Riccitiello: non c'è fretta per le prossime console

Riccitiello: non c'è fretta per le prossime console

Secondo il leader di Electronic Arts ci sono ancora ampi margini per poter apportare innovazione, senza dover già pensare a PS4 o Xbox 720.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 12:25 nel canale Videogames
XboxElectronic ArtsMicrosoft
 

Secondo John Riccitiello, CEO di Electronic Arts, i publisher dovrebbero cercare di innalzare costantemente il livello dei loro prodotti, ma per il momento non c'è bisogno di PS4 o Xbox 720 per creare esperienze di gioco che siano innovative.

"Non c'è mai abbastanza innovazione e dovremmo sempre cercare impostare una barra più elevata sul piano qualitativo", ha dichiarato a IndustryGamers. "Ciò che non condivido è il fatto che stiamo attendendo i ragazzi della parte hardware affinchè ci aiutino a realizzare questa innovazione".

"Penso che la più grande innovazione nella storia dei videogiochi stia avvenendo proprio adesso. Sta accadendo nell'arena cross-platform, all'interno della quale i publisher stanno mettendo in collegamento le migliori IP, dalle console al PC, al mondo mobile e a quello social. E' difficile da realizzare, ma cambierà il modo in cui i giocatori interagiscono con le nostre IP".

"Cinque anni fa, dichiarai che l'industry aveva realizzato gli stessi cinque giochi ancora e ancora. Questo fece arrabbiare alcune persone, ma era la verità. Da allora abbiamo visto un'esplosione di qualità e creatività da parte di publisher come Take Two, Ubisoft e Electronic Arts.

"Ma soprattutto abbiamo avuto la consapevolezza che partner come Nintendo, Facebook e Apple ci hanno fornito enormi nuove basi su cui lavorare".

Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, era stato nettamente più scettico al riguardo nel mese di aprile, sottolineando una mancanza di creatività all'interno della game industry, proprio per la riluttanza dei publisher nel lanciare nuove proprietà intellettuali nella fase conclusiva della generazione. Viceversa Strauss Zelnich, CEO di Take-Two condivide il pensiero di Riccitiello e ha dichiarato poche settimane fa che c'è "ancora margine per esplorare i limiti della creatività nell'attuale generazione di console".

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VirtualFlyer16 Giugno 2011, 12:35 #1
Se gli ultimi giochi ea sono innovativi allora si può innovare anche sul gamecube.
Ste powa16 Giugno 2011, 13:00 #2
le ultime parole famose
Faster_Fox16 Giugno 2011, 13:11 #3
mi chiedo ancora quanto durerà ps3 o xbox360...ed io che sono ancora indeciso se prendere una delle due! xD
tommy78116 Giugno 2011, 15:16 #4
quello che mi chiedo io è cosa diavolo possono volere ancora i giocatori...di titoli ne hanno una infinità tra cui scegliere ma uno sparatutto rimane tale così come un simulatore di guida ecc...possono migliorare i dettagli ma la storia e lo svolgimento quelli sono. solo nintendo tenda di innovare fornendo modi nuovi di interagire con il gioco ma il gioco di suo rimane sempre quello. dovremmo piuttosto soffermarci sul fatto che perdere ore e ore sui giochi ci porta a vivere vite alternative per soddisfare degli ego che si sentono castrati nella realtà.
Alekos Panagulis16 Giugno 2011, 15:43 #5
Originariamente inviato da: tommy781
quello che mi chiedo io è cosa diavolo possono volere ancora i giocatori...di titoli ne hanno una infinità tra cui scegliere ma uno sparatutto rimane tale così come un simulatore di guida ecc...possono migliorare i dettagli ma la storia e lo svolgimento quelli sono. solo nintendo tenda di innovare fornendo modi nuovi di interagire con il gioco ma il gioco di suo rimane sempre quello. dovremmo piuttosto soffermarci sul fatto che perdere ore e ore sui giochi ci porta a vivere vite alternative per soddisfare degli ego che si sentono castrati nella realtà.


Non abbiamo bisogno di lezioni di psicologia e autostima, grazie. E in ogni caso non è questo il luogo.
Glasses16 Giugno 2011, 16:53 #6
mi piace la puntualità con cui tirano fuori questa boiate, guarda caso giusto dopo la presentazione dalla nuova piattaforma Nintendo, e con l'attuale gen alla frutta da almeno 2 anni
Ste powa16 Giugno 2011, 17:05 #7
Originariamente inviato da: Glasses
mi piace la puntualità con cui tirano fuori questa boiate, guarda caso giusto dopo la presentazione dalla nuova piattaforma Nintendo, e con l'attuale gen alla frutta da almeno 2 anni


beh una volta saputo che anche nintendo non avrà dx11 hanno detto : beh allora aspettiamo che i pc abbiano dx 12 o 13
Giustaf16 Giugno 2011, 20:44 #8
la faccia del tizio mentre sparava quelle boiate:

Link ad immagine (click per visualizzarla)
image uploader
Giustaf16 Giugno 2011, 20:47 #9
Originariamente inviato da: tommy781
quello che mi chiedo io è cosa diavolo possono volere ancora i giocatori...di titoli ne hanno una infinità tra cui scegliere ma uno sparatutto rimane tale così come un simulatore di guida ecc...possono migliorare i dettagli ma la storia e lo svolgimento quelli sono. solo nintendo tenda di innovare fornendo modi nuovi di interagire con il gioco ma il gioco di suo rimane sempre quello. dovremmo piuttosto soffermarci sul fatto che perdere ore e ore sui giochi ci porta a vivere vite alternative per soddisfare degli ego che si sentono castrati nella realtà.


certo..anche i libri, i film, i quadri...visti i primi 100, visti tutti!
ma dai!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^