Richard Garriott lascia NCsoft e Tabula Rasa

Richard Garriott lascia NCsoft e Tabula Rasa

Il creatore di Ultima lascia il team con il quale ha curato lo sviluppo di Tabula Rasa. Per il momento non svela i suoi nuovi progetti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:36 nel canale Videogames
 

Richard GarriottSubito dopo il suo ritorno dal viaggio nello spazio, Richard Garriott fa sapere di voler lasciare NCsoft, la software house coreana con la quale ha curato lo sviluppo del suo ultimo MMORPG, Tabula Rasa. Garriott annuncia le sue intenzioni in una lettera aperta alla community di Tabula Rasa, ma non svela quali sono i suoi nuovi progetti.

"Sono felice di scrivere alla community di Tabula Rasa", sono le parole di Lord British. "Abbiamo fatto insieme un viaggio: primo nel creare un MMOG unico nel mercato, poi nel condurre insieme la community e infine con la promozione Operation Immortality. È stato un viaggio fantastico che non dimenticherò mai".

"Molti di voi vorranno sapere quali sono i miei piani adesso, dopo aver coronato il sogno di andare nello spazio. Questa esperienza fa nascere in me nuove idee su cui vorrei dedicare il mio tempo e tante risorse. Lascio NCsoft per realizzare queste idee".

A fine ottobre, Garriott è andato nella Stazione Orbitante Internazionale all'interno della Operation Immortality. Garriott ha portato con sé dei DNA mappati digitalmente, sia di illustri esponenti del genere umano, sia di alcuni abili e fortunati giocatori di Tabula Rasa. Sarebbe stata sua intenzione giocare online direttamente dalla stazione orbitante, ma per motivi di sicurezza l’intento è stato abbandonato.

Tabula Rasa, d'altronde, non è certamente un successo commerciale, come riportato in questa news. Il progetto ha avuto un costo di 70 milioni di dollari e, sebbene si aspettassero introiti per 10 milioni di dollari nei primi sei mesi, la società ha avuto entrate solamente per 3,5 milioni di dollari.

A parte Tabula Rasa, è un momento molto difficile per NCsoft, società che ha puntato quasi esclusivamente sul settore dei giochi online. L'anno fiscale in corso vede una contrazione dei profitti rispetto alle previsioni. NCsoft cura diversi MMOG tra cui Guild Wars, Lineage e City of Heroes/City of Villains.

Richard Garriott, invece, è famoso per aver fondato Origin nel 1983 e per aver creato la serie Ultima. Nel 1992, Garriott cede Origin ad Electronic Arts. Lord British è anche l'artefice del primo gioco di ruolo di massa della storia, ovvero Ultima Online.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R12 Novembre 2008, 13:42 #1
Garriot è sicuramente parte integrante della storia del gaming ma continuerà a fare parlare di se, ne sono certo. Uno dei più grandi esponenti della storia del gaming.
magilvia12 Novembre 2008, 13:48 #2
...Nel 1992, Garriott cede Origin ad Electronic Arts...

Che momento triste per tutti i giocatori...
za8712 Novembre 2008, 13:49 #3
non ho ben capito a cosa è servito portarsi il dna mappato digitalmente...
qualcuno mi illumina?
icoborg12 Novembre 2008, 14:04 #4
quoto magilvia


OT 6000 LOL
Melandir12 Novembre 2008, 14:07 #5
Origin era famosa anche per un altra saga, ormai persa "WING COMMANDER"
Max_R12 Novembre 2008, 14:09 #6
Credo sia più un gesto simbolico che altro, naturalmente ricollegato al nome dell'operazione immortalità. Per dettagli in merito basta googlare un po'.
Asterion12 Novembre 2008, 14:29 #7
Originariamente inviato da: magilvia
Che momento triste per tutti i giocatori...


Tristissimo. Ricordo la delusione, comunque, nel vedere la stupenda saga di Ultima rovinata dalla produzione di Ultima IX Ascension e dalla storia che hanno scelto per concludere la saga.

Essere il primo ad aver varato un MMORPG vuol dire entrare nella storia, sicuramente, ma i suoi successivi contributi, secondo me, sono stati molto meno significativi.

Sarei felice se Richard Garriot riprendesse in mano la storia di Ultima ma temo non ne abbia intenzione, forse non possiede nemmeno più i diritti su quel marchio.

Dalle centinaia di ore che mi ha regalato con il mondo di Ultima, gli auguro e ci auguro ogni successo!
Max_R12 Novembre 2008, 14:55 #8
Ad Ultima IX hanno tagliato letteralmente le gambe, certo se fosse dipeso tutto dal solo Garriott avremmo avuto un'altro capolavoro pari al VII.
Sono da seguire gli sviluppi del Forgotten World Project: http://www.forgottenworld.de/
BlueKnight12 Novembre 2008, 15:16 #9
GRANDE RICHARD!!!


Mamma mia, come sei invecchiato pure te!
BrightSoul12 Novembre 2008, 15:32 #10
Tabula rasa è costato 70 milioni di dollari

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^