Rumor: IPO Zynga il 15 dicembre con valutazione di 10 miliardi di dollari

Rumor: IPO Zynga il 15 dicembre con valutazione di 10 miliardi di dollari

Secondo voci non ufficiali, l'offerta pubblica iniziale di Zynga sarebbe prevista per il 15 dicembre con una valutazione inferiore rispetto alle previsioni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:32 nel canale Videogames
 

Il gigante dei social game Zynga sarebbe intenzionato a iniziare a offrire le proprie azioni al pubblico dal 15 dicembre con una valutazione di 10 miliardi di dollari, secondo voci raccolte dalla Reuters. Se queste indiscrezioni fossero veritiere, la valutazione di Zynga sarebbe inferiore rispetto alle previsioni, che individuavano tra 15 e 20 miliardi di dollari il valore di Zynga al momento della consegna della documentazione in preparazione dell'IPO avvenuta nello scorso luglio.

L'IPO, una delle più attese in assoluto dell'anno, potrebbe generare subito ricavi per 900 milioni di dollari sulla base di un range indicativo tra 8 e 10 dollari per azione e un float iniziale del 10%, secondo le fonti della Reuters.

Zynga per il momento non rilascia commenti ufficiali. Nei giorni scorsi la compagnia leader nel settore dei social game era stata valutata fino a 14,05 miliardi di dollari. Ma secondo gli analisti, questa cifra sarebbe troppo ambiziosa per il momento economico internazionale e per l'eccezionale competitività interna al settore videoludico. Il colosso del mondo dei videogiochi Electronic Arts ha infatti una valutazione di 7,69 miliardi di dollari, mentre Activision Blizzard, che ha un mercato sensibilmente più solido rispetto a Zynga, di 14,21 miliardi dollari.

"Hanno pensato che avere una valutazione di 14 miliardi sarebbe stato troppo rischioso per le attuali condizioni del mercato", ha ribadito Arvind Bhatia, analista di Sterne Agee. Nonostante Zynga distribuisca i propri giochi gratuitamente, è riuscita a costruire un impero su nuove e aggressive strategie di business, basate principalmente sul conseguimento di traguardi da parte dei giocatori e sulle micro-transazioni.

La compagnia continua a essere profittevole, ma la sua crescita ha subito un rallentamento nel trimestre fiscale con fine a settembre per via delle enormi spese in ricerca e per gli investimenti richiesti dai nuovi giochi. Nonostante questo Zynga è in corsa per diventare la startup della Silicon Valley che in meno tempo dalla sua fondazione è riuscita a fatturare più di un miliardo di dollari in un solo anno.

Secondo l'analista di Wedbush Securities, Michael Pachter, Zynga avrebbe potuto ottenere una valutazione più alta se avesse aspettato il 2012 per avviare l'offerta pubblica. Se avesse rivelato prima dell-IPO i risultati finanziari del trimestre fiscale con termine a dicembre, che evidenziano l'ottima resa commerciale di CastleVille, l'ultimo social game di Zynga, secondo Pachter la valutazione sarebbe stata più alta.

Zynga ha tergiversato a lungo prima dell'IPO ed è stata anticipata da altre compagnie che operano in ambito social come Groupon e Angie's List, mentre l'IPO di Facebook è attesa per il 2012. Si è trattato di mesi molto intensi per la compagnia con sede a San Francisco che si è vista rifiutare delle importanti offerte di acquisizione, a quanto pare per la politica estremamente competitiva nella gestione del lavoro sostenuta dal suo CEO e fondatore Mark Pincus (come riferito qui). Notizia recente è che un'importante figura del settore, Rob Dyer, che fino a oggi ha ricoperto l'incarico di SVP of Publisher Relations per Sony Computer Entertainment America, raggiungerà la dirigenza di Zynga, approfittando delle incentivazioni per gli impiegati che farà sicuramente la società statunitense in seguito all'IPO.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader01 Dicembre 2011, 11:22 #1
ma porca
Portocala01 Dicembre 2011, 11:35 #2
Madonna santa quanti soldi :|
Raghnar-The coWolf-01 Dicembre 2011, 12:32 #3
10 miliardi?
Non mi convincono queste cifre del web, suonano così gonfiate da valori supposti e potenziali e completamente arbitrari...

Zynga vale più di HTC? E Facebook più di Sony, Samsung, Apple, Microsoft e Google messi assieme? Ma anche no...
piererentolo01 Dicembre 2011, 14:09 #4
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
10 miliardi?
Non mi convincono queste cifre del web, suonano così gonfiate da valori supposti e potenziali e completamente arbitrari...


Anche secondo me c'è qualcosa che non quadra in queste cifre!
Se avessi milioni di Dollari da investire però sicuramente comprerei azioni Facebook il giorno dell'uscita in borsa, per poi rivenderle una settimana dopo e fare una speculazione mostruosa!
Rimango comunque dell'opinione che prima o poi scoppierà anche tutto questo sistema... è solo questione di tempo.

Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
10 miliardi?
Zynga vale più di HTC? E Facebook più di Sony, Samsung, Apple, Microsoft e Google messi assieme? Ma anche no...

Beh vabbè non esageriamo, io ero rimasto a facebook con un valore (ad agosto) intorno al 66,5 miliardi,
Apple è intorno ai 150 e google un po' meno.
iorfader01 Dicembre 2011, 15:11 #5
Originariamente inviato da: piererentolo
Anche secondo me c'è qualcosa che non quadra in queste cifre!
Se avessi milioni di Dollari da investire però sicuramente comprerei azioni Facebook il giorno dell'uscita in borsa, per poi rivenderle una settimana dopo e fare una speculazione mostruosa!
Rimango comunque dell'opinione che prima o poi scoppierà anche tutto questo sistema... è solo questione di tempo.


Beh vabbè non esageriamo, io ero rimasto a facebook con un valore (ad agosto) intorno al 66,5 miliardi,
Apple è intorno ai 150 e google un po' meno.


apple intorno a cosa? guarda non ti dico a quant'è, guardalo tu stesso
Raghnar-The coWolf-01 Dicembre 2011, 16:55 #6
Originariamente inviato da: piererentolo
Beh vabbè non esageriamo, io ero rimasto a facebook con un valore (ad agosto) intorno al 66,5 miliardi


Era un'iperbole, comunque questa estate si diceva su questo sito che Facebook fosse quotato a più di 100 miliardi ad un'eventuale entrata in borsa, che è un valore esagerato rispetto alle compagnie forti:

Google è sui poco meno di 150, mentre Apple qualcosa in più di net asset (valore dei beni).
Di market capitalization (valore delle azioni in circolo) Google è a circa 200 e Apple sopra i 350 Oramai...

Samsung sta poco sopra i 100, Facebook non vale quanto Samsung...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^