Screen Digest: un ostacolo per XBox 360

Screen Digest: un ostacolo per XBox 360

Secondo la società esperta in analisi di mercato, Microsoft deve trovare una soluzione per dare nuova linfa al mercato di XBox 360. Delineato il futuro anche di Wii e PlayStation 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:24 nel canale Videogames
MicrosoftXboxPlaystationSony
 
"XBox 360 sembra aver trovato un ostacolo nel mercato europeo. Il target della console è eccessivamente orientato sui maschi adulti, mentre il catalogo giochi nei paesi non anglosassoni non riscuote lo stesso successo che ottiene negli Stati Uniti e, con una minore estensione, nel Regno Unito".

Queste parole, comprese nel resoconto sull'andamento del mercato console stilato da Screen Digest, esplicitano i principali motivi che hanno generato il deludente andamento commerciale di XBox 360 nell'ultimo periodo. Secondo Screen Digest, XBox 360 rimarrebbe indirizzata ad un pubblico di giocatori esperti e, nonostante gli sforzi di Microsoft con XBox Live Arcade, non offrirebbe un catalogo adeguato per i giocatori occasionali.

Nintendo Wii, invece, si basa su un modello di mercato decisamente più flessibile, che favorisce la riduzione dei costi anche per ciò che concerne lo sviluppo del software. "Molti sviluppatori fanno affidamento sulle caratteristiche della console e ciò ha generato il prolificarsi di titoli mediocri. D'altronde, la combinazione di costi di sviluppo contenuti e della veloce diffusione della console conferisce un netto vantaggio a coloro che producono videogiochi per Wii, indirizzandoli nella produzione verso questa console piuttosto per le altre".

Su PlayStation 3, "una riduzione del prezzo prima della fine dell'anno è inevitabile e sarebbe in linea, come tempistiche, con le riduzioni di prezzo praticate da Sony con le altre PlayStation". Secondo Screen Digest, l'offerta di Sony per la fine dell'anno sarà competitiva grazie alla citata riduzione di prezzo e al lancio di PlayStation Home e di nuovi servizi online.

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
_Menno_20 Giugno 2007, 15:28 #1
stiamo a vedere...
Sothoth20 Giugno 2007, 15:33 #2
sono pienamente daccordo, da giocatore occasionale quale sono è praticamente impossibile giocare in live con un minimo di competività, in qualsiasi sparatutto ti massacrono come giri l'angolo, nei giochi di macchine gli avversari (umani) conoscono a memoria ogni tracciato e nei picchiaduro tutti conoscono almeno 100 mila combo ultramortali! sigh
Ratatosk20 Giugno 2007, 15:34 #3
Il limite è tutto nel prezzo. Fai la versione premium al costo del Wii e ne vendi lo stesso numero. Il prezzo a cui ne venderebbero ancora a vagonate stimo essere 289€, ovvero 100€ meno di quello attuale di listino.
archibald tuttle20 Giugno 2007, 15:41 #4
Originariamente inviato da: Ratatosk
Il limite è tutto nel prezzo. Fai la versione premium al costo del Wii e ne vendi lo stesso numero. Il prezzo a cui ne venderebbero ancora a vagonate stimo essere 289€, ovvero 100€ meno di quello attuale di listino.


secondo me non è così semplice. l'impostazione delle due console è drasticamente diversa. non so neanche se di base i due oggetti stiano lì a soddisfare lo stesso bisogno, di sicuro è diverso il modo in cui viene soddisfatto il desiderio ludico.
Serissimo e "pro" l'xbox, spensierato il wii. L'impostazione del Live conferma l'impressione. Il fatto stesso che sia a pagamento la conferma, perché una spesa scoraggia i giocatori occasionali, come del resto scoraggia i giocatori occasionali l'elevatissima competitività.
Credo che il target sia molto diverso.

E credo che il Wii stia avendo più successo anche perché i giocatori che cercano la spensieratezza sono più numerosi dei pro.
Login20 Giugno 2007, 15:45 #5
Io l'avrei presa già da un pò se non fosse che si rompe ogni 3x2, spero vivamente che con la versione a 65nm sistemino.
tazok20 Giugno 2007, 15:51 #6
Originariamente inviato da: archibald tuttle

E credo che il Wii stia avendo più successo anche perché i giocatori che cercano la spensieratezza sono più numerosi dei pro.


i pr0 hanno la wii..altrimenti non sarebbero pr0 ma mid-skilz0r

è!
Aegon20 Giugno 2007, 15:54 #7
Ovvio che il target è diverso, d'altronde rispecchia la filosofia dell'azienda.
Big N ha sempre fatto console di successo e sa cosa cercano i giocatori, è cresciuta con loro e grazie a loro quindi sa cosa vogliono. Come analisi di mercato la Nintendo è al numero uno.
La M$ non produce PER gli utenti, impone le sue scelte. Per carità non sto a fucilare la m. L'Xbox ha un hardware a dir poco magnifico per una console (pure la PS3) ma è più adatta ad un hardcore gaming. Tuttavia credo (almeno anche da esperienza personale) che chi abbraccia quello stile di gioco preferisca (almeno la maggior parte) il PC alla console (vedi il numero di vendite dei notebook4gaming ultimamente).

Poi diciamocelo, la Wii è anche + carina, fa anche da soprammobile ;D
Karma8220 Giugno 2007, 15:57 #8
Io ho comprato la wii dopo 3 playstation (una PS2 si era rotta) e devo dire che non tornerei mai indietro!! E' divertente e coinvolge sia ragazzi che ragazze durante le serate fatte in casa!!
Qui si dimenticano tutti che sono solo dei giochi e per divertirsi non serve una grafica spettacolare, da piccoli ci bastavano dei barattoli vuoti e in Mario Party 8 ci sono i barili!!!
selestat20 Giugno 2007, 16:14 #9
Io sono un giocatore esigente.

Io ho comprato la Xbox 360 il 1° giorno.

Io me l'hanno sostituita dopo un mese per happy red ring.

Io me l'hanno sostituita una seconda volta per cool red ring.

Io sono esigente.

Io non sono moltissimo soddisfatto di Xnox 360.

Manca di fotorealismo.

Io mi aspettavo molto di + da Xbox 360

Accumulo console.

Ho l'attico in centro.

Penso di vendere Xbox 360 e prendere PS3

L'anno prossimo venderò PS3... comprerò C64.

Metto le All Stars di tel.


...... capire....
MaxArt20 Giugno 2007, 16:26 #10
Dice tanto questo Screen Digest ed intanto Pro Evolution Soccer 7 uscirà per ogni cosa ma non per Wii... Ma andiamo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^