Ringbow su Kickstarter: un anello come accessorio gaming di nuova generazione

Ringbow su Kickstarter: un anello come accessorio gaming di nuova generazione

Per il momento Rainbow è solamente un prototipo, ma promette un nuovo tipo di interazione per il gaming con i dispositivi touchscreen.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:19 nel canale Videogames
 

È principalmente pensato per dare maggiore profondità nell'interazione con i videogiochi su dispositivi portatili dotati di schermo touchscreen. Parliamo di Ringbow, un anello che viene presentato come accessorio per il gaming di nuova generazione, e per il quale è stata lanciata una campagna su Kickstarter. I responsabili del progetto, infatti, hanno chiesto il supporto degli utenti per 100 mila dollari e, a 27 giorni dalla fine della campagna, hanno raccolto quasi la metà del finanziamento necessario.

Ringbow

L'idea che sta alla base di Ringbow è quella di fornire all'utente una sorta di gamepad da piazzare sul dito, appunto sotto forma di anello, con l'obiettivo di garantire una maggiore capacità di interazione con i dispositivi touchscreen. Si tratta di una soluzione dotata di connettività Bluetooth, mentre le dimensioni sono automaticamente configurabili in modo che possa adattarsi a qualsiasi dito.

Sull'anello c'è anche un piccolo pad direzionale che funziona su 9 direzioni, ideato per garantire un maggiore comfort tattile. All'interno del dispositivo troviamo anche una batteria che offre cinque ore di autonomia. Se si vuole partecipare alla campagna su Kickstarter, bisogna spendere 45 dollari per ottenere la periferica, ma si possono fare delle offerte più consistenti, fino a 4.300 dollari.

Ringbow

Il sistema è attualmente funzionante su sistema operativo Android, ma una versione iOS verrà allestita successivamente. Saranno garantiti anche dei kit per gli sviluppatori, con le API per lo sviluppo di applicazioni che supportino nativamente Ringbow, plug-in, supporto tecnico e linee guida creative.

Ringbow è principalmente un accessorio per il gaming, ma in realtà può fare molto di più, secondo quanto si legge su Kickstarter. Si può usare per navigare su internet e tra le email, come controllo remoto per la TV, per rispondere alle telefonate mentre si guida e per trasformare il tablet in una console di gioco.

La periferica, che aggiunge diversi strati di nuove funzionalità per ogni tocco e che può essere usata come mouse e joystick nei videogiochi, ha richiesto due anni di sviluppo e sarà definitivamente in commercio prima della stagione natalizia.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
p4ever25 Giugno 2012, 09:47 #1
omg....se vibra scommetto farà il piacere di molti giocatori e giocatrici
BlueGhost25 Giugno 2012, 10:42 #2
LOL


sembra interessante, levette analogiche attaccate agli indici praticamente, comodo, pratico, poco ingombro... molto itneressante davvero
averagemui25 Giugno 2012, 11:05 #3

Perplesso

Uhm... ma solo a me sfugge l'utilità della cosa? Prendiamo il video come esempio, con l'indice prende il drago per la coda e col pollice preme il pulsante dell'anello per fulminarlo. Ma che senso ha munirsi di un pulsante fisico per scatenare un evento se abbiamo a disposizione una superficie touch? Non basterebbe, mentre l'indice tiene il drago per la coda, toccare lo schermo con il medio per scatenare l'evento? Sarebbe stato un valore aggiunto se il drago, ad esempio, fosse in grado di percepire la prossimità della mano prima che tocchi lo schermo, e questo potrebbe avere risvolti interessanti, ma un pulsante sull'indice... =/
Holy8725 Giugno 2012, 13:09 #4
Originariamente inviato da: averagemui
Uhm... ma solo a me sfugge l'utilità della cosa? Prendiamo il video come esempio, con l'indice prende il drago per la coda e col pollice preme il pulsante dell'anello per fulminarlo. Ma che senso ha munirsi di un pulsante fisico per scatenare un evento se abbiamo a disposizione una superficie touch? Non basterebbe, mentre l'indice tiene il drago per la coda, toccare lo schermo con il medio per scatenare l'evento? Sarebbe stato un valore aggiunto se il drago, ad esempio, fosse in grado di percepire la prossimità della mano prima che tocchi lo schermo, e questo potrebbe avere risvolti interessanti, ma un pulsante sull'indice... =/


Che c'entra, è un esempio di come funziona, non dev'essere per forza realizzabile: sarano gli sviluppatori ad implementarlo al meglio.
Il progetto mi piace un sacco!
averagemui25 Giugno 2012, 15:09 #5
Si, era anche per me un esempio per spiegare le mie perplessità. Ma resta il fatto che si tratta di un comando sul dito, tutto qui. Anche sforzandomi non riesco a immaginare un utilizzo davvero innovativo di... un pulsante! Soprattutto quando hai un tablet davanti.
F i l i p p o 5 425 Giugno 2012, 16:22 #6
Abbiamo inventato il touch per eliminare i tasti fisici e questi inventano una cosa innovativa tornando alle vecchie abitudini? Poi voglio dire, sembra decisamente scomodo non capisco cosa ci sia di innovativo e dove sia la dificolta di progettazione di una cosa simile.
threnino25 Giugno 2012, 19:54 #7
Questa news è l'ennesima dimostrazione dell'utilizzo di un tablet: casual gaming
Dispositivo carino, ma può essere utilizzato al di fuori di un contesto di gioco? Se la risposta è no, sono soldi buttati. Sia come ricerca che come acquisto.
GiGBiG25 Giugno 2012, 22:24 #8
Nel 2007 da Yodobashi, a Tokyo, tra le tante meraviglie tecnologiche che continuano ad arrivare qui con almeno 2 anni di ritardo c'era anche un mouse da infilare al dito che ricordava molto il RingBow.

Io sto ancora aspettando le bibite in bottiglia di alluminio, quelle ci stanno mettendo davvero un'eternita' ad arrivare qui.
sanzo7826 Giugno 2012, 10:01 #9
Originariamente inviato da: GiGBiG
Io sto ancora aspettando le bibite in bottiglia di alluminio, quelle ci stanno mettendo davvero un'eternita' ad arrivare qui.


Qui si chiamano lattine o in barattolo ed esistono da almeno 35 anni.

Se intendevi dire che vuoi proprio la forma e dimensione della bottiglia da 1,5 litri, è un'altro discorso di tipo politico delle aziende che producono plastiche varie contro le fonderie, oltre che di carattere ecologico. l'alluminio è reciclabile al 100% all'infinito, la plastica no.
GiGBiG26 Giugno 2012, 17:57 #10
Originariamente inviato da: sanzo78
Qui si chiamano lattine o in barattolo ed esistono da almeno 35 anni.

Se intendevi dire che vuoi proprio la forma e dimensione della bottiglia da 1,5 litri, è un'altro discorso di tipo politico delle aziende che producono plastiche varie contro le fonderie, oltre che di carattere ecologico. l'alluminio è reciclabile al 100% all'infinito, la plastica no.


Ma le bottigliette puoi richiuderle e riutilizzarle
Non hanno la forma delle bottiglie da 1,5, sono piu' basse e larghe, in alcuni casi assomigliano a dei thermos.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^