PS4: come cambiano le prestazioni con un SSD

PS4: come cambiano le prestazioni con un SSD

Come precedentemente annunciato, gli utenti possono liberamente sostituire l'unità di storage principale della nuova console Sony, anche con un SSD.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:51 nel canale Videogames
Sony
 

A differenza di Xbox One, PS4 consente liberamente di sostituire l'unità di storage principale. Tested (via The Verge) ha messo a confronto tre diversi tipi di unità di storage per determinare come cambiano di conseguenza le prestazioni della console che arriverà in Italia venerdì. Tested ha scelto un SSD Samsung da 256GB, il disco rigido standard da 500 GB prodotto da Sony e un'unità ibrida da 1TB, che comprende una piccola parte, da 8 GB, di storage a stato solido.

Il test è stato svolto in concomitanza dell'avvio della console e al lancio di alcuni giochi e, in maniera certo non soprendente, l'unità SSD ha mostrato risultati sensibilmente superiori rispetto alle altre due.

Con SSD installato l'avvio del sistema è stato più rapido di 6 secondi, mentre Killzone Shadow Fall ha impiegato 20 secondi in meno per essere disponibile al gioco. Ovviamente questa soluzione consente di migliorare in maniera sensibile le prestazioni, ma anche l'unità ibrida è competitiva, rimanendo indietro rispetto alla precedente di tre secondi nello scenario peggiore.

La conclusione di Tested è che un SSD da 256 GB non è una soluzione praticabile al momento per PS4, perché alcuni giochi richiedono più di 40 GB per essere installati, e questo ovviamente provocherebbe l'esaurimento dello spazio a disposizione in poco tempo. Una soluzione ibrida, invece, sarebbe maggiormente auspicabile, visto che un'unità come quella testata può costare anche meno di 150 euro, mentre un SSD di maggiori dimensioni sarebbe un costo eccessivo rispetto al costo della console.

59 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kouta25 Novembre 2013, 15:56 #1
magari se avessero incluso nel test anche un hd normale tipo un wd blue o un seagate ST1000DM003 si sarebbe potuto confrontarlo con quello installato da sony. dato che nella maggior parte dei test gli ibridi non hanno brillato così tanto rispetto agli hd tradizionali mi viene il dubbio che quello della ps4 sia una mezza chiavica.
ais00125 Novembre 2013, 16:03 #2
... le prove effettivamente, se possibile, sarebbero da fare con più tipi di componenti in modo da avere una visuale più ampia delle differenze e possibilità (tempo e pezzi permettendo).

Ciò non toglie che comunque torna sempre la solita regola che ha preso piede nei pc e nella xbox da tempo: ssd + hdd aggiuntivo

-> http://www.extremetech.com/gaming/1...-ps4-hard-drive
ais00125 Novembre 2013, 16:06 #3
@ Kouta
... guarda che la PS4 monta HDD da 2,5" e quelli che hai indicato tu sono da 3,5"
giuliop25 Novembre 2013, 16:09 #4
"l'unità SSD ha mostrato risultati sensibilmente superiori rispetto alle altre due."

E poi ci mette un grafico che mostra che SSD e ibrido vanno quasi allo stesso modo.
RaZoR9325 Novembre 2013, 16:15 #5
40 secondi per caricare un livello di gioco di Killzone da SSD? 60 con il disco di default? Tempi lunghissimi.
Paganetor25 Novembre 2013, 16:18 #6
a me non sembrano tempi "sensibilmente inferiori"...
s12a25 Novembre 2013, 16:26 #7
Il test mostra che con i dati precaricati l'ibrido e l'SSD più o meno si equivalgono, risultato più o meno ovvio. Ma con 8 GB per quanto a lungo potranno rimanere nella cache i dati? Ed i primi accessi? Magari con i giochi multiplayer in cui i dati vengono ricaricati spesso la cosa ha senso, ma con quelli in single player o principalmente tali si rischia di non usare di fatto mai tale cache, con il risultato che l'esperienza d'uso sarà assimilabile a quella di un normale hard disk.

Il grafico non racconta tutta la storia a mio parere.
PaulGuru25 Novembre 2013, 16:27 #8
Originariamente inviato da: RaZoR93
40 secondi per caricare un livello di gioco di Killzone da SSD? 60 con il disco di default? Tempi lunghissimi.

Non so che SSD abbiano usato ma 40sec per caricare un gioco sono un enormita per qualunque SSD, pure il più scarso.
AceGranger25 Novembre 2013, 16:28 #9
Originariamente inviato da: giuliop
"l'unità SSD ha mostrato risultati sensibilmente superiori rispetto alle altre due."

E poi ci mette un grafico che mostra che SSD e ibrido vanno quasi allo stesso modo.


perchè è cosi... il disco ibrido sposta nella parte a nand i file usati piu frequentemente; nella partizione ci saranno sicuramente i file di sistema ed alcuni file del gioco che vengono caricati "istantaneamente", mentre il resto dei dati viene caricato atttraverso i classici dischi;

certo è, che se installi 20 giochi e giochi in egual modo a tutti, non credo vedresti chissa quali benefici, perchè l'ibrido si comporterebbe similmente ad un meccanico tranne che nel caricamento dell'SO, ma molti utenti giocano a pochi giochi, se non uno sol,o nello stesso periodo, quindi l'ibrido ha piu probabilita di comportarsi similmente ad un SSD anche durante il caricamento del gioco; senza contare che i controller del disco integrato non sara certo chissa quale fulmine di guerra, visto che lo avranno settato per lavorare con i meccanici da 5400 giri, quindi molto probabilmente l'SSD non verra sfruttato.
ziozetti25 Novembre 2013, 16:29 #10
Originariamente inviato da: Paganetor
a me non sembrano tempi "sensibilmente inferiori"...

In assoluto no, in proporzione lo sono eccome.
Che poi lo smaronamento sia molto simile dopo 40 o 60 secondi è indubbio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^