Seth Rogen e Evan Goldberg dirigeranno un film sulla console war tra Sega Mega Drive e Snes

Seth Rogen e Evan Goldberg dirigeranno un film sulla console war tra Sega Mega Drive e Snes

Gli scrittori di Suxbad (Superbad) racconteranno al cinema una delle battaglie fra formati videoludici più entusiasmanti di sempre.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:03 nel canale Videogames
 

Quella fra Sega Mega Drive e Super Nintendo è stata una delle prime console war, che ha coinvolto tanti videogiochi che hanno fatto la storia. Adesso due filmmaker stanno per portarla sul grande schermo: si tratta degli autori di Suxbad, Seth Rogen e Evan Goldberg.

Suxbad

Sony Pictures e il produttore di The Social Network, Scott Rudin, hanno infatti annunciato una trasposizione cinematografica del libro Console Wars: Sega, Nintendo, and the Battle that Defined a Generation di Blake Harris. Rogen, questo anche attore di diffusa fama, e Goldberg scriveranno e dirigeranno il film, che racconterà appunto i tentativi di Sega di guadagnare posizioni a scapito di Nintendo, che allora dominava il mercato.

L'autore del libro, Harris, farà anche da produttore esecutivo del film, ma contemporaneamente realizzerà un documentario sulla stessa storia. Harris ha condotto centinaia di interviste per scrivere questa storia, descrivendo nei minimi particolari come una piccola azienda sia riuscita a diventare un colosso e a cambiare la storia dei videogiochi e la loro percezione agli occhi del grande pubblico.

Può sembrare strano che Hollywood si rivolga al mondo dei videogiochi, comunque conosciuto solamente da un pubblico di nicchia, ma bisogna considerare come Console Wars sia stato ben accolto dalla critica del settore, che lo ha definito adatto sia per gli appassionati del media sia per coloro che lo conoscono solamente in maniera sommaria.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BlueKnight25 Febbraio 2014, 20:56 #1
Grandissimo McLovin!
mau.c25 Febbraio 2014, 22:01 #2
non ho mai capito in che consisteva questa particolare console war... in realtà per me il megadrive è uscito talmente prima che se fosse successo oggi sarebbero state considerate due console di generazioni diverse.

le ho avute entrambe, il SNES era più potente ma il megadrive è rimasto il mio preferito, in quegli anni ero troppo grande per mario, e zelda (che continuavo ad apprezzare) era quasi tornato indietro a essere una cosa per ragazzini, e in generale i titoli nintendo mi davano sempre quell'impressione mentre la console SEGA no.

ma la console war come storia mi sfugge proprio...
tmx26 Febbraio 2014, 09:48 #3
Veramente il Megadrive era più potente, ma lo Snes aveva più colori.
Io ho avuto solo il Megadrive, e mi ci sono divertito parecchio, ma avrei preferito uno Snes anche allora.

Mi viene in mente The King of Kong, guardatelo se vi capita - non credo si trovi in italiano, ma magari c'è una versione sottotitolata.
Therinai26 Febbraio 2014, 10:04 #4
Il film finisce con uno che si chiede se ci gira Crysis... vabbeh ciao
prra26 Febbraio 2014, 10:38 #5
io dico che è interessante.. ma la console war sega/snes mi sembra un pò ristretta come cosa..
mi sarebbe piaciuto fosse un pò più ampio.. tipo ci avrei messo dentro tutto cioè che è precedente a ps1 / n64 ..atari in primis.. fa davvero strano che sia stato escluso..
Ton90maz26 Febbraio 2014, 14:33 #6
Originariamente inviato da: mau.c
non ho mai capito in che consisteva questa particolare console war... in realtà per me il megadrive è uscito talmente prima che se fosse successo oggi sarebbero state considerate due console di generazioni diverse.

le ho avute entrambe, il SNES era più potente ma il megadrive è rimasto il mio preferito, in quegli anni ero troppo grande per mario, e zelda (che continuavo ad apprezzare) era quasi tornato indietro a essere una cosa per ragazzini, e in generale i titoli nintendo mi davano sempre quell'impressione mentre la console SEGA no.

ma la console war come storia mi sfugge proprio...
Non capirò mai cosa spinga i giocatori a ritenere il 100% di super metroid o di a link to the past roba da bambini mentre titoli molto piú banali siano considerati per adulti.

Originariamente inviato da: tmx
Veramente il Megadrive era più potente, ma lo Snes aveva più colori.
Io ho avuto solo il Megadrive, e mi ci sono divertito parecchio, ma avrei preferito uno Snes anche allora.

Mi viene in mente The King of Kong, guardatelo se vi capita - non credo si trovi in italiano, ma magari c'è una versione sottotitolata.
Veramente da quel confronto si direbbe il contrario, l'unica cosa in cui il MD era superiore era la velocità della cpu.
mau.c26 Febbraio 2014, 15:19 #7
Originariamente inviato da: Ton90maz
Non capirò mai cosa spinga i giocatori a ritenere il 100% di super metroid o di a link to the past roba da bambini mentre titoli molto piú banali siano considerati per adulti.


dipende dalla presentazione dei prodotti, e in parte anche dai contenuti e dalle scelte stilistiche. a link to the past è un gioco che in realtà come contenuti va bene per un pubblico vasto ma la semplice palette dei colori e alcune scelte grafiche lo fanno sembrare un gioco tipo kirby. se metti accanto Advendures of link (zelda 2) per nes secondo me si nota subito un'impostazione grafica un pochino mielosa. ALTTP era grandioso, ma francamente io a quel punto avevo giocato sword of Vermillion sul Genesis e per me è stato un po' un colpo, ma certo non biasimo Nintendo, avrei preferito una cosa anche più truce del secondo zelda, mentre ovviamente loro sono andati in tutt'altra direzione.

poi c'erano mortal kombat per entrambi e tanti altri titoli per SNES non adatti ai bambini, ma secondo me in generale la console si presentava così, con la grafica un po' mielosa e patinata di mario che faceva leva sui giovanissimi, la pubblicità puntava su questo. a me sonic non è mai piaciuto ma graficamente aveva scelte stilistiche diverse e sembrava avere un target più ampio. in generale poi la console si presentava con altered beast, era nera e la grafica anche delle cartucce e delle copertine delle scatole dei giochi, dava l'impressione a mio avviso di essere diversa. nintendo ha sempre avuto un atteggiamento ambivalente aveva titoli anche per un pubblico più grande ma in generale l'immagine era di una console per bambini, forse a causa di mario, o del fatto che in campo mobile il target era quasi solo quello, ma secondo me anche per motivi prettamente pubblicitari era una precisa scelta.

francamente non ho mai visto metroid se non quando con internet ho capito che era uno dei giochi migliori, non mi aveva mai attirato prima, nintendo l'aveva prodotto ma non l'aveva particolarmente pubblicizzato a mio avviso, preferiva comunque che la gente parlasse del più innocuo mario.

Link ad immagine (click per visualizzarla) Link ad immagine (click per visualizzarla)
mau.c26 Febbraio 2014, 15:28 #8
Originariamente inviato da: tmx
Veramente il Megadrive era più potente, ma lo Snes aveva più colori.
Io ho avuto solo il Megadrive, e mi ci sono divertito parecchio, ma avrei preferito uno Snes anche allora.


no, non credo proprio che fosse più potente. lo snes aveva il "mode7" e altre amenità tecniche che già da sole bastano a stabilire che aveva un hardware migliore, detto questo è uscita 4 anni dopo, ci mancava pure che fosse meno potente.

personalmente poi io ODIAVO i tasti dorsali, mentre per il megadrive si compravano i joypad con sei tasti normali come quelli della sala giochi, una goduria giocare così a street fighter o mortal kombat, mentre con i dorsali per me era atroce... nintendo ha fatto la storia con quel joypad, ma non tutti lo abbiamo amato
Boscagoo27 Febbraio 2014, 09:46 #9
Ma figuriamoci...no comment.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^