Rare in ristrutturazione per semplificare il processo di sviluppo

Rare in ristrutturazione per semplificare il processo di sviluppo

La ristrutturazione rientra nei piani di Microsoft per affrontare la crisi.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:10 nel canale Videogames
Microsoft
 
Anche Rare è coinvolta nella crisi economica che ha spinto Microsoft a licenziare 5.000 impiegati e a chiudere Aces Studio, lo storico team che lavorava su Flight Simulator (vedi qui e qui). Microsoft ha infatti comunicato che la software house è in ristrutturazione con l'obiettivo di semplificare il processo di sviluppo. Questo comporterà il licenziamento di un imprecisato numero di impiegati.

"L'intera industria sta fronteggiando il problema della crescita dei costi di sviluppo. Noi seguiamo questo trend e procediamo con un piano di ristrutturazione che ci consentirà di avere un modello di business più agile e veloce", ha commentato Mark Betteridge, studio manager di Rare.

La necessità di questa ristrutturazione è stata evidente in seguito alla deludente resa commerciale di Banjo-Kazooie: Nuts & Bolts, terzo capitolo della serie in cui i giocatori devono aiutare Banjo a completare le proprie missioni su diversi tipi di terreni attraverso la creazione di veicoli che possono essere combinati in infinite varianti.

Rare al momento sta lavorando su quattro progetti non ancora rivelati ufficialmente. Uno di questi dovrebbe essere il seguito di Perfect Dark. La software house britannica è stata fondata nel 1982 e inizialmente si è specializzata soprattutto sulle piattaforme Nintendo, almeno fino all'acquisizione da parte di Microsoft, avvenuta nel 2002 per 282 milioni di euro. Tra i titoli di maggior successo di Rare ricordiamo Battletoads, Donkey Kong Country, GoldenEye 007, Star Fox Adventures e, in ambito XBox 360, Perfect Dark Zero, Kameo: Elements of Power, Viva Piñata.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
D3stroyer18 Febbraio 2009, 11:18 #1
ma non c'entra niente! Tutti i titoli gloriosi citati sono stati realizzati dalla vecchia rare, quella che è esplosa e divisa tra Haze, Microsoft ed un'altra che non ricordo. Divisi non valgono nulla, insieme sono seriamente geniali. Vero peccato, anzi..godo, dovevano stare uniti. Nuts and bolts..nel 2002 gli hanno dato cinque giri con BK.
powerslave18 Febbraio 2009, 12:15 #2
speriamo che questo non pregiudichi l'uscita di Killer intinct 3...
yume the ronin18 Febbraio 2009, 12:21 #3
speriamo che tutto ciò porti un po a ridimensionare lo sviluppo dei videogames

non tornereno mai agli anni 80 in cui in 5 persone e 10 milioni di investimento si riusciva a fare un videogioco, ma sicuramente in questi ultimi anni ci siamo spinti troppo oltre e, soprattutto, la qualità non è cresciuta esponenzialmente agli investimenti
heavenlysword18 Febbraio 2009, 12:35 #4
Rare è stato il più grosso flop di Microsoft... l'hanno strappata a peso oro da Nintendo e non sono riusciti a tirar fuori un successo degno di loro negli ultimi anni... cmq colpa anche di M$, proprio non sono capaci di sfruttare i loro team interni.
D3stroyer18 Febbraio 2009, 12:38 #5
i pilastri rare non si sono venduti a nessuno, ma da soli hanno fallito.
kaio100018 Febbraio 2009, 17:09 #6
ma quanto ho goduto con donkey kong e killer instinct (quello per snes ed n64)
OregonBeryl19 Febbraio 2009, 13:23 #7
E' schizofrenico 'sto mercato: quando i prodotti sono scadenti invece di investire per migliorarli tagliano sul personale per mantenere i loro altissimi margini di profitto...
Pur simpatizzando per tutti i loro dipendenti e non augurando mai il licenziamento a nessuno di loro, penso che certe "imprese" meriterebbero proprio di fallire...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^