Quel video di World of Warcraft con 43 milioni di visualizzazioni

Quel video di World of Warcraft con 43 milioni di visualizzazioni

Leeroy Jenkins, ai tempi in cui i raid di World of Warcraft sembravano l'essenza stessa del videogioco, entrò nel cuore di tutti i fan del MMORPG Blizzard.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
BlizzardWorld of Warcraft
 

Sono passati 10 anni da quel giorno in cui venne caricato su YouTube un video destinato a fare storia. Oggi Leeroy Jenkins conta ben 43 milioni di visualizzazioni ed è ciò che rimane di un tipo di offerta di gioco che non è più presente in quelle forme, ma che è stata determinante per il successo di World of Warcraft.

In quei raid ogni giocatore doveva attenersi pedissequamente al programma: sgarrare anche solo di un centimetro avrebbe comportato il fallimento del raid, e la morte e conseguente nervosismodi tutti gli altri giocatori facenti parte del gruppo. E questo video trasmette meglio di mille parole l'emozione che si respirava in quelle partite, e che per questo è rimasto nella storia.

Nel video un membro della squadra, senza dare alcun avvertimento ai suoi "colleghi", si fiondava a capofitto nel combattimento, mentre urlava a squarciagola il nome del suo personaggio, Leeroy Jenkins appunto.

Il giocatore che controllava quel personaggio, Ben Schulz, sabotava in quel modo un'attenta e lunghissima pianificazione. E i suoi compagni, nel frattempo, fissavano interdetti la scena, senza rilasciare alcun commento per qualche secondo come se improvvisamente imbambolati e spiazzati da ciò che stava avvenendo intorno a loro. Dopo qualche secondo di stupore ecco che i compagni reagiscono e cercano di mettere in piedi un disperato tentativo di salvataggio di Leeroy, ma finiranno per morire uno alla volta.

Leeroy, infatti, finiva per "aggrare" qualsiasi cosa nel dungeon ed evidenziava l'ansia e la frustrazione dovute alle lunghe fasi di pianificazione che erano appunto necessarie per preparare quei raid. Che dovevano essere precisi, pena una fine simile a quella che si può vedere nel famoso video.

Quel video è ancora oggi virale e il personaggio di Leeroy Jenkins nel corso degli anni è diventato un meme e un simbolo del sabotaggio, ed è stato citato anche all'interno dello stesso World of Warcraft. Una carta con il suo nome e il suo motto figura in Hearthstone Heroes of Warcraft, mentre nelle guarnigioni dell'ultima espansione di WoW, Warlords of Draenor, Jenkins figura come seguace assoldabile.

Il video di Leeroy Jenkins, che è stato poi ricaricato in versione in alta qualità e con audio migliore, a distanza di 10 anni rimane uno dei video di gaming più divertenti sul Tubo. Ed evidenzia anche la cultura e il fascino alla base dei giochi estremamente competitivi come World of Warcraft.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz12 Maggio 2015, 17:07 #1
LEEEEROOOOOYYYY!!!!

Si ma poi mica era venuto fuori che era stato tutto programmato per fare il video?
iorfader12 Maggio 2015, 17:18 #2
Bivvoz12 Maggio 2015, 17:23 #3
Originariamente inviato da: iorfader


How is the tank
iorfader12 Maggio 2015, 17:26 #4
Originariamente inviato da: Bivvoz


rofl ma meglio il mio XD
Stevejedi12 Maggio 2015, 17:29 #5
Il video di cui avete parlato nell'articolo è questo https://www.youtube.com/watch?v=LkCNJRfSZBU

Quello che avete pubblicato è un video certamente a migliore qualità video ma zoomato al centro per renderlo 16:9.
amenic12 Maggio 2015, 17:48 #6
Bei tempi.... bei tempi

Rimarrà sempre uno dei migliori giochi in assoluto, non so quantificare (e no voglio farlo!) le ore passate su wow.

Leeeeerooooooooy!!!
zannare12 Maggio 2015, 18:34 #7
meglio dire che ERA un gioco che richiedeva pianificazione nei raid
ora è una buffonata e il livello medio dei giocatori è sceso talmente il basso che i bots giocano molto meglio della stragrande maggioranza di essi ....
iorfader12 Maggio 2015, 18:51 #8
Originariamente inviato da: zannare
meglio dire che ERA un gioco che richiedeva pianificazione nei raid
ora è una buffonata e il livello medio dei giocatori è sceso talmente il basso che i bots giocano molto meglio della stragrande maggioranza di essi ....


in alcuni casi è vero XD
Bivvoz12 Maggio 2015, 19:10 #9
Originariamente inviato da: zannare
meglio dire che ERA un gioco che richiedeva pianificazione nei raid
ora è una buffonata e il livello medio dei giocatori è sceso talmente il basso che i bots giocano molto meglio della stragrande maggioranza di essi ....


Questo è successo perchè mica tutti avevano tantissimo tempo da dedicare a raidare, quindi hanno puntato molto sul trovare party pug.
Solo che in pug trovavi capre ignoranti e passavi il tempo a tirare bestemmie e quittavi.
Allora hanno fatto tutto facile per bambini scemi

In alternativa potevano lasciare le cose complicate da pianificare e fare in modo che si potessero fare in tanti step, per esempio poter resettare ogni boss ed eliminare il reset fisso settimanale o cose del genere.
Cioè io non ho il tempo per pulire tutto il raid in una settimana, oggi faccio 2 boss e settimana prossima altri 2.

OMG che ricordi
Titanox212 Maggio 2015, 20:38 #10
ahahah video stupendo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^