Red Dead Redemption DLC: quando il West incontra Left 4 Dead

Red Dead Redemption DLC: quando il West incontra Left 4 Dead

Rockstar Games ha annunciato che il DLC Red Dead Redemption Undead Nightmare è disponibile per il download digitale in Nord America ed Europa, sia su PlayStation Network (€9.99), che su Xbox LIVE (800 Microsoft Point), e richiederà una copia del gioco originale.

di Antonio Rauccio pubblicata il , alle 17:15 nel canale Videogames
MicrosoftXboxPlaystationRockstar GamesSony
 

Il pacchetto Undead Nightmare trasforma Red Dead Redemption in un’esperienza zombie-horror in un mondo aperto, offrendo una nuova storia per la modalità in singolo con personaggi a noi familiari vista da un punto di vista diverso. La nuova modalità cooperativa multiplayer Assalto dei Non-Morti consentirà di formare un team con altri 2-4 giocatori, per cercare di sopravvivere alle orrorifiche ondate senza fine di non-morti in varie ambientazioni.

Tra le novità introdotte dal DLC, quattro classi zombie differenti (tra cui i Ragni, i Tossici e i Bruti), la nuova arma da fuoco Archibugio che usa parti di zombie come munizioni e le spara tutte in una volta, nuovi armi corpo a corpo e da lancio (Torcia, Acqua Santa ed Esche Esplosive), sfide ambientali, animali zombie, creature mitiche e persone scomparse, una nuova colonna sonora, nuovi Achievements e Trofei.

Inoltre dal 26 Novembre 2010 sarà disponibile Red Dead Redemption Undead Nightmare, una versione giocabile su disco stand-alone per Xbox 360 e PlayStation 3, al prezzo consigliato di 29,90 €, che non richiederà una copia di Red Dead Redemption per giocare. Questa versione su disco conterrà, per la prima volta insieme il Pacchetto Undead Nightmare, il Pacchetto di Missioni cooperative Fuorilegge Fino alla Fine, il Pacchetto Leggende e Killer, il Pacchetto Bari e Bugiardi e tutte le modalità Multiplayer Free Roam rilasciate fino ad oggi.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^