Sony risponde a Microsoft: 4,2 milioni di PS4 vendute. E annuncia PS Now

Sony risponde a Microsoft: 4,2 milioni di PS4 vendute. E annuncia PS Now

PlayStation Now è una nuova piattaforma che realizza lo streaming dei giochi PS2 e PS3 su diversi tipi di dispositivi, inclusi tablet e TV.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:58 nel canale Videogames
SonyMicrosoftPlaystation
 

Sony Computer Entertainment Inc. ha annunciato che le vendite di PS4, al 28 Dicembre 2013, hanno raggiunto 4,2 milioni di unità, rispondendo così immediatamente all'annuncio fatto da Microsoft nella giornata di ieri.

PS4

"I risultati di PS4 continuano ad essere estremamente positivi e siamo entusiasti della risposta dei gamers di tutto il mondo che stano dimostrando di apprezzare enormemente l’esperienza di gioco immersiva, le potenzialità social e l’offerta di intrattenimento messa a disposizione dal nostro network", ha dichiarato Andrew House, Presidente e Group CEO di Sony Computer Entertainment Inc. "Dopo un lancio straordinario, non vediamo l'ora di offrire contenuti sempre più emozionanti e di continuare ad esplorare le potenzialità di PS4 aggiungendo nuove funzionalità e servizi, tra cui PlayStation Now, nel 2014".

Gli abbonamenti a PS Plus, nel mondo, sono aumentati di oltre il 90% dal lancio di PS4, continua ancora Sony. Ad oggi, oltre 1,7 milioni di video di gioco sono stati condivisi dal sistema PS4 su Twitch e Ustream per un totale di più di 55 milioni minuti di gioco. Secondo Twitch, il 20% di coloro che hanno condiviso video di gioco sono possessori di PS4. Ustream riporta una media di 40 minuti di streaming per ciascun utente.

Inoltre, durante il keynote PlayStation al CES, Andrew House. chief executive di PlayStation, ha rivelato il nuovo servizio PlayStation Now. La piattaforma consentirà di eseguire giochi PS3 di grande successo, come The Last of Us o Beyond, su dispositivi esterni come smartphone, tablet e TV. E ciò vale anche per i titoli PS2.

Il servizio sarà lanciato negli Stati Uniti durante l'estate, ed entrerà in beta a gennaio. Non ci sono ancora piani pubblici per l'Europa, ma Sony ha già comunicato che annuncerà a breve i dettagli sul servizio per il vecchio continente.

I clienti potranno acquistare singolarmente i giochi nel formato PS Now, o pagare un abbonamento per ottenere l'accesso completo all'intero portafoglio di giochi. PS Now supporterà anche il multiplayer e i Trofei, ma al momento Sony non comunica i costi del servizio.

PS Now sarà basato sulla tecnologia Gaikai, la società fondata da Dave Perry acquisita da Sony nel 2012 per 380 milioni di dollari. Funzionerà sui dispositivi della famiglia Sony Xperia, su PS Vita, sui televisori Bravia e su PS4. Non è chiaro, però, come si comporterà il tutto a livello di interfacciamento e il tipo di compatibilità con il controller DualShock.

PS Now, quindi, garantirà principalmente la retrocompatibilità con i giochi PS3 su PS4, consentendo anche di mettere in pausa il gioco su una piattaforma e riprendere la partita su un altro sistema. Con PS Vita, grazie alla connettività Wi-Fi, sarà possibile giocare in mobilità con questi titoli, mentre il supporto di rete consentirà di giocare a titoli avanzati anche direttamente sulle TV Bravia.

"Siamo entusiasti di poter offrire queste esperienze di intrattenimento PlayStation attraverso il nuovo servizio di streaming", ha detto House al CES. "PS Now permetterà a tutti di entrare nel mondo PlayStation, anche a coloro che non hanno mai posseduto una console della famiglia".

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo08 Gennaio 2014, 11:17 #1
certo che chiamare "Now" un servizio che entrera in beta tra 1 anno e proprio il colmo
TheZeb08 Gennaio 2014, 11:18 #2
Risultato incredibile davvero !
san80d08 Gennaio 2014, 11:19 #3
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
certo che chiamare "Now" un servizio che entrera in beta tra 1 anno e proprio il colmo


anche perche' una volta uscito e scavalcato da altri modelli dovrebbero cambiargli il nome in past
peronedj08 Gennaio 2014, 11:25 #4
è stato omesso solo un lievissimo dettaglio, ovvero che PlayStation 4 è presente in 48 mercati, mentre Xbox One in 13.
san80d08 Gennaio 2014, 11:27 #5
Originariamente inviato da: peronedj
è stato omesso solo un lievissimo dettaglio, ovvero che PlayStation 4 è presente in 48 mercati, mentre Xbox One in 13.


io pensavo che ps4 battesse nettamente la xbox, invece così non e'
emiliano8408 Gennaio 2014, 11:35 #6
Originariamente inviato da: peronedj
è stato omesso solo un lievissimo dettaglio, ovvero che PlayStation 4 è presente in 48 mercati, mentre Xbox One in 13.


quoto, ps4 in 52 precisamente, mi hai anticipato
TheZeb08 Gennaio 2014, 11:38 #7
Come mai solo 13 per la one ? che strano ..
peronedj08 Gennaio 2014, 11:40 #8
Originariamente inviato da: TheZeb
Come mai solo 13 per la one ? che strano ..


la microsoft ha preferito fare un lancio contemporaneo in pochi paesi, mentre la sony ha fatto un lancio con date scaglionate in molti paesi
alexdal08 Gennaio 2014, 11:40 #9
La struttura di vendita della Sony e' immensa (vende di tutto) ma Microsoft vende soprattutto software agli oem e grandi aziende, quindi e' piu' lenta a distribuire e vendere
emiliano8408 Gennaio 2014, 11:49 #10
Originariamente inviato da: TheZeb
Come mai solo 13 per la one ? che strano ..


copio e incollo dall'altro post:

VOCI dicono che sia per motivi di localizzazione (software, compreso riconoscimento vocale ecc) quando avranno perfezionato, venderanno anche li

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^