Sarà China Telecom a vendere Xbox One ai cinesi

Sarà China Telecom a vendere Xbox One ai cinesi

China Telecom e Microsoft hanno raggiunto un accordo per la distribuzione di Xbox One in territorio cinese a partire dal prossimo mese di settembre.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

China Telecom inizierà a vendere Xbox One sul territorio cinese sulla base di un accordo di distribuzione esclusiva raggiunto con Microsoft, secondo quanto riporta la Reuters. China Telecom, la terza più grande azienda di telecomunicazioni in Cina, ha detto che offrirà la nuova console di Microsoft ai suoi 30 milioni di clienti.

Xbox One

Ricordiamo che i produttori occidentali non possono vendere autonomamente i loro prodotti sul territorio cinese e che per le ristrettezze imposte dal governo devono affidarsi a un partner locale. Pertanto, potrebbe rivelarsi un ottimo accordo per Microsoft, che ha così l'opportunità di distribuire la sua console a un pubblico molto ampio, anticipando Sony che ancora non ha annunciato i suoi piani circa la commercializzazione in Cina di PS4.

Secondo la società che si occupa di ricerce di mercato Newzoo, il mercato videoludico cinese supererà quello americano entro il 2016, diventando, con un fatturato di 25 miliardi di dollari, il mercato videoludico più grande del mondo.

Durante la settimana, inoltre, si svolgerà in Cina un'importante conferenza, chiamata ChinaJoy, in cui verranno forniti tutti i dettagli del lancio di Xbox One in Cina. Secondo precedenti indiscrezioni, Xbox One potrebbe costare 600 euro in Cina.

Al momento non è chiaro se Microsoft distribuirà Xbox One anche attraverso altri canali in Cina. L'anno scorso ha raggiunto un accordo con un altro importante partner locale, BesTV, il quale si occupa della produzione di set-top box con InternetTV. Microsoft e BesTV hanno formato una joint venture per la produzione di console nella Free Trade Zone di Shanghai.

"Sarebbe strano se Microsoft e BesTV si limitassero al pubblico di China Telecom, anzi secondo noi venderanno anche attraverso altri canali", ha detto Lisa Cosmas Hanson, managing partner e analista di Niko Partners. "La parola 'esclusiva' nel comunicato stampa diramato da Microsoft e China Telecom in questo caso è confusionaria".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^