Rare su progetto 'mai fatto' per la next-gen e basato sul cloud

Rare su progetto 'mai fatto' per la next-gen e basato sul cloud

La tecnologia di cloud gaming dovrebbe essere una componente chiave dei futuri titoli per la prossima Xbox.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Il team con sede nelle Midlands, nel Regno Unito, è alla ricerca di ingegneri e programmatori per quello che viene descritto come 'un progetto spacca-mascella mai fatto prima'. Sembra che il nuovo gioco, presumibilmente rivolto a Xbox di prossima generazione, annoveri quale componente chiave quella del cloud gaming.

Nell'ultimo periodo diversi dirigenti della software house che oggi fa parte di Microsoft sono stati individuati in eventi di mercato, molto spesso incentrati sul modello free to play e sullo sviluppo di giochi per smartphone. Si diffondono sempre più voci che fanno riferimento ad almeno un nuovo gioco di Rare per la nuova Xbox, il quale presenterebbe delle capacità di connessione con un altro titolo per dispositivo mobile.

Gli annunci di lavoro spesso contengono delle descrizioni iperboliche, e frequentemente non sono scritti dallo staff della software house. Per cui l'attinenza con la verità di queste presunte caratteristiche è poi tutta da verificare. Quel che è certo è che Rare rivestirà un ruolo fondamentale per la formazione della line-up di giochi per la futura console, oltre al fatto che questa sarà pesantemente basata su servizi di tipo cloud.

Nelle ultime settimane, inoltre, è emerso che Rare è anche alla ricerca di tecnici per nuovi progetti per Windows 8.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
teolinux30 Novembre 2012, 10:53 #1
L'originale "Jaw-Dropping project" non significa spacca mascella (mica è Tekken!)
Significa da far cascare la mascella / da rimanere a bocca aperta.
kirylo30 Novembre 2012, 14:35 #2

traduzione...

Se traducono così un titolo di 3 parole figuriamoci cosa combinano con articoli interi ... :-) ... dai, vi leggo lo stesso ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^