Schafer annuncia che Broken Age Act 2 è in beta, arriverà in primavera

Schafer annuncia che Broken Age Act 2 è in beta, arriverà in primavera

Dopo qualche posticipo di troppo, Broken Age Act 2 sembra essere finalmente molto vicino ai giocatori. Lo annuncia il creatore del gioco Tim Schafer, che solidarizza anche con Peter Molyneux, ultimamente ferocemente attaccato dalla stampa videoludica.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
 

Con un aggiornamento su Kickstarter, Double Fine Productions e Tim Schafer ragguagliano i fans circa lo stato dei lavori su Broken Age Act 2, la seconda parte dell'ultima avventura grafica dell'ideatore, tra gli altri, di Grim Fandango, Day of the Tentacle e Monkey Island. Il secondo atto è in beta testing proprio in questo momento, mentre il rilascio della versione definitiva è previsto per la primavera.

Broken Age

Su Kickstarter si può leggere anche il nuovo programma delle ricompense ai finanziatori, con dettagli su ciò che è già stato spedito e cosa invece ancora manca. Quanto al gioco, Double Fine fa sapere che tutti i dialoghi sono stati scritti e che le voci in tedesco e in inglese sono già state registrate. Il team di sviluppo sta lavorando sulle versioni PS4 e PS Vita di Broken Age, sulle quali arriveranno dettagli prossimamente. La programmazione della parte di gameplay è stata completata, così come i controlli di qualità esterni. La copertina del gioco, inoltre, è stata realizzata da Cory Schmitz ed è pronta per essere stampata.

Schafer, però, non parla solo di Broken Age, ma aggiunge anche un messaggio di solidarietà al collega Peter Molyneux, recentemente fortemente attaccato dalla stampa videoludica a causa dell'andamento problematico dei lavori su Godus. Schafer ha definito questi attacchi "ingiusti e malsani".

"Non dico che gli sviluppatori come Peter e me stesso non debbano essere responsabili e non debbano rendere conto sulle scadenze", dice Schafer. E aggiunge che tutto questo malcontento, secondo lui, deriva dai ritardi che si sono accumulati nello sviluppo di Godus più che dalle mancate promesse sulle ricompense ai finanziatori e sulle caratteristiche di gioco tutt'ora assenti.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
themac20 Febbraio 2015, 12:07 #1
Questo e' un altro che insieme a Peter meriterebbe una lezioncina (Peter ovviamente infinitamente piu' grande perche' e' davvero un uomo-bluff).

Gioco troppo facile, breve, con alcune imperfezioni gravi (alcune scannerizzazioni sono state scontornate male, ve ne siete accorti ???).
Un anno per la seconda parte. I soldi gia' presi tutti (e tanti).
Meno male che non l'ho crowdfundato (brrrrrr, scusate il termine)

E poi parlano pure ?

Mah....

TheMac
Antonio2320 Febbraio 2015, 12:23 #2
"le scannerizzazioni scontornate male" non ho idea di cosa siano, per il resto concordo... un anno per fare avere la parte restante del gioco (che dovrebbe essere almeno 8 ore da quanto leggo), quando la prima parte, pagata a prezzo pieno, l'ho finita in un paio d'ore..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^