Primi dettagli sul nuovo gioco dello sviluppatore di Deadly Premonition

Primi dettagli sul nuovo gioco dello sviluppatore di Deadly Premonition

Sono stati pubblicati i primi dettagli su storia, personaggi e funzionalità Kinect del nuovo progetto diretto da Hidetaka Suehiro.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:25 nel canale Videogames
 

Secondo la preview pubblicata da Ign, D4, o Dark Dreams Don't Die, è un gioco previsto nel formato digitale che arriverà in esclusiva per Xbox One. Verrà distribuito a episodi, proprio come è capitato con The Walking Dead di Telltale.

D4

Sembra, anzi, che D4 avrà molto in comune con The Walking Dead, a partire dall'enfasi posta sulla narrazione. Il gioco viene descritto come un giallo in cui il protagonista David, un detective, deve risolvere il caso di omicidio di sua moglie. Sebbene fosse presente nel momento dell'uccisione della moglie, David rimane miracolosamente illeso.

In cambio dei suoi ricordi, gli viene data la possibilità di rivivere gli eventi del passato e, grazie a questa abilità sovrannaturale, David è adesso in grado di risolvere il mistero.

D4 è un progetto costruito intorno alla nuova generazione di Kinect, visto che il giocatore deve interagire con le sequenze d'azione mimando i movimenti che vede sullo schermo. L'esito di ciò che accade su schermo viene determinato dal livello di precisione del giocatore nel riprodurre i gesti. Kinect può essere poi usato per interagire con gli altri personaggi nei dialoghi.

Tuttavia, il direttore del progetto Hidetaka Suehiro sostiene che coloro che vorranno giocare con il controller tradizionale, lasciando perdere Kinect, potranno liberamente farlo.

Deadly Premonition è uno dei giochi indipendenti di maggiore successo degli ultimi anni. Una Director's Cut per PS3 è uscita nello scorso aprile, come ci ha riferito il nostro Jonathan.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^