Sony blocca 93 mila account Psn dopo attacco hacker

Sony blocca 93 mila account Psn dopo attacco hacker

Hacker avrebbero ottenuto i dati sul log-in al Psn da altri siti e li avrebbero usati per tentare l'accesso agli account per il gaming.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:59 nel canale Videogames
Sony
 

Secondo un articolo pubblicato sul New York Times, un gruppo di hacker avrebbe ottenuto delle informazioni riservate sul log-in al PlayStation Network da fonti esterne come altri siti web. I tentativi degli hacker di accesso non autorizzato si sarebbero verificati tra venerdì della scorsa settimana e lunedì scorso.

Gli hacker hanno individuato la combinazione di username e password di diversi utenti web perché questi utilizzano la stessa combinazione per altri siti web oltre che per il servizio per il gaming su PlayStation. Sony ha rilevato un numero di tentativi di log-in dallo stesso protocollo internet non usuale e ha deciso di bloccare gli account coinvolti. La compagnia giapponese ha notificato gli utenti coinvolti tramite e-mail aggiornandoli sullo stato di sicurezza. Sono stati trafugati esclusivamente dati sull'identità e non sulle carte di credito.

Si tratta di circa 93 mila account di utenti che quindi sono delle vittime dell'attacco hacker, e non sono coinvolti direttamente nel tentativo di estorsione di informazioni sensibili.

Dopo l'attacco nello scorso aprile Sony ha migliorato la protezione dei dati legati al PlayStation Network, ma evidentemente il nuovo servizio di sicurezza non è ancora completamente funzionante. La compagnia giapponese continua a suggerire di cambiare periodicamente la password di accesso al PlayStation Network.

A causa dei danni provocati dall'attacco hacker dello scorso aprile, e principalmente in seguito alle ripercussioni dello tsunami verificatosi in Giappone a marzo, Sony è stata costretta a ridurre le stime sui profitti annuali del 25%, dopo aver registrato perdite nel primo trimestre del suo anno fiscale pari a 15,5 miliardi di yen (circa 145 milioni di euro).

Ecco il comunicato ufficiale di Sony sull'attacco di questa settimana:

Sony Network Entertainment International LLC e Sony Online Entertainment (SOE) hanno riscontrato un elevato numero di tentativi di accessi non autorizzati a PlayStation®Network (PSN), Sony Entertainment Network (SEN) e Sony Online Entertainment (SOE).

Sony Group ha intercettato questi tentativi e preso subito provvedimenti per contenere il fenomeno, precisando che meno dello 0,1% degli account degli utenti PSN, SEN e SOE potrebbe essere stato colpito. Gli accessi non autorizzati sono stati approssimativamente 93,000 a livello mondiale (circa 60,000 PSN/SEN; circa 33,000 SOE); tali account sono stati temporaneamente bloccati in attesa di verificare UserID e password.

Come ulteriore misura preventiva, ai titolari degli account interessati verrà inoltrata una mail di notifica nella quale verrà richiesto loro, tramite le indicazione fornite, di verificare le credenziali del proprio account e di resettare la password.

I dati delle carte di credito associate agli account non sono a rischio. Solo una piccola frazione di questi 93.000 conti hanno mostrato un'attività supplementare prima di essere bloccati. Sony Group continua le verifiche sul grado di attività non autorizzate portate avanti per ognuno di questi account.

Questi tentativi non autorizzati comprendono una grande quantità di dati ottenuti da siti o altre fonti provenienti da altre aziende che sono state violate. Si è trattato di tentativi non autorizzati di accesso ai Networks Sony sfruttando le combinazioni di UserID e password.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
yuna13 Ottobre 2011, 09:10 #1
Comincia a diventare una barzelletta ! -.-
andrea260713 Ottobre 2011, 09:26 #2
Originariamente inviato da: yuna
Comincia a diventare una barzelletta ! -.-


niente di più vero...
mau.c13 Ottobre 2011, 09:37 #3
sarebbe bello sapere il motivo per il quale sembra essere presa di mira esclusivamente sony o PSN
Paganetor13 Ottobre 2011, 10:06 #4
magari non viene presa di mira "solo" Sony, è solo che le altre reti reggono (e quindi hanno un maggiore livello di sicurezza)
Holy8713 Ottobre 2011, 10:18 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
magari non viene presa di mira "solo" Sony, è solo che le altre reti reggono (e quindi hanno un maggiore livello di sicurezza)

Ma... Leggete la notizia almeno? Le password sono state trafugate da siti esterni a Sony, perchè vuoi come vuoi molte persone utilizzano le stesse password su altri siti. Sony è stata anche tempestiva nell'accorgersi dell'intrusione, stavolta.
mau.c13 Ottobre 2011, 10:23 #6
Originariamente inviato da: Holy87
Ma... Leggete la notizia almeno? Le password sono state trafugate da siti esterni a Sony, perchè vuoi come vuoi molte persone utilizzano le stesse password su altri siti. Sony è stata anche tempestiva nell'accorgersi dell'intrusione, stavolta.


ma le stesse cattive abitudini degli utenti non si estendono anche alla concorrenza? hanno sistemi diversi?
alexdal13 Ottobre 2011, 10:33 #7
Sony preferisce essere trasparente e ha fatto un comunicato.

I ladri di password ogni giorno bombardano i siti per avere accessi.

basta fare uno scan su un grande forum, prendersi l'elenco degli utenti e poi provare delle password su quegli utenti.
ci sono sempre gli stupidi che usano password come l'userid oppure password banali. esempio password o nomi semplici
ice_v13 Ottobre 2011, 16:46 #8
Originariamente inviato da: mau.c
sarebbe bello sapere il motivo per il quale sembra essere presa di mira esclusivamente sony o PSN


ma tu dov'eri quando sony dava la caccia a suon di avocati e trascinava in tribunale vari hacker (ragazzi giovanni, alcuni anche minoreni) con tanto di denunce e richieste di risarcimento danni dalle cifre esorbitanti!

La comunità hacker credi l'abbia presa bene?

Sony si merita questo e altro ancora!
mau.c13 Ottobre 2011, 18:06 #9
Originariamente inviato da: ice_v
ma tu dov'eri quando sony dava la caccia a suon di avocati e trascinava in tribunale vari hacker (ragazzi giovanni, alcuni anche minoreni) con tanto di denunce e richieste di risarcimento danni dalle cifre esorbitanti!

La comunità hacker credi l'abbia presa bene?

Sony si merita questo e altro ancora!


si ma ci credo fino ad un certo punto, posso capire un attacco all'occorrenza per un evento come protesta, ma qui è sistematico. si deve intendere che invece MS e nintendo sono gentili con gli hacker?

mi pare più probabile lo scenario degli ex dipendenti sinceramente. poi non so se ci sono retroscena che non conosco
andw9313 Ottobre 2011, 18:52 #10
Originariamente inviato da: ice_v
ma tu dov'eri quando sony dava la caccia a suon di avocati e trascinava in tribunale vari hacker (ragazzi giovanni, alcuni anche minoreni) con tanto di denunce e richieste di risarcimento danni dalle cifre esorbitanti!

La comunità hacker credi l'abbia presa bene?

Sony si merita questo e altro ancora!


non ti è mai passato per la testa che a rimetterci è l'utente?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^