Rumor: Xbox Next con CPU 16-core, possibile riduzione di prezzo per PS3 e 360

Rumor: Xbox Next con CPU 16-core, possibile riduzione di prezzo per PS3 e 360

Le nuove indiscrezioni parlano di una nuova CPU IBM Power PC a 16 core per la prossima generazione di Xbox.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
XboxIBMMicrosoft
 

Secondo l'ultimo numero di Xbox World, i kit di sviluppo della console di nuova generazione finora conosciuta con il nome in codice di Durango sarebbero stati consegnati agli sviluppatori lo scorso mese, subito dopo il briefing segreto organizzato da Microsoft con le principali software house a Londra.

I kit Durango non sono del tutto speculari alla versione definitiva della console, che sarà in commercio presumibilmente nella stagione natalizia 2013, ma l'hardware che si trova al loro interno è rappresentativo di quelle che saranno le specifiche definitive. Xbox World ricorda che i primi kit di sviluppo di Xbox 360 non erano altro che PowerPC in case PC standard.

I kit distribuiti da Microsoft per consentire agli sviluppatori di prendere confidenza con la prossima generazione, stando a Xbox World, conterrebbero CPU IBM Power PC a 16-core che garantirebbero prestazioni assolutamente rilevanti per quanto riguardo l'ambito console. Come riportato da altri rumor precedenti, invece, le GPU apparterrebbero alla famiglia AMD Radeon HD 7000.

"Il nuovo processore garantisce una capacità computazionale assurda per una macchina per giocare", si legge sulle pagine di Xbox World. "Potrebbe sembrare addirittura eccessiva, ma bisogna considerare che Kinect 2 potrebbe impiegare fino a quattro core per tracciare i giocatori fino alle punte delle loro dita".

Le CPU a 16-core sono un traguardo ancora avveniristico anche per il settore PC high-end. AMD ha di fatto lanciato le prime soluzioni a 16-core per sistemi server nello scorso novembre, con la famiglia di CPU AMD Opteron Interlagos.

Intanto, se si sono affievolite le voci su un possibile annuncio delle nuove Xbox e PlayStation al prossimo E3, si inizia a parlare di riduzione di prezzo per le due console di riferimento. "Le vendite dell'hardware PS3 continuano a essere inferiori rispetto a quelle di Xbox 360, e bisogna aspettarsi un calo del 10/20% nella vendita di console per ogni mese, perlomeno fino a quando Sony non ridurrà il prezzo, cosa che probabilmente avverrà all'E3", è l'idea di Michael Pachter, analista di mercato di Wedbush Securities. "Anche le vendite di Xbox 360 sono in calo, e questo potrebbe indurre la stessa Microsoft ad annunciare una riduzione del prezzo all'E3".

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo11 Aprile 2012, 11:35 #1
quindi ci sarebbe dentro questo?

The PowerPC A2 is a massively multicore capable and multithreaded 64-bit Power Architecture processor core designed by IBM using the Power ISA v.2.06 specification. Versions of processors based on the A2 core range from a 2.3 GHz version with 16 cores consuming 65 W to a less powerful, four core version, consuming 20 W at 1.4 GHz. Each A2 core is capable of four-way multithreading and have 16+16 instruction and data cache per core.
mauriziofa11 Aprile 2012, 11:36 #2
Rumors che potrebbe avere qualche riscontro effettivo, è ovvio che si usi una cpu di tipo risc e con architettura migliore confronto a quella x86. E sarebbe un evoluzione di quella attuale da 3 a 16 core, dato che i processi produttivi hanno fatto passi da gigante non mi stupirei che il die del processore occupasse la stessa superfice di quello attuale (inteso come quello della scheda madre xbox con 2 processori non quella odierna slim con uno solo, magari uscisse già con un soc unico con gpu+cpu nello stesso chip).
Così potrebbero usare un certo numero di core per il nuovo kinect, uno per l' os, ed il resto per i giochi.
John Foxx11 Aprile 2012, 11:36 #3
Mi piace il fatto che la CPU sia ancora un' IBM PowerPc, ma stento a credere a soluzioni da 16 core...molto più realistico una Cpu a 6 Core, si era già parlato di un Core solo per l'OS, 1 per Kinect 2, il resto solo duro lavoro di codice ben scritto
Anche il lato GPU pare azzeccata, sono fiducioso nel risultato finale di MS, certo che l'attesa di questa generazione di console è quella con il più alto hype della storia, si sta mettendo in discussione la strada futura che l'industria gaming dovrà prendere per i prossimo 6 anni, il ristagno è durato troppo a lungo.
nickmot11 Aprile 2012, 12:28 #4
Con i problemi di surriscaldamento della 360 non sono così sicuro che adotteranno il 16 core da 65W di TDP.
Però vedo che ne esistono varie versioni, quindi è relistico che la CPU sia quella in una delle sua incarnazioni meno "calienti".
Critterix11 Aprile 2012, 12:46 #5
Originariamente inviato da: nickmot
Con i problemi di surriscaldamento della 360 non sono così sicuro che adotteranno il 16 core da 65W di TDP.
Però vedo che ne esistono varie versioni, quindi è relistico che la CPU sia quella in una delle sua incarnazioni meno "calienti".


65w di TDP sono davvero pochi invece.. considerando poi che sarebbe la prima versione da raffinare in futuro..
bonzoxxx11 Aprile 2012, 13:18 #6
65W sono fattibilissimi come dissipazione, sarebbe ora che si muovesse qualcosa IMHO
Defragg11 Aprile 2012, 13:32 #7
Ricordo che nel 2005 i tre core della 360 erano considerati abbastanza avveniristici (mai quanto l'inusuale Cell, ma nemmeno al pari dei tempi).
PhoEniX-VooDoo11 Aprile 2012, 13:36 #8
Originariamente inviato da: nickmot
Con i problemi di surriscaldamento della 360 non sono così sicuro che adotteranno il 16 core da 65W di TDP.
Però vedo che ne esistono varie versioni, quindi è relistico che la CPU sia quella in una delle sua incarnazioni meno "calienti".


considera che nei MacBook Pro che sono spessi 1cm ci sono dei quad core da 35W..

un 65W su una console sarebbe fattibilissimo..

cmq ragazzi io sono solo andato per eclusione in base alle info che ho trovato in giro, magari il PowerPC A2 non centra una mazza eh
Kino8711 Aprile 2012, 13:49 #9
Se il processore è quello mi chiedo comunque quali siano le prestazioni effettive...
16 core ognuno in grado di supportare 4 thread, 64 core virtuali per 65w.
Sicuramente sarà un processore in-order e le frequenze sono calate nettamente rispetto alla generazione passata. Naturalmente un processore del genere può benissimo essere 3 o 4 volte più veloce del powerpc attualmente all'interno dell'xbox, ma mi chiedo come si pone al confronto con un normale processore da pc: per quanto l'architettura possa essere più efficacie della vetusta x86 i moderni processori da pc sono a conti fatti dei processori RISC con una parte di logica aggiuntiva per la traduzione delle istruzioni, questa parte di logica ha un impatto importante sui consumi con processori a bassa potenza, ma nella fascia alta del mercato su un processore con TDP di 95W dubito che influenzi i consumi più di un 2-3% del totale...
e rimane la domanda: come può porsi un processore 16 core con consumo da 65w nei confronti dei prossimi sandy bridge che a fronte di un processo produttivo uguale se non migliore (Intel ha da sempre un vantaggio notevole su questo fronte rispetto a tutti i suoi concorrenti) presenta processori quadcore con un tdp più elevato?

Rigirando la domanda: un processore attuale di fascia alta diventerà il collo di bottiglia nei giochi di prossima generazione?
PhoEniX-VooDoo11 Aprile 2012, 13:59 #10
puo darsi che restano su PPC anche per una questione di retro-compatibilità da una parte e kit di sviluppo dall'altra; in pratica tutti i team di sviluppo sanno già a menadito come spremere i PPC attuali, quindi ci metteranno poco a sfruttare quelli nuovi.. (ipotizzo..)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^