Resident Evil 7 e Dead Rising 4 hanno venduto meno del previsto

Resident Evil 7 e Dead Rising 4 hanno venduto meno del previsto

Nell'ultimo rapporto finanziario Capcom segnala che le copie di Resident Evil 7 distribuite entro la fine di marzo sono state 3,5 milioni, a fronte di un obiettivo iniziale che prevedeva 4 milioni di unità vendute. Va peggio a Dead Rising 4: meno di un milione di copie invece dei 2 milioni previsti prima della release.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 11:31 nel canale Videogames
HalifaxCapcomResident Evil
 

L'arrivo sul mercato di Resident Evil 7 ha dimostrato l'intenzione di Capcom di mettersi alle spalle le derive action dei precedenti capitoli per proporre ai fan qualcosa di nuovo. Il gioco ha giustamente ottenuto ottime valutazioni da parte della critica specializzata, eppure l'entusiasmo generale non è bastato a rispettare le proiezioni di vendita che il publisher giapponese aveva pianificato prima della release.

L'ultimo rapporto finanziario, relativo al trimestre che si concluso alla fine di marzo, riporta che le copie di Resident Evil 7 distribuite ai rivenditori specializzati sono state 3.5 milioni, mentre i forecast precedenti ipotizzavano il raggiungimento dei 4 milioni di unità vendute entro il 31 marzo 2017. Con ogni evidenza si tratta di un risultato al di sotto delle aspettative, tuttavia nel documento Capcom si dice comunque soddisfatta dei numeri ottenuti fino a questo momento. Sorte decisamente peggiore è invece toccata a Dead Rising 4, che secondo i piani avrebbe dovuto raggiungere i due milioni di unità e invece si è fermato al di sotto del primo milione di copie.

Nome immagine

Nome immagine

Con l'uscita di Resident Evil 7, Capcom ha provato ad iniziare una nuova fase, introducendo nuovi elementi e recuperando le radici della saga. Per la prima volta è stata selezionata la visuale in prima persona, in un contesto reso credibile anche grazie al supporto del nuovo motore grafico RE Engine. Ne emerso un titolo d’impatto, che ha saputo fare breccia nel cuore dei fan grazie ad una chiara differenziazione rispetto al passato.

Nella nostra recensione scrivevamo che: “Resident Evil 7 rappresenta senza alcun dubbio uno dei migliori titoli Capcom da qualche anno a questa parte: il cambio radicale di ambientazione, che non lasciava trasparire alcun indizio o collegamento al mondo di Resident Evil ci aveva inizialmente spaesati e portato a credere che Capcom stesse per snaturare la serie. E in effetti ciò traspare anche nelle prime ore di gioco, fino a quando non si inizia ad intravedere qualche informazione tra i documenti raccoglibili che lentamente lascia comprendere i legami tra l’universo di Resident Evil e la famiglia Baker”.

Il franchise di Dead Rising, al contrario, sta vivendo un momento di stanca. Come evidenziato nel nostro pezzo: “ciò di cui soffre maggiormente Dead Rising 4 è, piuttosto, la mancanza di contenuti, che lo rende veramente poco longevo, insieme a una certa approssimazione di alcuni elementi, come le animazioni fin troppo legnose, il che rende il sistema di controllo impreciso a tratti. Dead Rising rimane, poi, semplicistico e terribilmente ripetitivo, anche perché lo schema di gioco dopo quattro capitoli è ormai logoro e incapace a rinnovarsi”.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8828 Aprile 2017, 12:26 #1
RE7 gran giocone.
Maxt7528 Aprile 2017, 12:44 #2
Non credo che ci sia ancora molta espansione..
Prevedo che articoli tipo questo li vedremo sempre piu spesso. Ci sono una marea di titoli, alcuni per finirli serve un sacco di tempo. Il costo a nuovo...la stanchezza di vedere sempre gli stessi nomi..mah.
Ci sono saghe dalla caratura discutibile che arrivate già al terzo o quarto capitolo...stancano anche i santi.
ZannaMax28 Aprile 2017, 21:30 #3
Dovrebbero capire che è ora di inventare altro...
Luca P8028 Aprile 2017, 21:43 #4
Le 500k copie in meno, sono clienti persi che, per sfiducia, hanno preferito comprare Outlast!
Scherzo, però una certa somiglianza si nota. Non è una critica, anzi, credo che questo RE7 sia veramente un degno successore che non si vedeva dai tempi del 3, anzi no, da Code Veronica X!
-Vale-28 Aprile 2017, 22:22 #5
RE7 mi è molto piaciuto , come outlast , appena posso prendo i dlc di RE7 e outlast2
Max_R29 Aprile 2017, 00:25 #6
Originariamente inviato da: ZannaMax
Dovrebbero capire che è ora di inventare altro...


Direi che il passaggio alla soggettiva, con esiti imho davvero entusiasmanti, non è poco. Se hanno venduto probabilmente è perchè costano troppo.
Nurgiachi29 Aprile 2017, 12:02 #7
Ma anche basta con gli zombie
-Vale-29 Aprile 2017, 15:30 #8
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Ma anche basta con gli zombie


Re7 non ci sono zombie o meglio non come gli alti Re
Max_R29 Aprile 2017, 17:56 #9
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Ma anche basta con gli zombie


Togliere gli zombie a Resident Evil? Già hanno usato dei pretesti per svecchiare un po' tra 4-5-6 e non ho apprezzato granchè.. ecceto il 7 che è per me un capolavoro.
[K]iT[o]30 Aprile 2017, 04:06 #10
Poche ore di gameplay, tra l'altro limitato perchè il gioco in sè è più un film interattivo che altro, e il costo lo hanno GIUSTAMENTE affossato.
Sì devono rendere conto ormai che, a meno di tirar fuori titoli davvero innovativi, più di 20-30 euro non devono chiedere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^