Risultati finanziari Rovio: ottimi numeri grazie ad Angry Birds

Risultati finanziari Rovio: ottimi numeri grazie ad Angry Birds

Rovio presenta risultati finanziari per l'intero 2011 con un fatturato di 75,4 milioni di euro e utili al 64% del fatturato.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:41 nel canale Videogames
 

Rovio ha annunciato nella giornata di oggi i risultati finanziari relativi all'intero anno solare 2011. Il fatturato complessivo ammonta a 75,4 milioni di euro grazie all'incremento dell'attività di download e all'aumento delle vendite. Gli utili sono di 48 milioni di euro, ovvero pari al 64% del fatturato.

Angry Birds

È proprio quest'ultimo dato quello più strabiliante: se si vuole fare un paragone con l'altro colosso del casual gaming, Zynga, quest'ultimo ha recentemente presentato un fatturato di oltre 243 milioni di euro in un solo trimestre fiscale, ma utili per poco più di 35 milioni di euro, ovvero il 14,4% sul dato relativo al fatturato.

Rovio è in grande crescita rispetto a sé stessa, visto che negli ultimi sei mesi del 2010 il fatturato era di 5 milioni di euro. La maggior parte delle entrate dipende dagli acquisiti digitali, dai download e dagli add-on dei giochi di base, ma ben il 30% è legato al mondo del merchandising. La compagnia finlandese fa sapere di essere in contatto con oltre 200 partner per sviluppare prodotti e servizi legati al mondo del merchandising riguardante il franchise Angry Birds.

L'offerta videoludica di Rovio per il 2011 consiste in tre prodotti principali: Angry Birds, Angry Birds Seasons e Angry Birds Rio. I giochi sono disponibili in versioni a pagamento e gratuite su tutti i dispositivi mobile più popolari e sui sistemi domestici. Il numero totale di download ha raggiunto la vetta dei 648 milioni alla fine del 2011, mentre il numero di utenti attivi mensilmente, considerando tutte le piattaforme in cui Angry Birds è disponibile, è di 200 milioni.

Il numero di impiegati di Rovio è cresciuto da 28 a 224 unità nel corso del 2011.

"La consistente crescita del fatturato evidenzia la popolarità del brand Angry Birds", dice Mikael Hed, CEO di Rovio. "Nel 2011 abbiamo fatto pesanti investimenti in tutte le aree, che saranno evidenti nei nostri prossimi prodotti. Per assicurarci che questo successo continui dobbiamo rimanere concentrati sulla creatività e cercare di divertire i nostri milioni di fan con prodotti e servizi sempre innovativi".

"Siamo molto ottimisti anche per il 2012 per via degli investimenti che abbiamo fatto sullo sviluppo di nuovi prodotti, su brand all'avanguardia, protezione del marchio e infrastruttura aziendale", conclude Hed.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^