PS Vita: schede di memoria proprietarie per problemi sicurezza

PS Vita: schede di memoria proprietarie per problemi sicurezza

Sony ha deciso di spiegare perché utilizzerà schede di memoria proprietarie per lo storage dei contenuti di PlayStation Vita.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:56 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Il direttore della divisione sviluppo software SCE Division 2, Muneki Shimada, ha detto a Impress Watch che Sony utilizzerà soluzioni di storage proprietarie piuttosto che schede di memoria generiche perché vuole assicurare lo stesso livello di sicurezza a tutti gli utenti di PlayStation Vita.

Secondo quanto dichiara Shimanda, infatti, le soluzioni proprietarie, che Sony definisce PlayStation Vita Card, sono pensate innanzitutto per garantire la sicurezza. Shimada, inoltre, ci tiene a sottolineare che non sono meramente dei dispositivi per lo storage dei salvataggi: gli utenti potranno infatti utilizzare le Card per PlayStation Vita anche per memorizzare patch, contenuti scaricabili e altro ancora.

Le schede di memoria esterne saranno obbligatorie con alcuni giochi, che non consentiranno di salvare i progressi nella memoria interna della console portatile. @field, Uncharted Golden Abyss, Dream Club Zero, Disgaea 3 Return, Hot Shots Golf 6, Monster Raider e Ridge Racer, infatti, richiederanno una memoria esterna per i salvataggi.

Le PlayStation Vita Card però non sono state ben accolte dagli utenti soprattutto per i prezzi alti con cui verranno commercializzate. Mentre non ci sono ancora i prezzi per l'Europa, il rivenditore Usa GameStop vende attualmente le nuove soluzioni a $29.99 (€22) nel caso della Card con 4 GB di spazio, $44.99 (€33) nel caso degli 8 GB, $69.99 (€52) per i 16 GB e $119.99 (€89) per i 32 GB. Sono prezzi in linea con quelli stabiliti da Sony per il mercato nipponico.

PS Vita non supporta il formato Universal Media Disc o altri formati ottici. Anche i giochi, infatti, verranno commercializzati su supporto PlayStation Vita Card. Si tratta di una piccola scheda di memoria flash creata appositamente per PS Vita. Utilizzando una scheda di memoria flash, in futuro SCE sarà in grado di produrre schede di gioco di capacità superiore, consentendo agli sviluppatori di salvare un volume maggiore di dati di gioco.

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MiKeLezZ05 Dicembre 2011, 11:03 #1
Niente di ché, le console portatili a parte la parentesi UMD hanno sempre usato dispositivi NAND FLASH di grandezza variabile per i loro giochi.

Rimango scettico sui fantomatici "problemi di sicurezza" che costringono a dotarsi delle microSD Sony piuttosto che generiche (dal costo della metà visto che verranno usate solamente per musica, film, salvataggi, e cavolatine varie.
Fray05 Dicembre 2011, 11:18 #2
Avessero almeno la decenza di dire: "vogliamo guadagnarci" e stop. E' business d'altra parte...
GiGBiG05 Dicembre 2011, 11:21 #3

E ridaje

La Sony non imparera' mai... Insiste ancora con le sue memoriette proprietarie del cavolo!
A quando il prossimo supporto fantascientifico?

BluRay e' sopravvissuto solo grazie alle mazzette, brava Sony, brava!
Domenik7305 Dicembre 2011, 11:24 #4
Sony è una vita che prende batoste a causa delle sue scelte "proprietarie"... eppure continua imperterrita su questa strada
Kuarl05 Dicembre 2011, 11:33 #5
non c'avete capito niente come al solito. Sony non intende imporre il suo formato sul mercato, anzi è l'esatto contrario: vuole che non si diffonda. Vuole che tale formato sia usato solo per i giochi di psvita. Perché? Per ostacolare la pirateria e non facilitare il dump delle card su pc. Non si vuole rendere compatibile questo formato con niente al di fuori di psvita.
nekromantik05 Dicembre 2011, 11:36 #6
Originariamente inviato da: Kuarl
non c'avete capito niente come al solito. Sony non intende imporre il suo formato sul mercato, anzi è l'esatto contrario: vuole che non si diffonda. Vuole che tale formato sia usato solo per i giochi di psvita. Perché? Per ostacolare la pirateria e non facilitare il dump delle card su pc. Non si vuole rendere compatibile questo formato con niente al di fuori di psvita.


E' una battaglia persa in partenza.
Sony vuole solo lucrare sugli accessori (Vita credo venga venduta in perdita).
Rudyduca05 Dicembre 2011, 11:39 #7
Se sbagliare è umano e persevare diabolico, quale aggettivo per Sony che ha sperperato miliardi di Euro per queste sua scelte egogentriche?
Markk11705 Dicembre 2011, 11:43 #8
SONY FAIL....
unnilennium05 Dicembre 2011, 12:39 #9
chissà quanto ci metteranno a trovare la gabola.... bah....

sony ci prova sempre... le memory stick ce le ho ancora... i mini disk li ho buttati... adesso ste cose qui... tanto le fanno in cina, copiarle sarà solo questione di tempo... dovrebbero smetterla
ice_v05 Dicembre 2011, 12:43 #10
Originariamente inviato da: Fray
Avessero almeno la decenza di dire: "vogliamo guadagnarci" e stop. E' business d'altra parte...


Originariamente inviato da: GiGBiG
La Sony non imparera' mai... Insiste ancora con le sue memoriette proprietarie del cavolo!
A quando il prossimo supporto fantascientifico?

BluRay e' sopravvissuto solo grazie alle mazzette, brava Sony, brava!


Originariamente inviato da: Domenik73
Sony è una vita che prende batoste a causa delle sue scelte "proprietarie"... eppure continua imperterrita su questa strada


Originariamente inviato da: Rudyduca
Se sbagliare è umano e persevare diabolico, quale aggettivo per Sony che ha sperperato miliardi di Euro per queste sua scelte egogentriche?


Credo che basti non comprare la PSvita per esprimere il vostro (o chiunque la pensa cosi) disenso alle strategie di Sony.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^