Silicon Knights intende completare la saga di Too Human

Silicon Knights intende completare la saga di Too Human

Denis Dyack conferma la volontà dello studio di proseguire nello sviluppo del franchise. L'ostacolo attualmente è rappresentato dalla controversia ancora in corso con Epic.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:07 nel canale Videogames
Epic
 

Se l'imminente Duke Nukem Forever rappresenta il prodotto dalla più lunga e tribolata gestazione nella storia dei videogiochi, Too Human può tranquillamente accaparrarsi la medaglia d'argento. Eppure, nonostante i numerosi anni di attesa e la qualità finale non certamente eccelsa, Silicon Knights ha recentemente dichiarato di voler portare a compimento l'ìdea originaria, che prevedeva lo sviluppo di un'intera trilogia.

Denis Dyack, presidente della compagnia, sembra esserne particolarmente convinto, come ha spiegato nel corso di un'intervista rilasciata a Industry Gamers.

"Intendiamo finire la trilogia ma non dirò altro", ha affermato. "Sapete, sono in corso controversie legali su questa vicenda".

Il riferimento è ovviamente alla disputa in corso con Epic Games riguardo all'Unreal Engine 3. Nel giugno del 2007 il team ha fatto causa a Epic, accusandola di aver limitato il suo supporto, preferendo ricollocare le proprie risorse per lo sviluppo di Gears of War. Epic dal canto suo sostiene che Silicon Knights abbia cercato di rubare la tecnologia di cui disponevano per creare un motore proprietario.

Too Human nacque nel 1998 ed era inizialmente destinato ad essere pubblicato su PlayStation. In seguito subì numerose modifiche e il progetto venne in più occasioni ricostruito dalle fondamenta. Il titolo è giunto sul mercato nel 2008, in esclusiva per Xbox 360.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^