Sony non è preoccupata dalla sfida lanciata da Nintendo Wii

Sony non è preoccupata dalla sfida lanciata da Nintendo Wii

E' quanto ha dichiarato il general manager di Sony Australia & New Zealand. "Nintendo Wii è più divertente, ma PlayStation 3 è un sistema di intrattenimento esteso".

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:29 nel canale Videogames
SonyNintendoPlaystation
 
Benché Nintendo abbia venduto più unità in questi primi giorni di commercializzazione rispetto a quanto è riuscita a fare Sony con PlayStation 3 e nonostante gli evidenti problemi nella produzione in massa della console, Sony rimane fiduciosa per il lancio della propria console di nuova generazione in Australia.

Quella dell'Australia è una situazione molto simile a quanto accadrà in Europa, visto che in entrambi i territori PlayStation 3 sarà immessa sul mercato a partire dal prossimo mese di marzo. Sony si ritroverà con un ritardo di quattro mesi nei confronti di Nintendo Wii e di undici mesi per quanto concerne il confronto con XBox 360, il cui lancio australiano è avvenuto nell'aprile del 2006.

A proposito di queste problematiche, Nic Foster, general manager di Sony Australia & New Zealand, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al Sydney Morning Herald: "Wii è un dispositivo per una vera esperienza videoludica. E' più divertente e più intuitivo, ma PS3 è un sistema di intrattenimento esteso. Quindi può essere divertente e piacevole con i videogiochi, ma può anche essere una suite completa per altre applicazioni, come la riproduzione di filmati in formato Blu-ray, la possibilità di accedere alla propria musica e alle proprie foto e di interagire con PSP".

Un'altra interessante dichiarazione di Foster è la seguente: "i giocatori sono perfettamente consapevoli di cosa accadrà e di cosa vogliono. Quindi hanno già una perfetta conoscenza di cosa offre PlayStation 3 in confronto a cosa offre Wii e probabilmente molti di loro compreranno entrambe le console".

Sempre restando in ambito Sony, bisogna segnalare che da ieri sono disponibili negli Stati Uniti i primi giochi PS One emulati su PSP. Si tratta di Crash Bandicoot, Syphon Filter, Tekken 2, Cool Boarders e Hot Shots Golf 2. Per poterli giocare è necessario scaricarli sull'hard disk di PlayStation 3 e trasferirli, successivamente, su PSP. Questa complessa procedura sarà comunque evitata in futuro, quando PSP sarà in grado di accedere direttamente ai giochi tramite connessione Wi-fi.

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dj Antonino05 Dicembre 2006, 17:37 #1
E' più divertente e più intuitivo, ma PS3 è un sistema di intrattenimento esteso.

uno si prende una consolle al 90% per giocare;
uno che gioca vuole al 90% divertirsi;
secondo Nic Foster il wii è più divertente di PS3.. quindi a logica il wii dovrebbe essere meglio di una ps3 per giocare, anche secondo il general manager di Sony Australia & New Zealand
yume the ronin05 Dicembre 2006, 17:43 #2
invece secondo me la cosa piu intelligente è questa:

hanno già una perfetta conoscenza di cosa offre PlayStation 3 in confronto a cosa offre Wii e probabilmente molti di loro compreranno entrambe le console

sono console diverse che offrono tipi di intrattenimento diverso, addirittura, appunto, complementare sotto un certo punto di vista
GabrySP05 Dicembre 2006, 17:51 #3
[preveggenza mode on]
Sony e' + preoccupata dagli ufficiali giudiziari che a breve suoneranno al portone della sede di Tokyo sequestrando tutto il possibile visto l' imminente fallimento e succesiva asta x recuperare i denari da consegnare ai creditori (soprattutto chi ha perso l' uso degli zebedei a causa delle batterie esplosive).

Previsioni centro Epson computer.

[preveggenza mode off]
ErminioF05 Dicembre 2006, 17:55 #4
Forse all'estero saranno in tanti che acquisteranno il wii in abbinamento a ps3 o xbox360, ma da noi credo che questo non avverrà, sia per una situazione economica ben diversa da usa/jap e altri paesi europei che per la mentalità diffusa sulle console
MakenValborg05 Dicembre 2006, 17:56 #5
cmq tra wii e ps3 c'è una bella differenza anche a livello grafico..
provate a dare un'occhio su ign.com al filmato di call of duty 3 con la comparazione xbox 360 ps3 e wii...per le prime due la diferenza stà nella gradazione dei colori (tutte e 2 molto belle), il wii in confronto ha una grafica di m...a...

provare per credere
Diablix05 Dicembre 2006, 17:57 #6
Ah ah ah.
Che ridere





defacto05 Dicembre 2006, 18:12 #7
cmq tra wii e ps3 c'è una bella differenza anche a livello grafico..
provate a dare un'occhio su ign.com al filmato di call of duty 3 con la comparazione xbox 360 ps3 e wii...per le prime due la diferenza stà nella gradazione dei colori (tutte e 2 molto belle), il wii in confronto ha una grafica di m...a...


E' normale che ci sia una differenza sostanziale di grafica...anche perchè xbox 360 e ps3 sono state concepite per hd...mentre alla nintendo no per il semplice fatto che hanno pensato che tutto il mondo non è ancora pronto all'alta definizione...anche perchè poche persone hanno un lcd o un plasma in casa...e quindi hanno fatto una consolle meno potente in confronto alle altre 2...secondo me hanno fatto bene...perchè secondo me venderà moltissimo il wii
MakenValborg05 Dicembre 2006, 18:16 #8
Anche questo è un modo di vederla, non si discute...cmq le differenze visive le noteresti pure su un tubo catodico...fai un salto su ign e poi mi dici
RKTM05 Dicembre 2006, 18:16 #9

x MakenValborg:

Il discorso "grafica scadente" si sa da un anno a questa parte... Nintendo ha esplicictamente detto che non avrebbe puntato tanto sulla pura potenza elaborativa della console quanto sul coinvolgimento che la stessa dovrebbe essere in grado di offrire.
Tra un giorno e mezzo ti saprò dire se coinvolge o meno visto che mi dovrebbe arrivare...
almus!05 Dicembre 2006, 18:19 #10
secondo me l'hanno già licenziato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^