Risultati finanziari Activision. Stop alle serie Guitar Hero e True Crime

Risultati finanziari Activision. Stop alle serie Guitar Hero e True Crime

Activision registra risultati finanziari migliori rispetto all'anno precedente, ma avvia un'imponente opera di ristrutturazione che riguarda principalmente gli studio che si occupano di giochi musicali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:57 nel canale Videogames
Activision
 

"A causa del declino che abbiamo verificato all'interno del genere dei giochi musicali, Activision Publishing ha deciso di smantellare l'unità di business associata alla serie Guitar Hero e di cancellare lo sviluppo del gioco del brand Guitar Hero previsto nel 2011", si legge in un documento presentato dalla compagnia agli investitori. "Viene bloccato anche lo sviluppo di True Crime Hong Kong. Queste decisioni sono basate sul desiderio di focalizzarci sulle migliori opportunità che in questo momento si presentano alla compagnia per creare le esperienze di intrattenimento migliori".

Activision ha quindi provveduto a una ristrutturazione su vasta scala delle proprie risorse, che prevede il licenziamento di 500 impiegati. Si tratta del 7% della forza lavoro complessiva di Activision. Gli studio coinvolti sono Vicarious Visions e FreeStyleGames, che si occupavano principalmente di Guitar Hero e DJ Hero. Il piano sarà attivo con la fine dell'anno fiscale, quindi dopo il 31 marzo 2011, e ha un costo variabile tra 35 e 50 milioni di dollari tra costi di licenziamento e chiusura dei rapporti lavorativi.

Il colosso americano intende concentrarsi principalmente sui brand di maggior successo nell'ultimo periodo, quindi Call of Duty, World of Warcraft e Starcraft. A questo scopo ha creato un nuovo studio, chiamato Beachhead, che si occuperà della community online e dei servizi per i fan per i giochi della serie Call of Duty. Beachhead sta lavorando su una nuova piattaforma online per i prossimi capitoli di Call of Duty, che potrebbe modificare in maniera sostanziale il comparto multiplayer della serie. Activision ha inoltre annunciato il lancio di una versione di Call of Duty per il mercato cinese basata sulle micro-transazioni e free-to-play.

Venendo ai risultati finanziari, Activision registra miglioramenti rispetto all'anno precedente. In riferimento all'anno solare 2010 il fatturato è di 4,45 miliardi di dollari (3,2 miliardi di euro), con un miglioramento di 170 milioni di dollari rispetto al 2009. Gli utili per tutto il 2010 sono pari a 418 milioni di dollari (circa 300 milioni di euro), con un miglioramento di ben 305 milioni di dollari rispetto al risultato del 2009.

In riferimento al solo trimestre fiscale con termine il 31 dicembre 2010, ci sono perdite operative per 233 milioni di dollari (170 milioni di euro), mentre l'anno scorso le perdite nello stesso periodo fiscale erano di 289 milioni di dollari. Per il 2011 Activision si aspetta un fatturato complessivo in crescita, precisamente di 3,95 miliardi di dollari. In questa stima, però, non sono inclusi i giochi Blizzard. La software house con sede in California, infatti, non ha ancora ufficializzato il rilascio di titoli nel 2011. Sia Diablo III che Starcraft II Heart of the Swarm, infatti, potrebbero slittare al 2012.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DarthFeder10 Febbraio 2011, 10:28 #1
Senza parole. Ad Activision devono essere impazziti due volte: ora per chiudere un brand del genere, ed in passato per non essere riusciti a sfruttarlo a dovere.

PS:e Diablo 3 slitta ancora, evvai! -.-"
totalitarianmight10 Febbraio 2011, 10:30 #2
Quando leggo "intente concentrarsi su cod" significa che per altri 5 anni riproporanno lo stesso gioco con mappe nuove basato sullo stesso motore grafico?
Necroticism10 Febbraio 2011, 10:42 #3
Originariamente inviato da: DarthFeder
Senza parole. Ad Activision devono essere impazziti due volte: ora per chiudere un brand del genere, ed in passato per non essere riusciti a sfruttarlo a dovere.

PS:e Diablo 3 slitta ancora, evvai! -.-"


Ma che stai dicendo? il motivo per cui gli ultimi GH hanno floppato pesantemente è che il brand è stato spremuto oltre ogni limite immaginabile. Hanno fatto uscire una serie infinita di sequel tutti uguali, senza la minima variazione, in tempi brevissimi. Ovviamente a pagare sono poi gli studi a cui li avevano commissionati, che si ritrovano in mezzo a una strada, non certo i manager che hanno avuto idee geniali tipo far uscire sette giochi in un anno. Come possono sperare che la serie sopravviva se la inflazioni in questo modo? ma ovviamente non gliene importava una beneamata ceppa, l'importante era mungere più soldi possibile dagli utenti nel breve periodo.
DarthFeder10 Febbraio 2011, 10:46 #4
Originariamente inviato da: Necroticism
Ma che stai dicendo? il motivo per cui gli ultimi GH hanno floppato pesantemente è che il brand è stato spremuto oltre ogni limite immaginabile. Hanno fatto uscire una serie infinita di sequel tutti uguali, senza la minima variazione, in tempi brevissimi. Ovviamente a pagare sono poi gli studi a cui li avevano commissionati, che si ritrovano in mezzo a una strada, non certo i manager che hanno avuto idee geniali tipo far uscire sette giochi in un anno. Come possono sperare che la serie sopravviva se la inflazioni in questo modo? ma ovviamente non gliene importava una beneamata ceppa, l'importante era mungere più soldi possibile dagli utenti nel breve periodo.


Veramente intendevo dire la stessa cosa che hai detto tu mi sono solo espresso male
Necroticism10 Febbraio 2011, 11:20 #5
Non avevo colto
DarthFeder10 Febbraio 2011, 11:21 #6
Originariamente inviato da: Necroticism
Non avevo colto


capira
Malek8610 Febbraio 2011, 11:24 #7
Ci hanno messo più tempo di quanto pensassi. La serie aveva già iniziato a cadere nel 2008, e nel 2009 era praticamente a terra. Nel 2010, beh, era un cadavere.

La parte peggiore era che non solo continuavano a farli uscire... ma li vendevano pure con gli strumenti! Tutta roba che nei negozi occupa un sacco di spazio, e che viene scontata in brevissimo tempo perchè non la vuole nessuno.
DarthFeder10 Febbraio 2011, 11:33 #8
Originariamente inviato da: Malek86
Ci hanno messo più tempo di quanto pensassi. La serie aveva già iniziato a cadere nel 2008, e nel 2009 era praticamente a terra. Nel 2010, beh, era un cadavere.

La parte peggiore era che non solo continuavano a farli uscire... ma li vendevano pure con gli strumenti! Tutta roba che nei negozi occupa un sacco di spazio, e che viene scontata in brevissimo tempo perchè non la vuole nessuno.


Peccato però, l'idea era buona...
RockBand quindi resta l'unico "gioco musicale", per ora. Non so come sia, non l'ho mai provato...Guitar Hero per quanto piatto come gameplay andava bene per qualche serata con gli amici, ci si ascoltava qualche canzone decente (anche se il repertorio di World Tour fa pena, onestamente) e si rideva un po'.
Malek8610 Febbraio 2011, 11:56 #9
Originariamente inviato da: DarthFeder
Peccato però, l'idea era buona...
RockBand quindi resta l'unico "gioco musicale", per ora. Non so come sia, non l'ho mai provato...Guitar Hero per quanto piatto come gameplay andava bene per qualche serata con gli amici, ci si ascoltava qualche canzone decente (anche se il repertorio di World Tour fa pena, onestamente) e si rideva un po'.


Ho sempre pensato che RB fosse superiore.

Ma anche loro non sono esenti da colpa. Vengono in mente gli spin-off tipo Lego Rock Band e Rock Band: Green Day, che naturalmente hanno venduto ben poco. Come risultato, e anche come conseguenza del crollo del genere, RB3 ha finito per vendere poco anch'esso.

Inoltre, mi sa che non andrà avanti facilmente: Harmonix è stata venduta dalla Viacom, MTV Games ha chiuso... credo che, a meno di stravolgimenti, pure Rock Band sia arrivato al capolinea.
DarthFeder10 Febbraio 2011, 12:02 #10
Originariamente inviato da: Malek86
Ho sempre pensato che RB fosse superiore.

Ma anche loro non sono esenti da colpa. Vengono in mente gli spin-off tipo Lego Rock Band e Rock Band: Green Day, che naturalmente hanno venduto ben poco. Come risultato, e anche come conseguenza del crollo del genere, RB3 ha finito per vendere poco anch'esso.

Inoltre, mi sa che non andrà avanti facilmente: Harmonix è stata venduta dalla Viacom, MTV Games ha chiuso... credo che, a meno di stravolgimenti, pure Rock Band sia arrivato al capolinea.


Insomma nel complesso sono stati tutti tentativi interessanti e tutto sommato divertenti (al di la della monotonia se giocati da soli e dai vari difetti tecnici), ma destinati a capitolare nel giro di qualche tempo.
Peccato!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^