Rift Lite: free-to-play per i primi 20 livelli

Rift Lite: free-to-play per i primi 20 livelli

Trion Worlds introduce Rift Lite, una versione che consente a chiunque con un account Trion di provare il gioco per i primi 20 livelli a costo zero e senza limiti e restrizioni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
 

Rift Lite, secondo quanto annuncia Trion Worlds, debutta oggi insieme all'ultima patch, Carnival of the Ascended, che ha come caratteristiche peculiari, tra le altre cose, Ascended Weddings, miglioramenti del PvP, il nuovo River of Souls Chronicle. Rift Lite, invece, consentirà di accedere gratuitamente ai primi 20 livelli di gioco.

Rift

Rift Lite è accessibile su tutti i server a chiunque abbia un account Trion. I giocatori possono creare un personaggio e provare i primi 20 livelli nel mondo assediato di Telara, facendosi strada attraverso le zone di Terminus, Mathosia, Freemarch, Silverwood, e visitare le capitali della loro fazione.

In aggiunta alla nuova versione trial, l’update Rift 1.7 porta molti miglioramenti, tra cui: migliorie al PvP con progressi più uniformi e migliori ricompense; Ascended Weddings, che consente di condividere l'eternità con l'anima gemella; River of Souls Chronicle, una Undead adventure per due; nuove modalità Master Dungeon; Expert Dungeon Overhaul con nuove opzioni e migliori bottini; Better Endgame Equipment con bottini migliori per il finale di partita con gli Ascesi.

Si può scaricare la trial di Rift al seguente indirizzo.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheQ.01 Febbraio 2012, 15:27 #1
il dynamic world promesso da Rift Planet of Telara si sta rivelando un fallimento di fronte alle altre due "innovazioni" che attraggono di più le utenze: MMO Action RPG (non hack'n slash!) stile Vindictus o Raiderz e sandbox (stile mortal online e archeage).
Vero è che tutto il mondo mmorpg in epoca di crisi economica sta subendo un arretramento. Non ci son soldi per passare decine di ore a farmare materiali apparentemente per niente.

Piuttosto io attendo impazientemente EIN, il mmorpg action real strategy della neowiz alla Kingdom Under Fire, il quale legando l'action RPG con il personaggio principale ad un gruppo di accompagnamento di combattendi comandati come un game real strategy (molto più intuitivo del vecchio Granado Espada) promette di unire tre generi diversi: MMORPG classico, Action simile ai MMO-FPS e MMO di strategia (real strategy).

PS: non posso dire che il dymanic world di rift è una versione più sofisticata ma del tutto simile alle meteore di metin 2 perchè per un qualche motivo i sostenitori di rift appena sentono una cosa del genere iniziano ad insultare...
uncletoma01 Febbraio 2012, 16:08 #2
Non conosco Metin 2 (in realtà non mi piacciono i MMO "coreani", ma comunque è dannatamente simile a WarHammer Online.
Ed esattamente come feci per WAR (anzi, no, con il titolo Mythic fui decisamente più cattivo) lo criticai già durante la beta.
Il problema di fondo è un altro: in un momdo dove ci sono circa 550 MMORPG, di cui la maggior parte sono themepark F2P, ha ancora senso riproporre la stessa minestra già fatta da altri ristoranti?
Domanda per gli sviluppatori: creare un ambiente di gioco in stile Ultma Online ma con la grafica e le dinamiche attuali pare brutto? Non un clone in bella copia di UO, ovviamente; anche se, viste le troppe brutte fotocopie di WoW, mi potrebbe bastare.
Spremetevi il cervello.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^