Quattro titoli Activision su Steam

Quattro titoli Activision su Steam

Activision e Valve hanno raggiunto un accordo che porterà alla commercializzazione tramite Steam ben quattro titoli della stessa Activision.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:18 nel canale Videogames
ActivisionSteam
 
Ben quattro titoli Activision saranno disponibili a breve su Steam. Quello con Valve è un importante accordo, che contribuisce a rendere Steam la piattaforma di riferimento nell'ambito della distribuzione digitale. I giochi che potranno essere acquistati su Steam sono Call of Duty 2 (39,95 $), Call of Duty (19,95 $), Call of Duty: La Grande Offensiva (19,95 $), Gun (19.95 $).

"L'accordo con Steam migliora il nostro servizio di distribuzione online consentendoci di rendere disponibili i nostri titoli alla più ampia fetta di pubblico possibile", ha dichiarato Dave Anderson, senior director of business development di Activision.

Steam sta divenendo, pertanto, un servizio aperto anche a produttori di terze parti, oltre che alla stessa Valve. Titoli del calibro di Dark Messiah of Might and Magic, di City Life, dell'ottimo DEFCON, di Darwinia, di Psychonauts, di SiN Episodes sono ormai acquistabili tramite la piattaforma online di Valve.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Manwë14 Ottobre 2006, 09:42 #1
Lo strumento di diffusione è decente, ora devono realizzare che quei costi appartengono alla vecchia concezione di vendita di un videogioco. Nel vecchio sistema c'era produzione > supporto > distribuzione > trasporto > negoziante. Quindi i costi potevano anche essere giustificati. Con Steam c'è solo produzione. Quindi i costi devono calare di almeno il 50%!

Firefox_Rulez14 Ottobre 2006, 09:44 #2
Beh in effetti qualche giochino è un pò caro, cmq in generale si può affermare che è una buona piattaforma dove acquistare giochi...
rutto14 Ottobre 2006, 09:44 #3
Provo una sorta di odio e amore per steam.
Amore perche' ritengo un'assoluta figata il fatto di poter scaricare via Internet i videogame acquistati e registrati ogni volta che si vuole e su qualsiasi pc.
Odio perche' trovo scandaloso l'obbligo della banda larga e l'assoluta inutilita' del supporto DVD fisico.


... e aggiungiamoci pure il fatto che steam e' stato crackato rendendo possibile ottenere facilmente e giocare (anche online) quasi tutti i giochi che mette a disposizione...
JohnPetrucci14 Ottobre 2006, 10:19 #4
Originariamente inviato da: rutto
Provo una sorta di odio e amore per steam.
Amore perche' ritengo un'assoluta figata il fatto di poter scaricare via Internet i videogame acquistati e registrati ogni volta che si vuole e su qualsiasi pc.
Odio perche' trovo scandaloso l'obbligo della banda larga e l'assoluta inutilita' del supporto DVD fisico.


... e aggiungiamoci pure il fatto che steam e' stato crackato rendendo possibile ottenere facilmente e giocare (anche online) quasi tutti i giochi che mette a disposizione...

Concordo, anch'io da un lato approvo e dall'altro sono perplesso.
Cmq i prezzi sono alti per trattarsi di giochi senza supporto cavilli e passaggi vari.
ErminioF14 Ottobre 2006, 10:30 #5
A me piace l'idea steam, il problema sono i prezzi: se fai un giro in qualsiasi centro commerciale trovi quei titoli a meno, con supporto dvd, manuale e scatola.
sbaffo14 Ottobre 2006, 10:45 #6

in effetti...

se consideriamo che risparmianotutte le spese di distribuzione e i margini dei vari distributori / negozianti e non c'è neanche il rischio d'invenduto, il 50% di sconto mi sembra anche poco. Certo così non scontentano i negozianti con una concorrenza che per loro sarebbe insostenibile, e incassano molto di più loro. Come vedi prendono due piccioni con una fava e stanno tutti contenti!
Secondo me per l'utente è una sòla perchè si intasa l'HD con GB di roba (e sui GB ci paghiamo anche il contributo Siae!), perde ore a scaricare (figuriamoci quelli che non hanno ancora l'adsl), e ogni volta che deve formattare si deve riscaricare tutto, o se lo masterizza su DVD con un'ulteriore spesa ( e ancora Siae!).
Io a pari prezzo sceglirei sempre la scatola, e anche con una differenza del 10%-20%.
Avevo letto che sui CD musicali all'artista arriva meno di terzo del prezzo finale. Ecco, a quel prezzo il digital delivery sarebbe Ok.
Pan14 Ottobre 2006, 11:18 #7
steam in generale mi paice.. ma qui hanno toppatissimo i prezzi.. cioè, per avere un titolo come CoD2 senza DVD, manuale (cartaceo) e confezione spendere 40€ oggi???
ma se solo su play.com costa 22.50€ completo di tutto a casa nostra.. (ok il manuale è eng, ma da non averlo ad averlo eng, beh allora.. )

boh, per me stavolta hanno vagamente toppato
Aryan14 Ottobre 2006, 11:43 #8
Per chi come me è tagliato fuori dall'ADSL grazie a quei mignottoni della Telecom, Steam è più una croce...
bellaLI!14 Ottobre 2006, 12:01 #9
sono d'accordo anch'io che i prezzi sono altini, più di quanto ci si potesse aspettare quando, per promuovere il digital delivery, si puntava sul prezzo
ma per correttezza bisogna tenere anche conto che:
[list][*]a certi publisher probabilmente non conviene vendere a 2 prezzi diversi e li allinea (verso l'alto).. activisione fa così, ma già psychonauts costa meno che su play
[*]i costi di distribuzione ci sono: bisogna mantenere banda e server
[*]un team dedicato al supporto c'è: non è un call center ma un sito su cui è possibile crearsi un account persnale e gestire diversi ticket[/list]
matteo198614 Ottobre 2006, 18:36 #10
Originariamente inviato da: Pan
steam in generale mi paice.. ma qui hanno toppatissimo i prezzi.. cioè, per avere un titolo come CoD2 senza DVD, manuale (cartaceo) e confezione spendere 40€ oggi???
ma se solo su play.com costa 22.50€ completo di tutto a casa nostra.. (ok il manuale è eng, ma da non averlo ad averlo eng, beh allora.. )

boh, per me stavolta hanno vagamente toppato


Quoto tutto.

La stessa cosa vale per Electronic Arts, vendono via download Battlefield 2142 a 49.99€ mentre su play.com ne costa 40... La deduzione è semplice: CE LO VOGLIONO METTERE NEL

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^