Rise of the Tomb Raider: nuova patch aggiunge il supporto alle DirectX 12

Rise of the Tomb Raider: nuova patch aggiunge il supporto alle DirectX 12

Nixxes Software ha dettagliato i vantaggi prestazionali consentiti dal supporto alle nuove API Microsoft nel caso di Rise of the Tomb Raider.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
Koch MediaSquare EnixMicrosoft
 

Nixxes Software, che si occupa della versione PC del gioco originariamente sviluppato da Crystal Dynamics, ha comunicato i dettagli sulla patch di Rise of the Tomb Raider che implementa il supporto alle DirectX 12. L'update è adesso disponibile per la versione di ROTTR scaricata da Steam, mentre a breve arriverà anche su Windows 10 Store.

Rise of the Tomb Raider

Il supporto alle DX 12 non è l'unico miglioramento tecnico, visto che a partire dalla versione 1.0.638.6 ROTTR implementa anche la tecnologia di occlusione ambientale NVIDIA VXAO. Si tratta di una feature esclusiva per la versione Steam del gioco, definita come la più avanzata tecnica di occlusione ambientale oggi disponibile progettata specificamente per l'architettura Maxwell.

La patch introduce anche un nuovo benchmark e risolve certi problemi che si presentavano con l'abilitazione di NVIDIA HBAO+ e altre tecniche di occlusione ambientale. Risulta migliorato anche il supporto al 3D stereoscopico e non mancano correzioni di minore entità e la ridefinizione di certi equilibri di gioco.

Sul sito di Nixxes, inoltre, si trova un post in cui vengono dettagliati i miglioramenti prestazionali resi possibili dalle DirectX 12. Ovviamente è la tecnica dell'asynchronous computing che produce i vantaggi più sensibili, adesso disponibile anche nella versione Xbox One di Rise of the Tomb Raider. Questa permette di gestire più attività in parallelo, ottimizzando al meglio le possibilità di elaborazione della GPU e il flusso di istruzioni che proviene dalla CPU.

Rise of the Tomb Raider

L'elaborazione in parallelo delle DX 12 apporta benefici anche per le configurazioni AMD CrossFire e NVIDIA SLI, offrendo agli sviluppatori la possibilità di prendere il pieno controllo di questi sistemi e sfruttarli in maniera completa.

"Rise of the Tomb Raider è uno dei primi giochi a sfruttare le DirectX 12, e per questo l'esperienza con le DirectX 11 rimane più stabile e collaudata", avverte Nixxes. "Tuttavia, alcuni benefici sono già evidenti, come potete provare voi stessi scaricando la patch!"

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ncc200014 Marzo 2016, 11:47 #1
"adesso disponibile anche nella versione Xbox One di Rise of the Tomb Raider". Perdonatemi, quindi è uscita una sorta di patch dx12 su ONE?
Malek8614 Marzo 2016, 12:44 #2
Originariamente inviato da: ncc2000
"adesso disponibile anche nella versione Xbox One di Rise of the Tomb Raider". Perdonatemi, quindi è uscita una sorta di patch dx12 su ONE?


No, la traduzione è abbastanza equivoca. La frase originale era:

Another big feature, which we are also using on Xbox One, is asynchronous compute.


Cioè la versione Xbox lo sfruttava fin dal principio.
Madcrix14 Marzo 2016, 12:47 #3
14 fps in più, niente male
Stefem14 Marzo 2016, 14:10 #4
E tra l'altro né i grafici né i miglioramenti riportati si riferiscono ad asynchronous compute, infatti questa funzione agisce soltanto sulla GPU ed il miglioramento nella distribuzione del carico sui core della CPU che si vede nel grafico e dovuta ad altri vantaggi offerti da D3D12.

All'autore dell'articolo: Lei scrive "Ovviamente è la tecnica dell'asynchronous computing che produce i vantaggi più sensibili"... ma l'unica cosa ovvia qui è che quando si parla senza cognizione di causa si finisce per sparare qualche cazzata.
Fate un lavoro molto importante, quello di informare le persone, ma se vi è di troppo disturbo anche solo fare una traduzione corretta...

Bivvoz14 Marzo 2016, 14:15 #5
Ricordatevi che i vantaggi delle dx12 non vanno cercati in queste conversioni ma in giochi appositamente studiati per le dx12.
Ci sono margini perché anche un gioco esistente sia in dx12 che in dx11 riporti dei miglioramenti, ma la grande differenza delle dx12 si troverà nei nuovi giochi che avranno caratteristiche che in dx11 non sono possibili.
Esempio banale degli rts con molte più unità.
Totix9214 Marzo 2016, 14:21 #6
Appena cala di prezzo lo prenderò sicuramente
Giuss14 Marzo 2016, 15:21 #7
Anche io attendo un calo di prezzo o qualche buona offerta
sertopica14 Marzo 2016, 17:05 #8
La piu' grande differenza con la versione DX11 e' che crasha come non mai.
ROBHANAMICI14 Marzo 2016, 22:13 #9
già, le 970 sembrano non reggerle le dx12.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^