Razer in trattative per l'acquisizione di Ouya

Razer in trattative per l'acquisizione di Ouya

Razer, uno dei principali produttori di periferiche al mondo, nonostante abbia già una microconsole nel suo catalogo, sembra intenzionata ad acquisire Ouya per una cifra vicina ai 10 milioni di dollari.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:21 nel canale Videogames
Razer
 

Le difficoltà finanziare di Ouya risalgono ormai a qualche settimana fa: per allontanare il più possibile lo spettro della bancarotta si è fatto ricorso a una serie di indebitamenti e prestiti che richiedono adesso circa 10 milioni di dollari per essere ripagati. Se in passato si era parlato di Alibaba come possibile acquirente di Ouya, adesso, secondo le ultime indiscrezioni riportate da GamesBeat, Razer sarebbe in pole position per l'acquisizione.

Ouya

Razer sta preparando il lancio della sua propria microconsole, Razer Forge TV, il cui lancio è previsto a breve. In quest'ottica il catalogo giochi Ouya può essere parecchio appetibile, visto che si tratta di oltre 1100 giochi Android, tra i quali diverse esclusive. Più di 40 mila sviluppatori, infatti, hanno usato Ouya come piattaforma di riferimento per i loro progetti, visto che questa micro-console, finanziata su Kickstarter con quasi 9 milioni di dollari, è stata la prima ad arrivare nel suo settore.

Asset che potrebbero quindi consentire a Razer di debuttare subito con le armi necessarie a contrastare gli altri protagonisti del settore microconsole, ovvero primariamente Amazon Fire TV e NVIDIA Shield TV. Un settore, quello delle microconsole basate sui giochi Android, che stenta a decollare, ma sul quale diversi produttori rilevanti continuano a puntare. Questo perché i dispositivi con queste caratteristiche vengono sovente utilizzati soprattutto negli Stati Uniti per accedere alla TV in streaming, come suggeriscono anche i loro stessi nomi.

"Razer ha sempre sostenuto Ouya, soprattutto per il loro desiderio di costruire una piattaforma aperta in ambito Android e per il supporto che hanno dato agli sviluppatori indipendenti", ha detto un portavoce di Razer. "Tuttavia, non commentiamo le speculazioni e non aggiungeremo altro fin quando non avremo informazioni sostanziali da condividere".

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok11 Giugno 2015, 09:45 #1
Capisco la volontà di entrare in un mercato dominato da solo 3 grandi compagnie, ma questo è un suicidio commerciale reiterato.
iorfader11 Giugno 2015, 09:49 #2
io la lascerei morire. e non solo quei maledetti, ma darei fuoco a tutti i portafogli di quelli che gli hanno dato soldi col crowd funding. viva la stupidità nel mondo. un giorno la sfrutterò
hrossi11 Giugno 2015, 15:21 #3
Ne verranno fuori periferiche sbrilluccicose come l'ultimo tappetino Razer? Se Ouya è messa male direi che visto l'orientamento preso da Razer con gli ultimo prodotti non sta messa meglio. Li vedo proprio bene insieme.

Hermes
bobafetthotmail11 Giugno 2015, 15:39 #4
Originariamente inviato da: iorfader
io la lascerei morire. e non solo quei maledetti, ma darei fuoco a tutti i portafogli di quelli che gli hanno dato soldi col crowd funding.
Adesso che c'entrano quelli che hanno dato i soldi col crowd founding?
Sapevano benissimo che poteva essere un flop o potevano anche scappare coi soldi.

viva la stupidità nel mondo. un giorno la sfrutterò
Se conti di sfruttarla non comprendo la rabbia espressa poco prima. Dovrebbe rallegrarti il fatto che ci sia molto da sfruttare in un ipotetico futuro.

Comunque col crowd funding sono già state fatte tante tante cose interessanti, non demonizzerei il mezzo quanto chi ne abusa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^