Shenmue, Yu Suzuki potrebbe rilevare la licenza da SEGA

Shenmue, Yu Suzuki potrebbe rilevare la licenza da SEGA

L'estroso programmatore nipponico ha confidato di potersi riappropriare dei diritti sulla saga di sua creazione

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 17:34 nel canale Videogames
 

Computer and Videogames riporta uno stralcio di intervista effettuata con Yu Suzuki, in cui il fantasioso game designer nipponico ha rivelato di poter acquistare i diritti su Shenmue da SEGA.

"Il 'marchio' Shenmue - spiega Suzuki - è di proprietà di SEGA, ma esistono le condizioni per cui potremmo riottenere la licenza". C'è quindi la possibilità di vedere Suzuki al lavoro sul terzo capitolo della 'mitica' saga?

I numerosi fan di Shenmue devono frenare gli entusiasmi: nonostante Suzuki abbia già le idee chiare sul potenziale sviluppo della saga (il creativo ha parlato di "una misteriosa foto, raffigurante la persona che allenò Iwao Hazuki in Cina" su cui incentrare il terzo capitolo di Shenmue che "si posizionerebbe dopo gli eventi narrati nel secondo capitolo"), recentemente il suo più recente progetto legato al mondo di Shenmue (Shenmue City), è stato cancellato. Un'altra 'vittima' in una serie che, nonostante l'indubbio valore videoludico, è ormai 'celebre' per costi e fallimenti commerciali.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kratos005 Gennaio 2012, 19:31 #1
e poi c'erano le marmotte che incartavano la cioccolata!
Fabiaccio05 Gennaio 2012, 19:33 #2
se nessuno tira fuori il grano niente shenmue

Io ho perso le speranze nel 2005...
Glasses06 Gennaio 2012, 00:05 #3
Non uscirà mai nulla, i primi 2 capitoli costarono la roboante cifra di 70 milioni di dollari (tenete conto dell'era in cui uscì, era un budget mostruoso) tra engine e sviluppo, e arrivò a fatica a 500k in madre patria.
Nessuno butterà più un centesimo per il terzo capitolo di una saga ferma da oltre un decennio che probabilmente non conta nemmeno 1 milione di fan sparsi per il mondo, sono finiti i tempi in cui c'erano società come SEGA che speravano che la gloria portasse anche buoni profitti (e infatti l'han pagato questo ottimismo)
Dott.Wisem06 Gennaio 2012, 14:00 #4
Io credo che l'unico motivo per cui la saga Shenmue non ebbe successo fu la scellerata scelta delle piattaforme su cui poterci giocare: Dreamcast e XBOX... Avessero scelto fin da subito di sviluppare la saga su PS2, secondo me oggi staremmo a parlare di Shenmue 4 e 5 per PS3 e 360...

Spero che Suzuki ci regali un degno finale per questa splendida saga lasciata a metà.
Dott.Wisem07 Gennaio 2012, 00:45 #5
Originariamente inviato da: Tyrael87
è meglio che il caro Yu si metta a fare un ipotetico OutRun 3.
Meglio per chi?

A me piacerebbe vedere anche una riedizione in HD dei primi 2 capitoli di Shenmue... Così, giusto come antipasto in attesa del terzo episodio finale.
amd-novello07 Gennaio 2012, 17:35 #6
mmhh vediamo scegliere fra outrun e shenmue... che scelta ardua

dai facciamo shenmue e non se ne parli più
Fabiaccio08 Gennaio 2012, 13:26 #7
Originariamente inviato da: Tyrael87
è meglio che il caro Yu si metta a fare un ipotetico OutRun 3.


beh se proprio shenmue 3 non lo faranno outrun 3 è un'ottima alternativa

Originariamente inviato da: Dott.Wisem
Meglio per chi?

A me piacerebbe vedere anche una riedizione in HD dei primi 2 capitoli di Shenmue... Così, giusto come antipasto in attesa del terzo episodio finale.


non credo lo faranno e tantomeno non credo faranno una riedizioni in HD dei primi 2 episodi (che potrebbero fin fare una trilogia in HD e amen )

Originariamente inviato da: amd-novello
mmhh vediamo scegliere fra outrun e shenmue... che scelta ardua

dai facciamo shenmue e non se ne parli più


io vorrei entrambi
Dott.Wisem08 Gennaio 2012, 14:04 #8
Originariamente inviato da: Fabiaccio
[...]non credo lo faranno e tantomeno non credo faranno una riedizioni in HD dei primi 2 episodi (che potrebbero fin fare una trilogia in HD e amen )
Non vedo perché essere così pessimisti. Riedizioni in HD dei giochi che hanno riscosso in passato un ottimo successo di critica, nelle old-gen, se ne fanno spesso, e con discreti risultati, specie in vista dello sviluppo di un seguito. Esempi? Riedizione di God of war Collection (contenente l'1 & il 2) per PS3, prima dell'uscita del terzo episodio, riedizione di Ico e Shadow of the Colossus, sempre per PS3, in vista dell'uscita di The Last Guardian (che spero non venga cancellato da qualche colletto bianco interessato solo a fps guerrafondai e brand che si vendono da soli). Insomma, queste manovre si fanno eccome, e se i giochi meritano danno anche dei buoni risultati. Inoltre, consentono ai developer di guadagnare un po' di tempo per raffinare ulteriormente il loro prossimo titolo (e, perché no, racimolare qualche soldino per compensare parte delle sue spese di sviluppo).
amd-novello08 Gennaio 2012, 14:12 #9
gow ha venduto molto e ico e shadow hanno dietro sony

non la vedo una situazione simile al povero hazuki
Dott.Wisem08 Gennaio 2012, 16:28 #10
Originariamente inviato da: amd-novello
gow ha venduto molto e ico e shadow hanno dietro sony

non la vedo una situazione simile al povero hazuki
Volevi dire Suzuki...

Comunque, alla fine è tutta una questione di publisher. Bisogna convincere qualcuno che possa scommettere su Shenmue, un prodotto che obiettivamente ha venduto poco, ma non per suoi demeriti, quanto per la scelta totalmente folle della piattaforma. Il primo Shenmue uscì in un periodo in cui il Dreamcast andava molto, e si superò il milione di copie. Il secondo Shenmue, uscito questa volta anche per XBOX, oltre che per Dreamcast, non vendette una mazza (mi pare una cifra tipo 200.000 copie) considerando gli ingenti capitali investiti nella sua realizzazione... Perché? Semplice: il Dreamcast ormai era già una piattaforma morente, totalmente annientata dalla Playstation 2... L'xbox fu anch'essa oscurata dal predominio Sony e, in ogni caso, era l'ultima console al mondo su cui si sarebbe dovuto sviluppare un videogioco di evidente stampo nipponico e sperare in un buon successo di vendite. Fra l'altro, il gioco non fu manco localizzato in italiano (cosa che, nel nostro Bel Paese, lo fece acquistare da una ancor più contenuta nicchia di utenti xboxari). L'avessero sviluppato su PS2 (e localizzato in italiano, magari), secondo me il milione di copie sarebbe stato alla portata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^