Resident Evil 7: il supporto per la VR ha determinato dei costi aggiuntivi

Resident Evil 7: il supporto per la VR ha determinato dei costi aggiuntivi

Le spese saranno limitate grazie alla qualità dei tool di sviluppo utilizzati nel progetto.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:21 nel canale Videogames
HalifaxResident Evil
 

Nel corso di una conferenza organizzata con gli investitori i vertici di Capcom hanno fatto sapere che la compatibilità di Resident Evil 7 con la realtà virtuale ha comportato costi di sviluppo aggiuntivi.

“Certi strumenti erano richiesti per rendere il gioco compatibile con la VR, le necessità grafiche sono più complesse rispetto al passato, di conseguenza si è verificata una crescita dell’investimento nello sviluppo”, viene spiegato nel documento riguardante il primo trimestre dell’anno fiscale.

Nome immagine

Allo stesso tempo il publisher nipponico è fiducioso di poter mantenere i costi sotto controllo, soprattutto grazie alla qualità dei tool utilizzati nello sviluppo del gioco.

“Crediamo di aver avuto successo nell’ottimizzazione del nostro procedimento di sviluppo, attraverso tecnologie fondamentali, incluso il nostro sistema di scansione 3D, di illuminazione e gestione delle ombre, che ci hanno permesso di minimizzare i costi aggiuntivi raggiungendo al contempo un’elevata qualità di sviluppo”.

Al momento il budget a disposizione per la creazione di Resident Evil 7 non è ancora stato reso di pubblico dominio. Vi ricordiamo che il gioco rimane pianificato per il 24 gennaio 2017.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alucard8801 Agosto 2016, 17:37 #1
Sono l'unico a cui sembra che questo RE7 sarà un gran boiata?
FPS con fantasmi, che ne è stato di Resident Evil?
Questo sembra uno dei giochi amatoriali creati solo per spaventare Pewdiepie...
Madcrix01 Agosto 2016, 17:51 #2
RE è una serie che ha sfornato solo pattume negli ultimi anni, tant'è che le cose migliori uscite di recente sono i remake del primo capitolo e del capitolo zero. E l'unica cosa che fa sperare in bene è un remake del secondo capitolo, dato che dopo il quarto la saga è praticamente morta nella sua stupidità e nella pessima evoluzione del suo gameplay.
Onestamente avevo qualche speranza per una nuova svolta con questo capitolo, sapere che è VR è deprimente
ROBHANAMICI01 Agosto 2016, 19:39 #3
ormai sto VR lo metteranno su tutte le parti pure su quello che mangiamo!!! (ad esempio da poco è uscito su steam il nuovo serious sam con supporto solo per il vr stesso). La gran boiata sarà se lo faranno VR only... prevedo bassissime vendite o nulle.
Diobrando_2102 Agosto 2016, 00:24 #4
Originariamente inviato da: Madcrix
RE è una serie che ha sfornato solo pattume negli ultimi anni, tant'è che le cose migliori uscite di recente sono i remake del primo capitolo e del capitolo zero. E l'unica cosa che fa sperare in bene è un remake del secondo capitolo, dato che dopo il quarto la saga è praticamente morta nella sua stupidità e nella pessima evoluzione del suo gameplay.
Onestamente avevo qualche speranza per una nuova svolta con questo capitolo, sapere che è VR è deprimente


Il fatto che sia VR è l'unica nota positiva...

Originariamente inviato da: ROBHANAMICI
ormai sto VR lo metteranno su tutte le parti pure su quello che mangiamo!!! (ad esempio da poco è uscito su steam il nuovo serious sam con supporto solo per il vr stesso). La gran boiata sarà se lo faranno VR only... prevedo bassissime vendite o nulle.


Ed è giusto che sia così....il futuro è la VR...basta con giochi senza nessun carisma, saghe infinite contornate da gameplay vecchio di 20 e passa anni...
[K]iT[o]02 Agosto 2016, 01:02 #5
vr e gameplay sono cose diverse, il secondo si può innovare senza bisogno del primo, ma ciò comporta rischi e lunghi tempi di sviluppo (vedi star citizen) e quindi i soliti marchi noti se ne sbattono altamente.
Ho visto qualche cosina su youtube e sembra un gioco stupido.
Diobrando_2102 Agosto 2016, 01:08 #6
Originariamente inviato da: [K]iT[o]
vr e gameplay sono cose diverse, il secondo si può innovare senza bisogno del primo, ma ciò comporta rischi e lunghi tempi di sviluppo (vedi star citizen) e quindi i soliti marchi noti se ne sbattono altamente.
Ho visto qualche cosina su youtube e sembra un gioco stupido.


Quello che dici e corretto solo in parte e non trova più applicazione nella realtà dei fatti....giocare in vr ti OBBLIGA a cambiare gameplay visto che cambia il punto di visione e le meccaniche con cui interagisci all'interno del gioco...senza vr ormai ogni tipo di gameplay è stato creato tanto che ci ritroviamo grafica, fisica e IA evolute ma originalità nel gamplay pari a zero...sono 30 anni che gioco e niente ormai mi esalta più se non la vr.
D.A.r.k.02 Agosto 2016, 10:03 #7
Sono pienamente d'accordo con Diobrando_21.
Da possessore di Oculus posso solo dire che tutto il resto è noia.
ROBHANAMICI02 Agosto 2016, 13:47 #8
il VR "sarà" il futuro non l'attualità. Ai costi ai quali poi sono proposti i visori, i giochi che usciranno nel breve termine compreso questo re7, saranno di "nicchissima". Dammi una buona scusa per spendere 600-700 euro "oggi" (o quanto costano oggi i visori) quando magari tra qualche anno si potranno trovare a molto meno, con più giochi supportati, (le schede grafiche in effetti già ci sono 1070/108o in primis) ed una diversa concezione del gioco in vr, rispetto a quella attuale. Ripeto parlo per la concezione ancora "acerba" di vr che ci può essere oggi e da qui a distanza di pochi mesi, poi magari nel corso 2 o 3 anni le cose cambieranno.
Madcrix02 Agosto 2016, 16:32 #9
Il futuro è VR? Forse, ma futuro futuro. Per ora vedo solo giochi penosi in VR, le applicazioni migliori affascinano per mezz'ora e niente più.
Quando avremo chessò, un Dark Souls in VR, e il feeling in gioco sarà buono, se ne riparlerà. Per ora la VR è in pole position per floppare duro dato l'hardware costa troppo e il software non vende. I greatest hits in VR vendono 40K copie, roba che non ripaga l'investimento nemmeno da londano.
Diobrando_2103 Agosto 2016, 00:42 #10
Originariamente inviato da: ROBHANAMICI
il VR "sarà" il futuro non l'attualità. Ai costi ai quali poi sono proposti i visori, i giochi che usciranno nel breve termine compreso questo re7, saranno di "nicchissima". Dammi una buona scusa per spendere 600-700 euro "oggi" (o quanto costano oggi i visori) quando magari tra qualche anno si potranno trovare a molto meno, con più giochi supportati, (le schede grafiche in effetti già ci sono 1070/108o in primis) ed una diversa concezione del gioco in vr, rispetto a quella attuale. Ripeto parlo per la concezione ancora "acerba" di vr che ci può essere oggi e da qui a distanza di pochi mesi, poi magari nel corso 2 o 3 anni le cose cambieranno.


Ma mi trovi d'accordissimo se non fosse per il fatto che questo discorso è da sempre applicabile a qualsiasi nuova tecnologia...abbiamo iniziato con dei visori che a mio avviso sono a malapena dei prototipi...e già con questi pseudo prototipi si capisce che non c'è altra via per innovare il gaming....il gaming ormai è finito, lo dimostra l'esistenza di realtà come pokemon go, il free to play con acquisti in app, l'assenza di simulatori di volo e chi più ne ha più ne metta...e aggiungo, la stessa sorte è già toccata al cinema e alla musica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^