Programmatore spiega le caratteristiche di Nintendo Wii U

Programmatore spiega le caratteristiche di Nintendo Wii U

La nuova console può consentire diversi miglioramenti alla tecnologia che sta alla base di Assassin's Creed. Lo dice uno dei programmatori del team Ubisoft Montreal.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:26 nel canale Videogames
UbisoftNintendoAssassin's CreedWii U
 

Durante la presentazione della sua nuova console domestica, Nintendo non ha definito i dettagli dell'hardware di Wii U, limitandosi a mostrare un unico demo tecnologico che comunque sottolinea i grandi passi in avanti fatti rispetto alla precedente console. Adesso emerge un quadro un po' più chiaro grazie alle dichiarazioni di Marc Parenteau, programmatore per Ubisoft Montreal che fa parte del team di sviluppo di Assassin's Creed, rilasciate a Develop.

"La natura multicore dell'architettura della console è l'ideale per i motori grafici in alta definizione, come Anvil Engine", dice Parenteau. Il programmatore di Ubisoft Montreal è in possesso delle specifiche momentanee di Wii U, che ovviamente non può rivelare; però dice che la maggiore quantità di memoria a disposizione consentirà diversi miglioramenti alla tecnologia Anvil.

La rinnovata capacità computazionale del processore, inoltre, consentirà di precalcolare una quantità di maggiore di dati e aumenterà le dimensioni della cache. "Tutti gli shader grafici usati in Assassin's Creed funzionano al meglio su Wii U", aggiunge Parenteau. Sostiene, inoltre, che gli sviluppatori che hanno acquisito familiarità con le API di sviluppo per Wii faranno poca fatica ad abituarsi al nuovo sistema.

"Le nuove funzionalità, come l'elaborazione multicore, permetteranno di estendere le API in modo naturale consentendo chiamate a basso livello e dirette". Ubisoft Montreal sta lavorando a una versione di Assassin's Creed per Wii U, ma al momento non comunica ulteriori dettagli. Bisogna capire se si tratta di una trasposizione di Assassin's Creed Revelations, già annunciato negli altri formati, o se magari si tratta già di Assassin's Creed 3.

Intanto, Nintendo ha ammesso pubblicamente di avere sbagliato qualcosa nella conferenza pre-E3, quella in cui ha rivelato per la prima volta Wii U. Probabilmente avrebbe dovuto fornire dettagli più specifici sull'hardware della console e mostrare chiaramente cosa il nuovo sistema è in grado di fare. Invece, si è concentrata principalmente sul controller di Wii U.

"Visto che ci siamo concentrati soprattutto sul controller, ci sono stati alcuni malintesi. Forse avremmo dovuto fare uno sforzo maggiore per spiegare come funziona", ha detto Satoru Iwata, presidente di Nintendo. "Avevamo stabilito di mostrare una singola immagine della console, e quindi ho deciso di mostrare il controller. Il focus del nuovo sistema non è tanto la console, quanto il controller. In confronto la console sarà quasi invisibile".

"Quando abbiamo annunciato qui a Los Angeles il primo Wii negli Usa la presentazione è stata apprezzata mentre in Giappone è stata accolta in maniera piuttosto fredda. E sembra che anche quest'anno le cose non siano andate in maniera molto diversa. Con Wii U offriamo un qualcosa di sensibilmente differente rispetto alla prima console, ma credo che abbiamo l'opportunità di cambiare nuovamente la storia dei videogiochi".

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gymvideo13 Giugno 2011, 13:26 #1
"Visto che ci siamo concentrati soprattutto sul controller, ci sono stati alcuni malintesi. Forse avremmo dovuto fare uno sforzo maggiore per spiegare come funziona"

non che ci volesse un genio, sei all'e3, mica a cazzeggiare con degli amici
John Foxx13 Giugno 2011, 13:54 #2
"la maggiore quantità di memoria a disposizione consentirà diversi miglioramenti alla tecnologia Anvil" di cui parla spero sia riferito all'odierna quantità di ram presente nelle 2 console Micosoft-Sony e non alla vecchia Wii, non che ci voglia poi molto. Se fosse così non dovremo più preoccuparci delle voci di corridoio che parlavano di solo 512 MB di ram
NODREAMS13 Giugno 2011, 14:02 #3
Ovvio che si riferisca a X360 e PS3...Assassin's Creed non gira su WII...e un programmatore, che fino ad ora ha sviluppato su X360 e PS3, può solo fare paragoni su quelle due per lo sviluppo del gioco.

Bene bene...quindi maggiore memoria ram (2GB?) e cpu (IBM Power7) molto più performante, rimane da capire che GPU monterà...
Fray13 Giugno 2011, 14:36 #4
Per quel poco che sappiamo ora 1.5gb di ram, ibm power 7 e ati serie 5, tutto molto sul vago.
JenaPlissken13 Giugno 2011, 16:50 #5
Per questo è stata un flop la conferenza nintendo ...
è tutto sul vago e all' E3 non puoi essere vago
Fray13 Giugno 2011, 17:14 #6
Manca ancora tanto di quel tempo comunque...non è che esce tra tre mesi, ci saranno ancora molte occasioni/annunci per stabilire bene le cose.
NODREAMS13 Giugno 2011, 17:33 #7
Originariamente inviato da: Fray
Per quel poco che sappiamo ora 1.5gb di ram, ibm power 7 e ati serie 5, tutto molto sul vago.


No...si parla addirittura di una serie 7000 customizzata...AMD si è lasciata scappare qualche parola...

Ma sono solo voci.
Fray13 Giugno 2011, 19:24 #8
"No...Ma sono solo voci". Appunto, non si sa nulla.
degac13 Giugno 2011, 19:39 #9
... perchè mai in una conferenza dovrei dire TUTTO su una console che ufficialmente sarà presentata tra più di un anno? Per dare qualche vantaggio agli avversari?
Onestamente NON avrei presentato nemmeno il controller-pad, l'avrei lasciato per ultimo/al lancio in modo da lasciare gli altri ad annaspare. Adesso invece hanno già troppe idee...

NODREAMS13 Giugno 2011, 22:18 #10
Sì, ma se non presentavi il Pad, la conferenza Nintendo sarebbe stata un bagno di sangue, dato che il Wii oramai è stato abbandonato, sia dalle terze parti, che quasi da Nintendo stessa...e hanno cercato di focalizzare più al lungo possibile sul Nintendo 3DS, ma di più non si poteva fare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^