto notare come lo sviluppo di CoD Elite e le operazioni di customer-service abbiano richiesto "un enorme investimento".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^