Richard Branson torna con Virgin nel mondo dei videogiochi

Richard Branson torna con Virgin nel mondo dei videogiochi

Si tratterebbe di un servizio online di gaming realizzato con la collaborazione dei principali publisher. La presentazione è prevista all'E3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:04 nel canale Videogames
 

Richard Branson sarebbe pronto a riportare il marchio Virgin nel mondo dei videogiochi, e lo farebbe all'E3 che si svolge dal 15 al 17 giugno a Los Angeles. Lo rivela il sito britannico Mcv, che ha ricevuto le informazioni da una fonte interna all'industria. Lo stesso Branson, secondo la fonte, terrà una presentazione del nuovo servizio di gaming online, che verrà realizzato con la collaborazione dei principali publisher di videogiochi.

Branson si aspetta di arrivare su tutte le piattaforme principali e di poter offrire i migliori videogiochi sul mercato. Secondo la fonte di Mcv, il nuovo servizio sarebbe possibile grazie all'acquisizione di una tecnologia per piattaforme online di questo tipo che Virgin annuncerà proprio all'E3. Si tratterebbe di uno degli annunci più eclatanti dell'E3, ma per il momento non ci sono conferme ufficiali né dettagli più precisi.

Virgin è stato uno dei principali marchi del mondo dei videogiochi fino alla fine degli anni '90. Il suo anno migliore è stato il 1997, quando presentava utili per 210 milioni di dollari, cifra record per quegli anni nell'industria videoludica. Ha prodotto giochi storici come Cannon Fodder, Goal!, Dune II, Cool Spot, Beneath a Steel Sky, Command & Conquer, Screamer, Resident Evil, Blade Runner. Virgin Games fu fondata nel 1981 con sede a Londra. Facevano parte del suo portfolio tante software house famose come Westwood Studios, Synergistic, Graffiti (oggi Milestone) e Shiny Entertainment.

Nel 1998 la società cominciò ad avere dei seri problemi finanziari, che portarono alla vendita delle azioni statunitensi della compagnia a Electronic Arts. Nel 1999 Virgin Interactive fu acquistata dal produttore francese Titus Software e nel luglio del 2003 il suo nome fu cambiato in Avalon Interactive.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marinese20 Maggio 2010, 17:19 #1
Richard Richard, datti ai videogiochi che in F1 non vai un granchè bene.. Spero sia vera la notizia, quelli lì erano dei gran bei giochi..
sertopica20 Maggio 2010, 17:30 #2
oddio... avevo letto richard benson...
MaxArt20 Maggio 2010, 17:33 #3
Questo tipo qui mi sa che non sa nemmeno lui cosa farci dei soldi!
Corv9020 Maggio 2010, 17:44 #4
O.T.
Hanno rubato il campionato di f1 nel 2009.
Fine O.T.


Aspetto con ansia l'E3 di quest'anno!
bakko8520 Maggio 2010, 17:48 #5
Originariamente inviato da: MaxArt
Questo tipo qui mi sa che non sa nemmeno lui cosa farci dei soldi!


... un po' come Google!
Kanon20 Maggio 2010, 17:49 #6
Si è comprato Steam?
sniperspa20 Maggio 2010, 18:09 #7
Originariamente inviato da: sertopica
oddio... avevo letto richard benson...


uhauha pure io!
Capozz20 Maggio 2010, 18:16 #8
Originariamente inviato da: sertopica
oddio... avevo letto richard benson...


Svilupperà un nuovo videogioco fantasy dal titolo: "I NANI!!! I NANI!!!!!!!!!!"
Don[ITA]20 Maggio 2010, 18:21 #9

Cannon Fodder

Mamma mia quanti ricordi di cannon fodder che riaffiorano alla mente!!! Ore indimenticabili perse dietro ad un capolavoro di videogame!!!!
Raghnar-The coWolf-20 Maggio 2010, 18:29 #10
Voglio Coolspot!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^