Schafer: ho proposto Psychonauts 2, ma nessuno ci ha creduto

Schafer: ho proposto Psychonauts 2, ma nessuno ci ha creduto

Il leader di Double Fine vorrebbe dedicarsi ad un sequel, se solo un publisher si facesse avanti.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:31 nel canale Videogames
 

Tim Schafer, leader e fondatore di Double Fine, ha rivelato di aver pensato in più occasioni ad un sequel di Psychonauts, brillante platform pubblicato su PC, Xbox e PS2 nel 2005. Attualmente l'idea è destinata a rimanere tale, dal momento che nessuno dei publisher interpellati si è dimostrato interessato a finanziare il progetto.

Nel corso di un'intervista rilasciata a Digital Spy, Schafer ha spiegato di aver ricevuto numerose domande da parte dei fan in merito ad un possibile sequel di Psychonauts, in particolare tramite i social network.

"Ho ricevuto un sacco di domande, quasi a cadenza quotidiana, tramite Twitter e altre piattaforme. Mi piacerebbe realizzare Psychonauts 2, mi sono già messo in contatto con i publisher in più occasioni e nessuno ha risposto affermativamente finora", ha spiegato.

"E' difficile, perché spesso i fan non sanno come funziona il business, quali differenze intercorrano tra sviluppatore e publisher. E' difficile spiegarlo".

Peraltro Schafer sembra non aver perso la speranza, contando evidentemente anche sulla cassa di risonanza mediatica. Nel corso dell'intervista ha infatti ribadito a più riprese di essere particolarmente interessato a realizzare un sequel e non ha rinunciato nemmeno ad alcune battute velatamente ironiche:

"Mi piacerebbe dedicarmi a questo gioco, ma dovrei convincere qualcuno a darmi qualche milione di dollari... ecco tutto".

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lanzus08 Febbraio 2012, 18:11 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.gamemag.it/news/schafer-...duto_40636.html

Il leader di Double Fine vorrebbe dedicarsi ad un sequel, se solo un publisher si facesse avanti.

Click sul link per visualizzare la notizia.


Chissa se hanno provato con Valve ... in genere sono molto sensibili a questo genere di progetti. E' chiaro che se vanno a rivolgersi a EA/Activision/2K il 2 di picche è assicurato.
ThePonz08 Febbraio 2012, 18:35 #2
ho preso il primo su steam solo durante gli ultimi saldi natalizi.. mi sono pentito quasi subito di averlo preso così tardi e pagato così poco.. mamma mia che gioconissimo

mi rivolgo ai publisher tutti:
ma finanziateglielo, co!
FINANZIATEGLIELOOOOOO!!!!!

Donbabbeo08 Febbraio 2012, 19:13 #3
Maledetti!!!
Sono 7 anni che aspetto il seguito!!!
Malek8608 Febbraio 2012, 19:30 #4
Se davvero Notch finanzia Psychonauts 2, giuro che mi compro Minecraft anche se non mi interessa
giulio.foletto08 Febbraio 2012, 20:22 #5
Se Notch li finanzia si merita davvero un premio. Comunque mi pare strano che Valve abbia rifiutato dato che uno degli uomini chiave di Psychonauts è Wolpaw
Malek8608 Febbraio 2012, 20:42 #6
Originariamente inviato da: giulio.foletto
Se Notch li finanzia si merita davvero un premio. Comunque mi pare strano che Valve abbia rifiutato dato che uno degli uomini chiave di Psychonauts è Wolpaw


Vabbè che, se Notch li finanzia, lo farebbe perchè si aspetta un ritorno economico

Se lavorasse sul gioco anche lui insieme alla Double Fine, potrebbero scrivere sulle scatole "dal creatore di Minecraft", e così avrebbero 5 milioni di persone disposte a comprarlo
Donbabbeo08 Febbraio 2012, 21:21 #7
Ma da dove viene fuori questa storia che Notch finanzia Psychonauts 2?
Glasses09 Febbraio 2012, 01:39 #8
"Anyway, please don't get your hopes too high yet. Everything is extremely vague! I'm going to get crucified if we can't make it happen, haha. Gah,"

Questo uno degli ultimi tweet di Notch

cmq è normale che i publisher non siano interessati, benché qualitativamente molto valido, il primo Psychonauts è stato un clamoroso flop commerciale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^