Rainbow Six Siege gratuito nel fine settimana su Steam e su PS4

Rainbow Six Siege gratuito nel fine settimana su Steam e su PS4

Per questo fine settimana Steam offre gratuitamente due giochi: lo sparatutto tattico Squad oltre a Rainbow Six Siege di Ubisoft.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
UbisoftSteam
 

Ubisoft ha annunciato che Rainbow Six Siege si può giocare gratuitamente dal 10 al 13 novembre, per la prima volta su PlayStation4, così come per Windows PC tramite Uplay e Steam. Inoltre, se lo si acquista definitivamente nel corso del fine settimana si beneficia di uno sconto del 50%, spendendo solamente 19,99 Euro. Altri dettagli si trovano su Steam.

Rainbow Six Siege

Il produttore francese ha annunciato allo stesso tempo i dettagli su Operazione Red Crow, il quarto aggiornamento di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege che sarà disponibile dal 17 novembre. Questo aggiornamento introduce due nuovi Operatori, una nuova mappa e nuove caratteristiche di gioco.

In Operazione Red Crow, la mappa Skyscraper è arroccata sopra le strade di Nagoya, in Giappone, dove gli operatori dovranno neutralizzare la minaccia della criminalità organizzata che si annida nel palazzo Yakuza. Due operatori giapponesi dello Special Assault Team (S.A.T.), Hibana ed Echo, sono stati arruolati per sovvertire questa minaccia.

Per ulteriori dettagli sul gioco consultate la recensione di Rainbow Six Siege.

Rainbow Six Siege non è l'unico gioco offerto gratuitamente nel fine settimana su Steam. Troviamo, infatti, anche lo sparatutto in prima persona tattico Squad. Si tratta di un titolo competitivo con match che coinvolgono 50 giocatori per squadra e che punta a catturare il realismo e l'enfasi dei combattimenti attraverso la comunicazione e il gioco di squadra. Non mancano veicoli e ambienti di gioco di grandi dimensioni, base building e comunicazioni di prossimità. Anche in questo caso Steam permette di beneficiare di uno sconto del 50% se si acquista il gioco in questo fine settimana. Altri dettagli si trovano qui.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^