Quantum Break avrà anche gli episodi televisivi all'interno del disco di gioco

Quantum Break avrà anche gli episodi televisivi all'interno del disco di gioco

Le scelte adottate all'interno del gioco avranno delle ripercussioni sugli episodi televisivi, che si inframezzeranno alle sessioni di gameplay.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:55 nel canale Videogames
 

Remedy Entertainment ha confermato che all’interno del disco di gioco di Quantum Break saranno presenti anche gli episodi della relativa serie televisiva.

“Gli atti del gioco sono intrecciati agli episodi dello show televisivo”, ha dichiarato il creative director Sam Lake, durante un’intervista rilasciata a Polygon. “A fare da punto di collegamento ci sono questi momenti di scelta, grazie all’impiego dei poteri temporali”.

Nome immagine

“Il nostro antagonista nel gioco possiede i poteri di distorsione temporale più potenti ed è in grado di vedere scorci di futuri diversi, timeline differenziate. E’ come un colpo di scena dinamico, creato dal giocatore al termine di ogni atto”.

“Bisogna esplorare questi squarci, le prospettive di due futuri diversi, e si effettua una scelta su ciò che dovrà accadere. Da qui ci si trasferirà in un episodio dello show. Dalla prima scena si otterrà un contenuto basato sulla scelta compiuta nel gioco”.

Nei giorni scorsi sono stati svelati nuovi dettagli sull’engine di grafico, che permetterà un’elevata distruttibilità degli scenari grazie ad una tecnologia denominata Digital Molecular Matter (DMM) e sviluppata da Pixelux Entertainment. Per il motion capture dei personaggi sarà invece impiegata un'avanzata tecnica di ripresa dei movimenti facciali, che sfrutta ben nove telecamere.

Lake ha parlato anche di Alan Wake, lasciando trasparire il desiderio di sviluppare un nuovo capitolo in futuro.

“Siamo costantemente alla ricerca di opportunità per Wake. Mi farebbe decisamente piacere occuparmene ancora, ma serve un’idea che risulti idonea, che sia sufficientemente convincente, non possiamo limitarci a realizzare qualcosa che non sia di prim’ordine come dovrebbe. Il tempo ci saprà dare le risposte”.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Defragg28 Novembre 2013, 15:03 #1
Alan Wake 2 = SHUT UP AND TAKE MY MONEY.
hexaae28 Novembre 2013, 15:30 #2
Di solito queste cose sono indice di scarsezza di contenuti/durata, e una furba scusa per chiedere più soldi per il prodotto finito...
Mo4230 Novembre 2013, 00:16 #3
Originariamente inviato da: Defragg
Alan Wake 2 = SHUT UP AND TAKE MY MONEY.

Ma anche no...
Per quel che mi riguarda Alan Wake è stato una delusione su tutti i fronti.
Una brutta copia di troppi giochi senza però ereditarne profondità di trama ed originalità. Ripetitività ad-nauseam, un horror che non è horror, la tensione che diventa frustrazione, enigmi pari ad un paio di sokoban buttati a caso...e poi il finale di Vanilla Sky (o meglio, Abre lo ojos)...ma daiii.
Vorrei aver finito le critiche ma il bullet time senza senso ed il blurring da mal di mare possono essere anche la firma dei Remedy...ma a tutto c'è un limite.
Buttarlo sulla tamarrata con American nightmare è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Sinceramente, da Lynchiano d.o.c., mi sento a dir poco offeso ogni volta che sento paragonare questo gioco a Twin Peaks. Chi vuole Lynch ha già Deadly Premonition (o anche Silent Hill 2). Mi dispiace, ma non bastano un bar col pavimento a scacchi ed un'anziana signora pazza per citare Lynch.

L'unica cosa che si salvava era l'ost (diciamo la playlist)...ma per quella non serve comprare anche il gioco.
matint217 Dicembre 2013, 21:06 #4
non saprei se è una buona scelta o no

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^