Sony inizia a produrre PlayStation 3 in Brasile

Sony inizia a produrre PlayStation 3 in Brasile

È un tentativo per aggirare il problema dell'alta tassazione che viene applicata in questa nazione e per espandersi in un mercato che sta registrando un'importante crescita.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:21 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Normalmente il Brasile impone tasse molto alte per i dispositivi di importazione allo scopo di favorire la produzione locale. Il risultato, nel mondo dei videogiochi, è che gli utenti si rivolgono a piattaforme diverse rispetto alle console, come ad esempio il PC.

PlayStation 3

Ma Sony ha deciso di concentrare gli sforzi per invertire questa tendenza, inziando a vendere PlayStation 3 con hard disk da 250 GB e con God of War Ascension al prezzo di R$1,099 (420 € circa). Queste unità verranno prodotte proprio negli stabilimenti brasiliani di Sony Computer Entertainmet.

"Produrre PlayStation 3 in Brasile comporterà vantaggi per i giocatori, per i rivenditori e per gli sviluppatori. Darà rinnovato vigore all'economia brasiliana, con vendite attese sui 300 milioni di dollari nei prossimi 12 mesi", dice Andrew House, CEO della divisione gaming di Sony.

Microsoft ha iniziato a produrre Xbox 360 in Brasile già nel 2011, mentre sarà molto interessante verificare se Sony inizierà anche la produzione di PlayStation 4 in questo territorio. Quel che è certo è che il prossimo blockbuster PlayStation, The Last of Us, verrà lanciato in Brasile in contemporanea con i territori principali (14 giugno).

Contemporaneamente a questo annuncio, Sony ha divulgato i risultati finanziari per l'anno fiscale conclusosi il 31 marzo scorso. Registra un netto calo delle vendite sia per PlayStation 3 che per PSP, con un fatturato inferiore del 12% rispetto a quello del precedente anno fiscale. Le vendite di PlayStation nei 12 mesi in esame ammontano a 5,3 miliardi di euro, con utili per la divisione gaming pari a 13 milioni di euro, un dato in calo di 213 milioni di euro rispetto a quello registrato l'anno prima.

La vendita di unità della famiglia PlayStation 3 è in riduzione visto l'approssimarsi del lancio di PlayStation 4, mentre il business PS Vita stenta a decollare nonostante il taglio di prezzo in Giappone praticato a febbraio. Incidono, ovviamente, anche i costi di ricerca e sviluppo per PlayStation 4.

Sony si aspetta di vendere altre 10 milioni di unità di PS3 nell'anno fiscale in corso, mentre non rende ancora pubbliche previsioni di vendita a proposito di PS4.

In riferimento all'intera Sony Corp., invece, si registrano utili per la prima volta negli ultimi cinque anni (circa 330 milioni di euro).

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor09 Maggio 2013, 16:00 #1
420 euro? In Brasile? ok che non è il Bangladesh, ma pur evitando i dazi mi pare che il costo finale sia parecchio alto...
JackZR09 Maggio 2013, 16:20 #2
Credo sia il loro prezzo di lancio altrimenti non avrebbe senso, da noi bundle di quel genere li vendono a meno di 200€.
Paganetor09 Maggio 2013, 16:48 #3
meno di 200 no, forse trovi la 12 giga con un gioco... ma di sicuro non pagherei più di 250-280 euro!
Lino P09 Maggio 2013, 18:11 #4
420 euri? Per una cosa nata già vecchia anni fa? Ma basta, togliamo di mezzo sta roba che era retrò già all'esordio e a distanza di anni sa di un regresso senza fine.
Capisco il diverso sistema di tassazione ecc, ma che son ciechi in brasile che pagano quel popò di soldi per vedere seghettature, quadrettoni, e 25 fps in sub hd nel 2013?
Dio ce ne scansi.
iltoffa09 Maggio 2013, 18:15 #5
ahaha, porterà vantaggi a tutti tranne Sony?!?!!? Ma chi prendono in giro!!!
Non gli costerà nulla produrla là, e il guadagno con un prezzo di vendita così alto sarà tutto di Sony!
PsychoWood09 Maggio 2013, 19:06 #6
Per chi spara a zero: prima che fosse prodotta in Brasile, il prezzo di vendita era di circa R$1999, quindi il doppio (prezzo della Slim da 120GB, senza bundle). Valutate voi se per le persone locali c'è differenza
robertino7510 Maggio 2013, 01:59 #7
Originariamente inviato da: PsychoWood
Per chi spara a zero: prima che fosse prodotta in Brasile, il prezzo di vendita era di circa R$1999, quindi il doppio (prezzo della Slim da 120GB, senza bundle). Valutate voi se per le persone locali c'è differenza


quindi stai dicendo che prima in Brasile la ps3 era venduta da dei strozzini...perchè per costare circa 800$ giusto dei strozzini la dovevano vendere e poi ci credo che la gente preferiva il pc...800$ per un'hardware console del 2006?wow un affarone
che poi anche alla metà è sempre tanto 420$.
david-110 Maggio 2013, 05:07 #8
Io qua a Curitiba la vedo negli store a R$ 1400/1500, quindi sui € 550/600.
A San Paolo e Rio forse l'ho vista a 1300 R$, ma non ne sono sicuro.

Ragazzi, in Brasile costa tutto tantissimo, pure il cibo nei supermercati e nei ristoranti è diventato più caro di Trento..... e non scherzo.
Non parliamo di auto e di case o appartamenti.
PS: parlo del Brasile del sud, non Bahia, anche se anche la le cose dal 2007 sono fuori controllo.
Però si vive bene anche se qua sta cominciando l'inverno stamattina 0°C



Le uniche cose tecnologiche a "buon prezzo" sono i prodotti Samsung che vengono prodotti nell'area defiscalizzata di Manaus: tutto ha un prezzo solo del 5/10% superiore all'Italia ma la qualità mi sembra un pelino inferiore.
Gabro_8210 Maggio 2013, 10:09 #9
Meglio che la gente continui a giocare a PC che è anche meglio!
cristianarry11 Maggio 2013, 12:13 #10
un pò caruccia..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^