Rinvenuto prototipo dell'originale Sony/Nintendo PlayStation

Rinvenuto prototipo dell'originale Sony/Nintendo PlayStation

Non è ancora chiaro se si tratti di un esemplare vero, ma la notizia dell'originale Sony/Nintendo PlayStation si sta diffondendo a macchia d'olio sulla rete.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:07 nel canale Videogames
SonyPlaystationNintendo
 

Innanzitutto qualche riga sulla storia dei videogiochi per capire come i marchi Nintendo e PlayStation possano ritrovarsi sulla medesima console. Nel 1988, infatti, Nintendo contattò Sony per elaborare un sistema di gioco che fosse dotato di un lettore CD-ROM per gestire contenuti multimediali di nuova generazione. Nintendo stava lavorando sullo SNES, ma appunto avvertì la necessità di dotare il sistema di un lettore ottico innovativo per i tempi.

La collaborazione tra Sony e Nintendo sfociò nella macchina che vedete nelle foto, ovvero una sorta di ibrido tra SNES e PlayStation. Sony, infatti, presentò questo sistema al Computer Electronic Show del 1991. Ma subito dopo successe qualcosa, Sony e Nintendo smisero di collaborare e la seconda si rivolse a Philips per la sua tecnologia sui lettori ottici.

Quel sistema entrò proprio per questo nella leggenda. Pochissimi ebbero la fortuna di poterlo vedere dal vivo, proprio perché non fu mai prodotto su larga scala. Si dice che solo 200 esemplari siano mai stati prodotti. La rivalità degli anni successivi nel mondo delle console tra Sony e Nintendo avrebbe fatto il resto.

Adesso, un utente di imgur con nickname DanDiebold pubblica alcune immagini di quel famigerato sistema, dicendo di averlo recuperato dal ripostiglio del padre. Scrive così: "Mio padre ha lavorato per una società e con un certo Olaf, insieme al quale aveva portato avanti un lavoro con Nintendo. Quando la società di mio padre fallì, lui ritrovò una scatola che apparentemente sarebbe finita nella spazzatura".

Ora, sulla rete si sono diffuse varie ipotesi e ricostruzioni, perché questo Olaf sembrerebbe proprio quell'Ólafur Jóhann Ólafsson, co-fondatore, presidente e chief executive officer dell'originale Sony Computer Entertainment. Quindi questa macchina non solo potrebbe essere effettivamente una delle rarissime Sony/Nintendo PlayStation, ma addirittura quella specifica unità di proprietà del responsabile diretto del progetto.

Dopo aver pubblicato le foto, anche per via dello scetticismo che stava montando in giro per la rete, il ragazzo in questione, che su Reddit si fa chiamare analogueboy, ha realizzato e condiviso anche un video, che trovate qui di seguito.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hrossi06 Luglio 2015, 09:53 #1
Dai che stavolta è andata meglio, rovistare nel ripostiglio è meglio che scavare buche nel deserto. Speriamo riesca a piazzarlo su ebay a ventordicifantastiliardi di dollari ad uno dei tanti mentecatti che non sa come disfarsi della propria fortuna.

Hermes
aqua8406 Luglio 2015, 10:48 #2
non può essere vero
mai sentita una cosa simile

sony e nintendo amiche poi?? mah...
nickmot06 Luglio 2015, 10:49 #3
Originariamente inviato da: aqua84
non può essere vero
mai sentita una cosa simile

sony e nintendo amiche poi?? mah...


La collaborazione è vera, poi si è interrotta con Nintendo che andò da Philips (non a caso esistono degli orribili Zelda per CD-I).

L'oggetto in questione dovrebeb essere un fake.
Sflao06 Luglio 2015, 10:51 #4
Originariamente inviato da: aqua84
non può essere vero
mai sentita una cosa simile

sony e nintendo amiche poi?? mah...


è vero. mi ricordo di un articolo scritto su una vecchissima rivista di videogiochi degli anni 90 (ma non ricordo di preciso se game power o consolemania)
obogsic06 Luglio 2015, 11:26 #5
Tutto assolutamente vero.
Qualsiasi gamer over 35 potrebbe ricordarsi della collaborazione sony-nintendo.
Non ho mai visto l'accrocchio dal vivo ma qualche disegno era già uscito fuori all'epoca e mi pare fosse proprio così.
tony7306 Luglio 2015, 13:20 #6
La storia è ampiamente vera, ma questa "console" non mi convince per nulla, sembrano 2 apparecchi saldati insieme; la parte sotto è gialla, cosa che accade alla plastica vecchia di decenni, ma la parte superiore è linda e sicuramente più recente.

Di sicuro ha una scheda madre SNES perchè ha anche la porta d'espansione sotto la console, così come è la stessa la porta delle cartucce. Poi ci sono parti "prese" dalla PSX come i tasi tondi e le porte del pad.

FAKE al 98%
CippoLeo06 Luglio 2015, 13:28 #7
da quel che mi ricordo, nintendo si rivolse a philips per non dipendere completamente da sony, la quale già produceva il chip sonoro del super famicom e forte di un contratto stipulato con nintendo che gli permetteva di controllare anche il lato software della console (e a nintendo non piaceva per niete questa parte dell'accordo)...
nickmot06 Luglio 2015, 13:43 #8
Originariamente inviato da: tony73
La storia è ampiamente vera, ma questa "console" non mi convince per nulla, sembrano 2 apparecchi saldati insieme; la parte sotto è gialla, cosa che accade alla plastica vecchia di decenni, ma la parte superiore è linda e sicuramente più recente.

Di sicuro ha una scheda madre SNES perchè ha anche la porta d'espansione sotto la console, così come è la stessa la porta delle cartucce. Poi ci sono parti "prese" dalla PSX come i tasi tondi e le porte del pad.

FAKE al 98%


Ma soprattutto, perché dovrebbe esserci il logo Sony Playstation (che all'epoca non era certo ipotizzata) su un controller snes di un prototipo di SNES con lettore CD?

Fake garantito.
biometallo06 Luglio 2015, 13:54 #9
Originariamente inviato da: obogsic
Tutto assolutamente vero.
Qualsiasi gamer over 35 potrebbe ricordarsi della collaborazione sony-nintendo.

Già così come il fatto che la playstation stessa è diventata una console indipendente solo dopo che la Nintendo fece marcia indietro.

E tutto comunque narrato anche su wikipedia:

"Sony aveva inoltre pianificato lo sviluppo di una console marchiata Sony, compatibile con Nintendo, ma che sarebbe stata anche un sistema di intrattenimento domestico, in grado di leggere sia le cartucce Super Nintendo sia i dischi in formato CDROM/XA. Questo avrebbe dovuto essere anche il formato usato per i dischi del SNES-CD, così da permettere a Sony un ampio controllo nonostante Nintendo occupasse una posizione dominante nel mercato videoludico.

Nel maggio 1991 lo SNES-CD stava per essere presentato al CES. Tuttavia, quando Hiroshi Yamauchi lesse il contratto del 1988 tra Sony e Nintendo, si rese conto che questo permetteva a Sony un controllo completo su tutti i titoli usciti nel formato SNES-CD. Yamauchi si infuriò; ritenne il contratto inaccettabile, e cancellò segretamente tutti i piani per l'unione Nintendo-Sony nello sviluppo dello SNES-CD.

Invece di annunciare la loro alleanza, nel giorno del CES, Howard Lincoln rivelò che erano alleati con Philips, e intendevano abbandonare tutto il precedente lavoro che Nintendo e Sony avevano compiuto. Lincoln e Minoru Arakawa erano (ad insaputa di Sony) stati nei quartieri generali Philips in Europa e avevano stretto un'alleanza di natura diversa dalla precedente, in cui Nintendo aveva controllo totale sulle licenze delle macchine prodotte da Philips. L'annuncio fu un grande shock. Non solo fu una sorpresa per gli appassionati, ma fu visto da molti nella comunità giapponese come un tradimento che una società giapponese snobbasse un'altra società giapponese in favore di una europea."

Poi appunto il matrimonio con Philips diede vita solo a quegli orrendi aborti dei vari Zelda e Mario per CD-i che sono semplicemente il più incredibile spreco di licenza che la storia dei videogames ricordi.
Zenida06 Luglio 2015, 18:52 #10
Confermo pure io... la storia è vera e anche il marchio Playstation in origine apparteneva a Nintendo, per questo è stampato sulla console.

La cosa strana però è che ci fosse scritto Sony e non Nintendo Playstation.
A parte questo non saprei dire se fake o meno, pensavo che l'accordo fosse caduto prima di realizzare prototipi.
Ma di certo non è fake per il doppio colore della plastica come diceva qualcuno, perchè potrebbero essere 2 plastiche differenti e che quindi sono invecchiate differentemente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^