Quantum Break rimandato al 2016

Quantum Break rimandato al 2016

L'attesissimo videogioco per Xbox One realizzato dalla software house autrice di Max Payne e di Alan Wake non uscirà nel 2015 come inizialmente previsto.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Remedy Entertainment ha annunciato che il gioco in esclusiva per Xbox One è adesso previsto per il 2016, e non più per il 2015. Shannon Loftis, publishing head di Microsoft Studios, ha detto che questo posticipo espanderà il catalogo di rilasci importanti per Xbox One oltre il 2015, visto che per quest'anno rimangono previste le esclusive Halo 5 Guardians, Rise of the Tomb Raider e Fable Legends.

Quantum Break

"Il posticipo ci consente di rifinire ulteriormente il gioco e di creare l'esperienza di intrattenimento di grande qualità che i fans stanno aspettando", ha detto Sam Lake, creative director e volto storico (è proprio il caso di dirlo visto che i fans lo ricordano soprattutto per aver prestato il suo viso al personaggio di Max Payne) di Remedy.

Quantum Break promette di riportare in auge alcune meccaniche rese famose di Max Payne, all'interno di un contesto tecnologico decisamente avanzato, basato sul nuovo motore grafico proprietario Northlight Engine. Sviluppato proprio dalla software house responsabile dell'originale Max Payne, Remedy Entertainment, Quantum Break offrirà un innovativo modo di raccontare la storia, visto che le vicende nel videogioco interagiranno con quelle della corrispondente serie televisiva. Mentre il gameplay sarà basato sulle distorsioni temporali.

Altri dettagli sul gioco e la splendida demo di Quantum Break si trovano qui.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Riccardo8203 Aprile 2015, 15:34 #1
ma no un altro rinvio???

ma davvero???

incredibile in questa generazione sarà poi la prima volta che rinviano un titolo..

ah no aspetta tanto esce wolf3d remastered... allora va benissimo!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^