Ritorna il creatore di Oddworld con un gioco e un film

Ritorna il creatore di Oddworld con un gioco e un film

Lorne Lanning e la sua software house Oddworld Inhabitants si occuperanno di un nuovo progetto che prevede unitamente lo sviluppo di un gioco e di un film.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:59 nel canale Videogames
 
La serie Oddworld ha certamente riscosso dei risultati importanti in fatto di successi di critica e di pubblico, riuscendo a confermarsi per diversi anni al vertice del genere dei platform. L'originalità e una struttura di gioco fresca e immediata hanno dato lustro a questi giochi e alla software house responsabile, vale a dire Oddworld Inhabitants. Purtroppo, l'ultimo titolo della serie, Oddworld: Stranger's Wrath, non è riuscito a confermare i fasti del passato, cosa che ha procurato la terminazione, perlomeno momentanea, dello sviluppo di altri titoli basati sul mondo di Oddworld.

Ciò non ha fermato Oddworld Inhabitants e il CEO della software house Lorne Lanning, creatore dello stesso Oddworld. Lanning tornerà nel mondo dei videogiochi con un progetto ambizioso che prevede il lancio, unitamente ad un prodotto videoludico, di un film in computer grafica. Entrambi verranno chiamati Citizen Siege.

Parliamo innanzitutto del film, per dire che sarà prodotto con l'ausilio di John H. Williams, già responsabile della serie Shrek. Lanning si dice fiducioso di poter realizzare qualcosa di realmente competitivo e spettacolare almeno quanto i filmati visti in giochi come quelli ispirati dalla licenza Warhammer. Inoltre, non teme la scarsa resa economica di Final Fantasy: The Spirits Within, film in computer grafica realizzato da Square Enix che ha raccolto un pesante insuccesso, oltre che per i deludenti riscontri al botteghino, anche per ciò che concerne la critica specializzata.

Quanto al gioco non si hanno ancora dettagli sul gameplay, sul genere o sulle piattaforme di destinazione. Lanning si limita a dire che diversi importanti produttori del settore sono in trattative con Oddworld Inhabitants per accaparrarsi i diritti di distribuzione del gioco. Si tratta di un passo indietro per lo stesso Lanning, perché nell'aprile del 2005, in seguito alla pubblicazione di Oddworld: Stranger's Wrath su XBox, aveva annunciato che la sua software house si sarebbe in futuro occupata solamente di prodotti cinematografici.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
raoh31 Ottobre 2006, 12:20 #1
i primi 2 sulla psx erano troppo belli. magari riuscissero a fare qualcosa di altrettanto innovativo in futuro, magari anche per pc.
TROJ@N31 Ottobre 2006, 12:34 #2
Per carità... sono passati 10 anni dal '97....
Fabiaccio31 Ottobre 2006, 12:34 #3
il quarto capitolo non sono riuscito a giocarlo e ne ho letto un gran bene... peccato non giri sul 360 ormai te lo tirano a dietro come prezzo
scin31 Ottobre 2006, 12:51 #4
uyhd
scin31 Ottobre 2006, 12:52 #5
scusate non pensavo di essere loggato!!
scin31 Ottobre 2006, 12:52 #6
scusate non pensavo di essere loggato!!
tmm36031 Ottobre 2006, 13:18 #7
I primi due sono dei veri capolavori! Ne facessero uno ORA identico a quelli di allora come struttura e gameplay, lo comprerei sicuramente a occhi chiusi! Il terzo invece è stato un vero fiasco! Carino il 3d al'inizio, ma poi stufa. Brevissimo, l'ho finito solo appena qualche giorno che ci giocavo (abituato alla longevita del 2, è stato una grandissima delusione). Molto, molto superfciale rispetto al precedente. Basti pensare a tutto iil vocabolario che avevi a disposizione nel due quando ti imposessavi di un altro essere. Qui invece non puoi fare nulla. Il terzo non è più un gioco di logica, ma più che altro un banalissimo platform come molti altri. Il personaggio di Munch poi è stato buttato li, perchè di sì. Abe sarebbe bastato a fare un giocone! Ho trovato odioso il fatto che abbiano inserito a tutti i costi che Abe potesse petare, e che ancor peggio Munch dovesse poter ruttare! In questo gioco è una funzionalita che non serve a niente! Al meno nel due il tutto aveva un significato! C'era il peto esplosivo, ma qua invece... Insomma, una vera delusione. Con il quarto sono rimasto triste quando ho scoperto che di Abe non c'era più traccia e che il gioco aveva pienamente cambiato stile rispotto ai primi due. L'ho comunque trovato divertente, anche se la non traduzione nella nostra lingua ( cosa pienamente supportata negli altri episodi) non mi ha permesso di riuscire a finire il gioco. Oh! Io spero molto in un gioco uguale al secondo in gameplay e struttura. Ancora la classica disposizione a schermate mi andrebbe benissimo! Speriamo anche in un film degno del nome, e che ci si Abe . Saluti, tmm360
broly12345631 Ottobre 2006, 13:22 #8
Io ho giocato stranger's wrath sul xbox e devo dire che mi è piaciuto molto, azione, avventura, e faceva morire dal ridere! L'unica pecca era che il parlato era in inglese, senza sottotitoli in italiano, e per quanto l'inglese lo capisca abbastanza bene, talvolta mi riusciva difficile intendere quello che diceva lo stranger, con la sua voce quasi baritonale, o quello che dicevano gli abitanti (tipo polli) delle città, con la voce stridula...

bel gioco però!
eta_beta31 Ottobre 2006, 13:31 #9
Oddworld i primi due per ps1 sono fantastici
la mia zita ha comprato la play solo per giocarci
"come va"
"scusa "
"gnognognogngognogngongongong"
carlo3731 Ottobre 2006, 13:31 #10
il primo per me era più difficile anche se erano solo 100 i mudokon da salvare e non ce l'ho fatta..sono riuscito nell'impresa col il secondo ben 200 mudukon salvati...comunque ci sono dei passaggi che dovevi ripetere decine di volte per riuscirci

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^