Sony prepara un evento a porte chiuse per presentare PlayStation 4

Sony prepara un evento a porte chiuse per presentare PlayStation 4

Secondo le ultime voci, Sony rivelerà la console di nuova generazione nel prossimo mese di febbraio.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:44 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Sony Computer Entertainment America sta inviando una serie di inviti ad alcune personalità di vertice dell'industria, in vista di un incontro a porte chiuse che è stato pianificato per il mese di febbraio.

L'evento, denominato "Destination PlayStation", si svolge su base annuale e viene per l'appunto gestito dalla divisione americana di SCE. Tra gli invitati numerose terze parti e gli esponenti dei principali rivenditori specializzati. Secondo quanto anticipato, questa due giorni offrirà "un primo sguardo ad una straordinaria nuova pubblicazione da parte di SCEA. I publisher third-party saranno presenti per discutere dei loro piani in vista del 2013".

Come già sappiamo in queste ultime settimane si è fatta più insistente l'ipotesi che PlayStation 4 possa essere annunciata al grande pubblico in vista del prossimo E3. Destination PlayStation potrebbe quindi rappresentare un primo passo di avvicinamento verso l'annuncio globale del prossimo hardware.

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tony7308 Gennaio 2013, 09:49 #1
Ma quali presentazioni e presentazioni, buttate fuori ste benedette console che siamo fermi al 2006!
Freisar08 Gennaio 2013, 09:58 #2
Bene sono curioso...
Darkon08 Gennaio 2013, 10:02 #3
Ma quali presentazioni e presentazioni, buttate fuori ste benedette console che siamo fermi al 2006!


NON buttatele fuori... vorrai dire.

Ora come ora il mercato console morirebbe se uscissero ulteriori piattaforme nuove.

Tra PS3 e 360 non si mettono insieme 20 titoli che siano veramente di valore.

Un tempo si comprava la console perché a differenza del pc la compravi e giocavi adesso:

La compri, devi scaricare roba, devi comprare i DLC, devi aggiornare i firmware, dopo 6 anni non ho 20 titoli decenti e quando un buon 80% del mercato non ha una tv che possa supportare una grafica superiore devo spendere altri 400/500€ bene che va per aggiornarla di nuovo ripartendo da zero con i giochi?! Ma per favore... che aspettino ancora a tirarle fuori fino a che o da una parte ci sia un vero salto grafico importante o che veramente si sia arrivati a saturazione del parco giochi creabile su questa generazione.
obogsic08 Gennaio 2013, 10:20 #4
Che non ci siano 20 titoli validi su ps3 o x360 la vedo un po' un'esagerazione, a meno che non ti piacciano generi di nicchia e poco "pubblicati" dalle software house.

Concordo con chi dice che questa generazione è alla frutta e oramai al limite estremo.
Se non ci fosse stata la crisi che stiamo vivendo probabilmente avremmo già per le mani le nuove scatolette.
tony7308 Gennaio 2013, 10:21 #5
Originariamente inviato da: Darkon
NON buttatele fuori... vorrai dire.

Ora come ora il mercato console morirebbe se uscissero ulteriori piattaforme nuove.

Tra PS3 e 360 non si mettono insieme 20 titoli che siano veramente di valore.

Un tempo si comprava la console perché a differenza del pc la compravi e giocavi adesso:

La compri, devi scaricare roba, devi comprare i DLC, devi aggiornare i firmware, dopo 6 anni non ho 20 titoli decenti e quando un buon 80% del mercato non ha una tv che possa supportare una grafica superiore devo spendere altri 400/500€ bene che va per aggiornarla di nuovo ripartendo da zero con i giochi?! Ma per favore... che aspettino ancora a tirarle fuori fino a che o da una parte ci sia un vero salto grafico importante o che veramente si sia arrivati a saturazione del parco giochi creabile su questa generazione.



Guarda a me farebbe solo piacere che il mercato console collassi come 30 anni fà.. si riscoprirebbe il gioco complesso come una volta, per un certo target di utenti, senza miseri porting e configurazioni sfruttate 0.

Il mio sogno?? il mercato attuale (casuale e poco impiegnativo) detenuto dalle console venga rimpiazzato dagli smartphone e padelle varie, mentre il vero mercato, quello hardcore duro e puro dei bei tempi che furono, al PC.

E' un sogno, ma è un gran bel sogno
Darkon08 Gennaio 2013, 10:39 #6
Che non ci siano 20 titoli validi su ps3 o x360 la vedo un po' un'esagerazione, a meno che non ti piacciano generi di nicchia e poco "pubblicati" dalle software house.

Concordo con chi dice che questa generazione è alla frutta e oramai al limite estremo.
Se non ci fosse stata la crisi che stiamo vivendo probabilmente avremmo già per le mani le nuove scatolette.


No, no.... guarda per Natale son partito convinto soldi in mano e non ho trovato niente nemmeno che mi ispirasse. Ormai su PS3/360 trovi calcio, spara spara (tutti uguali e pallosi) e poi?! Non metto in dubbio che ci siano stati titoli anche di generi molto diversi tra loro che ho giocato piacevolmente ma sei sicuro che riusciresti a elencarmene 20? E quanti di questi classificheresti come veramente belli e non semplicemente un gioco da 6/6,5?

Guarda a me farebbe solo piacere che il mercato console collassi come 30 anni fà.. si riscoprirebbe il gioco complesso come una volta, per un certo target di utenti, senza miseri porting e configurazioni sfruttate 0.


Eh... ciao! Anche io lo spero ma son speranze impossibili. I videogiocatori attuali (le nuove generazioni) se non vogliono giochi in cui vi sia selezione. Ricordo ai tempi che andavo a scuola che la sfida era arrivare in fondo al gioco e non tutti ci riuscivano anzi... c'erano giochi in cui se arrivavi in fondo eri considerato un grande.

Il mio sogno?? il mercato attuale (casuale e poco impiegnativo) detenuto dalle console venga rimpiazzato dagli smartphone e padelle varie, mentre il vero mercato, quello hardcore duro e puro dei bei tempi che furono, al PC.


Anche il pc è molto decaduto... anche su PC che è rimasto di giochi impegnativi oggi come oggi? Forse l'unico modo di avere un po' di sfida è quello degli MMORPG in cui comunque entrano in gioco altri fattori che possono rendere frustrante l'esperienza.


Per quanto sopra e altro che dico che sarebbe bene che non uscisse niente di nuovo. Adesso si potrebbe cominciare per i costi molto ammortizzati dati gli anni passati a vedersi affacciare anche produzioni più di nicchia come avvenne anche su PS2 con giochi magari non per il grande pubblico ma molto validi.

IMHO non so che farmene di avere il gioco in 1080p se poi il gioco fa schifo. Preferirei che si investisse ancora in produzioni diverse su ps3/360 dando finalmente giochi validi ma veramente validi prima di chiudere l'attuale capitolo.
dannycap08 Gennaio 2013, 10:55 #7
Non è che sia diminuita la qualità, è che l'exploit di innovazione con videogiochi FANTASTICI avuta negli anni 80/90 non c'è più. I ragazzini come me passavano giornate davanti alle Avventure grafiche della Lucas Arts o sbarravamo gli occhi su giochi EPICI.
Il problema è solo che siamo cresciuti ed è sempre più difficili sentirsi coinvolti da un videogioco del 2013 dopo aver vissuto la rivoluzione degli anni 80.
(naturalmente è solo una mia opinione)
Darkon08 Gennaio 2013, 11:04 #8
Non è che sia diminuita la qualità, è che l'exploit di innovazione con videogiochi FANTASTICI avuta negli anni 80/90 non c'è più. I ragazzini come me passavano giornate davanti alle Avventure grafiche della Lucas Arts o sbarravamo gli occhi su giochi EPICI.
Il problema è solo che siamo cresciuti ed è sempre più difficili sentirsi coinvolti da un videogioco del 2013 dopo aver vissuto la rivoluzione degli anni 80.
(naturalmente è solo una mia opinione)


No Danny, scusami ma non sono d'accordo.

Ti faccio un esempio... i giochi di ruolo in generale un tempo avevano una storia. E la storia stessa era una parte importante del gioco. Prendi Final Fantasy 7 oppure Chrono Trigger... Il gameplay non era niente di così sconvolgente ma rimanevi attaccato al monitor perché volevi sapere come andava a finire a tutti i costi.

Oggi prendi un qualsiasi gioco per PS3... la storia anche se la skippi è ininfluente sul gioco. E non perché mi sa di già visto a me che ho esperienza ma semplicemente perché è a tutti gli effetti del tutto ininfluente, spesso addirittura del tutto assente.

IMHO è proprio la qualità dei giochi che è del tutto precipitata e vengono realizzati più come roba oneshot giochi e butti che come opere multimediali che devono raccontare delle vicende ben precise con un copione.


Ecco mettiamola così... un tempo un gioco era vivere una storia che come nei film poteva essere un film d'azione, di fantascienza, drammatico o romantico ma vivevi una vera e propria storia. Adesso invece è semplicemente un giochino fine a se stesso.
NighTGhosT08 Gennaio 2013, 11:16 #9
Sono scaduti i contenuti.........e in buona parte dobbiamo ringraziare i publishers per questo......e non le sh.

Cosa fa la differenza fra un buon gioco e un gioco epico? La cura dei dettagli....anche quelli che SEMBRANO insignificanti.

Il lore del mondo/civilta'/epoca in cui e' ambientato il gioco.....la caratterizzazione stessa dei personaggi....le loro "voci" o le loro stesse parole proferite.

Espressioni.....psicologia.....cura del suono e del dettaglio in generale.....le musiche perfette per quel preciso istante o occasione.

E' la cura di TUTTI i dettagli che distinguono un gioco da un capolavoro.

Il fatto e' che ora piu' che mai ai publishers interessa solo ed esclusivamente il profitto e null'altro....non guardano piu' alla cura e alla qualita' del prodotto. E di certo i giochini Android o iOs che tanto vanno di moda e che portano tanti soldi nelle casse (costi di sviluppo irrisori....prezzi di vendita altrettanto irrisori.....tante vendite e tanti guadagni.....tempo impiegato per lo sviluppo veramente poco) di certo non stanno aiutando ma aggravando il tutto.

Sempre IMHO.
jagemal08 Gennaio 2013, 11:41 #10
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Sono scaduti i contenuti.........e in buona parte dobbiamo ringraziare i publishers per questo......e non le sh.



per me c'è speranza ...

cito solo una cosa: Syndacate-->il più grande flop della storia del videogioco
(vuol dire che il pubblico non è così bue come noi temiamo)



forza che una volta che saranno falliti tutti qualcuno lo troverà un buon analistadi mercato che gli spiegherà davvero il perché ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^