Shogun 2 Total War adesso ufficiale

Shogun 2 Total War adesso ufficiale

Come avevano anticipato le indiscrezioni, Creative Assembly è al lavoro sul seguito di Shogun Total War.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:24 nel canale Videogames
CreativeTotal War
 

Attraverso Ign, Creative Assembly annuncia ufficialmente Shogun 2 Total War, seguito dello strategico che ha avviato la storica serie di RTS nel 2000. Ign ha pubblicato anche il primo trailer del nuovo RTS, che abbiamo riportato in questa pagina. Shogun 2 Total War è previsto nel corso del 2011, unicamente nel formato PC.

Come il suo predecessore, Shogun 2 Total War è ambientato nel Giappone feudale del sedicesimo secolo, durante la guerra civile Ōnin. Diversi Daimyō (signore locale) si contendono il potere in Giappone e ognuno di essi ha a disposizione un esercito più o meno grande. Il giocatore prende il controllo di uno fra questi otto signori locali, che si contraddistingue per differenti punti di forza e di debolezza, e per una precisa visione politica.

Il signore potrebbe avere la sua base in una lontana isola tropicale, oppure potrebbe ritrovarsi subito nel vivo dell'azione. Tutti i signori, tuttavia, hanno le stesse potenzialità di conquistare il potere, in un periodo di forti cambiamenti politici e tecnologici, che hanno un loro impatto anche sul campo di battaglia. Il Giappone, inoltre, subisce l'influenza di Portogallo e Olanda, che dominano gli scambi commerciali. I samurai, inoltre, giocano un ruolo fondamentale nella guerra, conferendo al conflitto una connotazione epica.

Con questo seguito, Creative Assembly vuole confermare gli elementi che hanno decretato il successo del predecessore. Primo fra questi la semplicità. Ad esempio, non ci sarà l'enorme roster di unità di Empire Total War, ma solamente 30-40 unità di base, ognuna con precise caratteristiche e un determinato ruolo sul campo di battaglia. Le unità possono essere migliorate da una battaglia all'altra.

Shogun 2, inoltre, non avrà le stesse dimensioni di Empire neanche in riferimento alla mappa di gioco: non si tratta più di una guerra globale, ma di una guerra circoscritta al solo Giappone. Ci si concentrerà, pertanto, soprattutto sulla storia e sui personaggi. La fase di narrazione sarà curata con più attenzione, seguendo le vicende personali di alcuni Daimyō come Takeda Shingun e Chosokabe Motochika.

Creative Assembly introduce gli eroi, che si rifanno a figure storiche mitologizzate come il monaco Benkei. Gli eroi possono combattere contemporaneamente contro diverse unità semplici del nemico. Con la giusta tattica, tuttavia, possono essere fermati, oppure fronteggiati in duello con un altro eroe.

Gli scenari sono adesso molto più rifiniti che in passato, offrendo uno squarcio realistico del Giappone medievale. I castelli sono differenti e in base alle loro caratteristiche vanno attaccati in un modo piuttosto che in un altro. Ci saranno anche nuove armi di assedio e il loro uso dipenderà anche dalla conformazione del terreno, che può essere pianeggiante, collinoso o presentare dei corsi d'acqua.

Come in Empire Total War, ci saranno le battaglie navali. Da una nave all'altra gli arcieri si daranno battaglia con attacchi dalla distanza. La differenza nelle battaglie navali è che adesso le navi sono a remi, per cui i loro movimenti dipenderanno molto meno dal vento. Ciò incide sulle strategie, che potranno quindi essere anche notevolmente differenti rispetto a quelle del precedente RTS.

L'intelligenza artificiale è stata quasi totalmente riscritta, prendendo come spunto L'Arte della Guerra di Sūnzǐ, uno dei più importanti trattati di strategia militare dell'antichità. Secondo il trattato, ad esempio, se si è in superiorità numerica uno a cinque bisogna procedere all'accerchiamento, se si è invece in superiorità numerica uno a due bisogna attaccare frontalmente.

Stando all'articolo su Ign, Creative Assembly ha rivisto pesantemente anche la tecnologia. Rispetto ai precedenti Total War, in considerazione dell'ambientazione, ha stabilito che la componente artistica è più importante. I disegni e gli scenari dunque risulteranno particolarmente rifiniti. Le animazioni sono migliorate, con la gestione dei movimenti di 52 ossa per ciascuno dei modello poligonali il 25% in più rispetto a Empire Total War. In una singola battaglia potranno esserci anche 56 mila unità contemporaneamente.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ndwolfwood03 Giugno 2010, 11:30 #1
ma vieniiiiiiiiii!!!!
NIB9003 Giugno 2010, 11:31 #2
Finalmente si ritorna alle cose serie su PC!
Speriamo in modelli poligonali più dettagliati e textures ad alta definizione!
VirusITA03 Giugno 2010, 11:50 #3
Bellissimo!! Avevo 14 anni e aspettai un anno l'uscita del primo, preso al day 1 in inglese! Non vedo l'ora che esca il secondo, azzo sono passati 11 anni

Sono contento della frase "verrà posta maggiore attenzione sull'aspetto artistico": di tutti i Total War che ho avuto (cioè tutti ), Shogun era di gran lunga quello con la migliore atmosfera.. Un piacere per gli occhi e per le orecchie
Eulogy03 Giugno 2010, 11:50 #4
Bella notizia anche se preferivo rome 2
VirusITA03 Giugno 2010, 11:51 #5
Originariamente inviato da: Eulogy
Bella notizia anche se preferivo rome 2


Next.. Con le espansioni e il prossimo rome sono coperti fino al 2015
Trokji03 Giugno 2010, 12:00 #6
Vedremo questa implementazione degli eroi, che potrebbe discostarsi dal realismo che la serie sembra ricercare. Per il resto promette molto bene.. 56 000 unità sul campo sono impressionanti! sicuramente le battaglie navali saranno più ampie e realistiche di empire.. Credo dopo questo titolo che speriamo "inspirato" si ritornerà a battaglie globali.. ormai con proporzioni realistiche
certo per 56 000 unità e AI migliorata ci vorranno cpu di alto livello, a meno che non usino le gpu anche per questo genere di calcoli
johnnyc_8403 Giugno 2010, 12:09 #7
spero vivamente che esca un nuovo rome total war....come ambientazione era il più suggestivo
guidare le legioni romane e massacrare i barbari nordeuropei dava soddisfazione
kersal03 Giugno 2010, 12:18 #8
Della serie TW io amo la parte tattica più di quella della battaglia. Infatti a me Empire è piaciuto molto.
Shogun era un pò carente in questo, in quanto appena si arrivava alla geishe il gioco era finito! (potevi uccidere tutti quelli che volevi!)

L'inserimento degli eroi mi fa un pò paura perchè vedere un singolo uomo che sbaraglia un esercito toglierebbe molto dell'atmosfera storica che i TW hanno sempre avuto...
il Caccia03 Giugno 2010, 12:21 #9
aleee!! gran titolo, l'ambientazione che preferisco, i medieval li ho acquistati ma ci ho giocato 10 minuti, proprio non mi piacciono.
sono molto contento!
Spectrum7glr03 Giugno 2010, 12:31 #10
non so se gioire per il nuovo capolavoro annunciato oppure intristirmi pensando che tra espansioni varie prima di poter mettere le mani su Rome:TW 2 (che è il capitolo di maggior fascino della serie) dovrò aspettare almeno il 2013...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^