Prosegue la guerra tra Interplay e Bethesda

Prosegue la guerra tra Interplay e Bethesda

I diritti del MMO di Fallout continuano ad essere motivo di discussione, ma le questioni legali sembra che si protrarranno ancora a lungo.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:50 nel canale Videogames
Bethesda
 

Proseguono gli scontri (mediatici e non solo) tra Interplay e Bethesda per i diritti riguardanti il MMO di Fallout.

Bethesda aveva acquisito il franchise proprio da Interplay nel 2004 e aveva poi restituito le licenze riguardanti il versante online.

"Abbiamo venduto l'IP di Fallout a Bethesda in cambio di una certa quantità di denaro e dei diritti per il MMO di Fallout", ha dichiarato Eric Caen, presidente di Interplay. "Qualora si rifiutassero di lasciarci creare il gioco, allora la vendita dell'IP può ritenersi conclusa e saranno autorizzati a creare solo un altro Fallout, il quinto episodio. In tal caso l'IP ritornerà in nostro possesso e, ovviamente, completeremo il nostro lavoro e pubblicheremo il MMO di Fallout".

Ovviamente il riferimento a Fallout 5 non tiene in considerazione che New Vegas non rappresenti un vero e proprio sequel, ma il significato delle dichiarazioni di Caen è comunque molto chiaro e sembra lasciare ben poco spazio alle trattative.

Il leader di Interplay ha inoltre spiegato che l'accordo originario dava la possibilità a Bethesda di produrre tre titoli e i relativi DLC.

"Hanno già creato Fallout 3, poi Fallout: New Vegas, e possono solo dedicarsi a Fallout 5, se la vendita dell'IP sarà cancellata in tribunale. Ci piacerebbe se potessimo dedicarci a Fallout 6 e ai sequel. Ma prima dovremo accertare quello che accadrà in tribunale. Ci potrebbe essere un responso già quest'anno, o il prossimo... Abbiamo il supporto dei nostri azionisti per sostenere questa lotta".

Caen si è rifiutato di commentare la possibilità di un lancio del gioco durante la seconda metà del 2012, ma ha precisato ancora una volta che lo sviluppo sta proseguendo.

"Fin dalla fine del 2009 abbiamo un mondo virtuale di Fallout che esiste e cresce ogni giorno. Non intendiamo rendere pubblici troppi elementi a causa delle questioni legali. Ancora non sappiamo quando potremo rivelare nuovi dettagli".

"Il nostro team, guidato da Chris Taylor e Mark O'Green, adora Fallout e quello che stiamo mettendo insieme. Speriamo tutti di poter mostrare presto qualcosa in più del nostro progetto, e vi piacerà".

Appuntamento alla prossima puntata, per una vicenda che sembra ben lontana dal trovare una pacifica soluzione.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^