Project Gray Company diventa The White Council

Project Gray Company diventa The White Council

Il misterioso gioco di ruolo in produzione presso Electronic Arts fino ad oggi conosciuto come Projet Gray Company viene adesso annunciato ufficialmente.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:30 nel canale Videogames
Electronic Arts
 
Nello scorso gennaio si diffuse la voce che voleva Electronic Arts al lavoro su un nuovo gioco di ruolo contraddistinto da diverse caratteristiche innovative. In seguito, emerse che si trattava dell'ennesimo titolo dedicato alla serie fantasy Il Signore degli Anelli. Finalmente, il colosso nord americano svela ufficialmente questo prodotto.

Lord of the Rings: The White Council sarà, pertanto, un gioco di ruolo ambientato in un enorme mondo, mentre le storie narrate prenderanno spunto dai racconti di J.R.R. Tolkien. I protagonisti saranno nuovamente nani, hobbit, elfi e uomini. Inoltre, il giocatore avrà l'opportunità di visitare l'intera Terra di Mezzo. Il traguardo finale è quello di diventare un eroe stimato e di entrare nel bianco consiglio.

Si promette anche un motore grafico di ultima generazione e uno sterminato livello di libertà d'azione: i giocatori saranno adirittura in grado di generare le proprie storie. Per il momento non sono noti gli attori che prenderanno parte anche a questa trasposizione videoludica tra quelli che sono apparsi nella storica trilogia di Peter Jackson.

Il tutto è ambientato circa otto decenni prima delle avventure di Frodo raccontate nei romanzi di Tolkien. Il giocatore avrà comunque l'opportunità di impersonare personaggi celebri quali Galadriel e Sauron. Al di là dell'aspetto legato alla vastità del mondo, The White Council ricalcherà le orme di Oblivion ance in relazione al sistema di combattimento adottato. Infatti, quest'ultimo sarà basato su una combinazione tra le abilità del nostro alter ego e la prontezza dei riflessi del giocatore con il gamepad.

Come è noto da tempo il progetto è affidato a Steve Gray, produttore esecutivo della serie Il Signore degli Anelli presso EA Los Angeles. L'intelligenza artificiale sarà, inoltre, gestita tramite la stessa tecnologia che sta alla base di The Sims 2. Lord of the Rings: The White Council è previsto nella seconda parte del 2007 nelle versioni XBox 360, PlayStation 3 e PC.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
int main ()15 Luglio 2006, 08:34 #1
wowwwwwwwwww

stanno imitando fable!! si preannuncia un capolavoro da paura!!!
fable + il signore degli anelli + motore ultima generazione + sterminata libertà =
Redvex15 Luglio 2006, 08:49 #2
Bè della Ea non è che mi fidi molto...basta vedere cosa hanno combinato con l'ultimo harry potter
IL PAPA15 Luglio 2006, 08:53 #3
Bell'idea, ma a dire il vero dovendo scegliere tra un prodotto come questo e Lord of The rings online, patrocinato dalla fondazione Tolkien etc etc etc, io sceglierei il secondo, poi è vero sto mettendo a paragone un RPG single player, da quello che si è capito, con un MMORPG, ma ormai la strada intrapresa dal mercato vidueoludico è quella on-line (imho)

EDIT: e poi: un nano (ad esempio) nel bianco consiglio?!?!?! PWHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH maddai ;_; gli stregoni entrano nel bianco consiglio e SOLO gli stregoni, ed i nani NON sono e NON possono diventare stregoni, come del resto gli hobbit (o almeno Tolkien descriveva così i suoi popoli)
riva.dani15 Luglio 2006, 11:05 #4
Questo ne aumenterà la longevità infatti: uno sceglie di giocare con un nano o con sauron, e poi gioca per poter diventare abbastanza abile e famoso da entrare nel Bianco Consiglio, però non potendoci MAI entrare sarà costretto a giocare all'infinito!

A parte gli scherzi, nonostante nemmeno io sia un fan della EA, le premesse per un capolavoro ci sono tutte!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^