Posticipo PlayStation 3: le reazioni dell'industria

Posticipo PlayStation 3: le reazioni dell'industria

In seguito al sorprendente posticipo della console di nuova generazione di riferimento, si susseguono le dichiarazioni dei vari protagonisti del settore.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:57 nel canale Videogames
PlaystationSony
 
Il sorprendente posticipo di PlayStation 3 ha generato tutta una serie di dichiarazioni provenienti sia dai rivali di Sony che dai partner commerciali. La console sarà commercializzata, di fatto, nel marzo del 2007 in Europa, mentre restano invariate le date di lancio nei territori statunitense e giapponese. 500.000 console saranno disponibili al momento del lancio.

Il posticipo di PlayStation 3 mette Microsoft in una posizione di sensibile vantaggio, in quanto XBox 360 rimarrà l'unica console competitiva tecnologicamente sul mercato nel periodo natalizio. Si tratta di un'enorme occasione anche per Nintendo, considerato che Wii debutterà indisturbato in Europa, presumibilmente nel corso del mese di novembre.

Secondo l'analista di mercato di Wedbush Morgan, Michael Pachter, Sony ha deciso di concentrare la disponibilità di PlayStation 3 in territorio americano perché è qui che si deciderà la sfida tra Blu-ray e HD-DVD. Infatti, Toshiba ha già intensificato la produzione di lettori HD-DVD, vendendone 50.000 esemplari tra USA e Giappone.

Sempre secondo Pachter, non è scontato che la situazione relativa all'insufficienza dei diodi laser che ha comportato il posticipo di PlayStation 3 in Europa sia risolvibile entro marzo 2007. "Io non sono ottimista sul fatto che la fornitura della PlayStation 3 sarà sufficiente in Europa prima della fine del 2007. Così come la produzione dei diodi potrebbe richiedere più tempo del previsto per stabilizzarsi".

Neil Thompson, direttore di XBox UK, sostiene, invece, che i ritardi a cui è costretta Sony derivano dal volere introdurre una tecnologia ancora non sufficientemente collaudata. Thompson aggiunge che la mancanza di Sony dal mercato europeo nel periodo natalizio costituirà, comunque, solo una piccola differenza riguardo al successo di XBox 360.

"L'Europa rimane la priorità per noi. In questo territorio i giocatori hanno avuto la possibilità di acquistare XBox 360 dal primo giorno di commercializzazione della console. Noi siamo fiduciosi in un ottimo periodo natalizio, al di là delle decisioni dei nostri rivali", queste sono le parole di Thompson. Inoltre, il direttore di XBox UK aggiunge che l'obiettivo di Microsoft è quello di vendere 10 milioni di console entro la fine dell'anno.

Electronic Arts ha voluto prendere ugualmente una posizione ufficiale, confermando il proprio supporto a PlayStation 3. Il posticipo renderà certamente più complessi i piani della maggior parte dei produttori di videogiochi, per cui prese di posizione come questa non sono affatto scontate. Come dicevamo, il colosso nord americano conferma tutti i suoi titoli, compreso il recentemente annunciato Fight Night Round 3. Ovviamente, non mancheranno le versioni PAL di questi giochi, anche se non saranno, per forza di cose, disponibili prima del lancio della console nei corrispettivi territori.

Interviene anche Dave Karraker di Sony, dichiarando che "il numero di console previste per il lancio in Nord America è di poco inferiore rispetto a quello del lancio di PlayStation 2, mentre è più alto rispetto al numero di XBox 360 disponibili al day one". Karraker annuncia, inoltre, che Sony intende rendere disponibili almeno 1,2 milioni di PlayStation 3 negli Stati Uniti entro la fine del 2006. Ad ogni modo, secondo Karraker il numero di Xbox 360 vendute nel periodo entro il quale PlayStation 3 non sarà presente sul mercato europeo sarà poco significativo.

Infine, segnaliamo che, secondo l'indiscrezione riportata dal sito Media Guardian, la campagna pubblicitaria che Sony aveva lanciato con il nuovo sito europeo di PlayStation 3 sarebbe in dubbio. Sony ha risposto in via ufficiale a questa voce smentendola categoricamente. La campagna continuerà come previsto e anzi Sony sostiene di avere molta fiducia su questa tipologia di pubblicizzazione della sua console.

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
extremelover08 Settembre 2006, 11:04 #1
"...secondo Karraker il numero di Xbox 360 vendute nel periodo entro il quale PlayStation 3 non sarà presente sul mercato europeo sarà poco significativo".

Si, Natale è poco significativo...
Darkangel66608 Settembre 2006, 11:06 #2
La campagna continuerà come previsto e anzi Sony sostiene di avere molta fiducia su questa tipologia di pubblicizzazione della sua console.

Resta un incognita, la fiducia l'avranno anche i consumatori europei.
LELEK6808 Settembre 2006, 11:13 #3
Mah! Non si capisce più niente, non si sa più a chi dar retta, aspettiamo e vediamo.
DevilsAdvocate08 Settembre 2006, 11:20 #4
"...secondo Karraker il numero di Xbox 360 vendute nel periodo entro il quale PlayStation 3 non sarà presente sul mercato europeo sarà poco significativo"

Vero se e solo se gli occhi saranno tutti puntati con ansia in un altra direzione
(che sia questa wii o ps3 ....)
Darkangel66608 Settembre 2006, 11:26 #5
Originariamente inviato da: LELEK68
Mah! Non si capisce più niente, non si sa più a chi dar retta,


Ascolta la Forza ... Wii con spada Laser!!!

Tyrian³08 Settembre 2006, 11:28 #6
in effetti pensandoci bene se davvero i problemi di produzione sono così marcati anche marzo 2007 potrebbe slittare come data...allora sì che sarebbe la rivoluzione (perchè al terzo ritardo credo anche i fan sony si incavolerebbero di brutto)
DakmorNoland08 Settembre 2006, 11:28 #7
Io non capisco perchè per la Sony l'Europa viene sempre per ultima! Già solo per questo se fossi un videogiocatore su console non prenderei la playstation! Almeno l'XBox è arrivata immediatamente anche in Europa e mi pare che lo stesso valga anche per la Nintendo, che cmq ha sempre commercializzato le sue console anche qui abbastanza rapidamente.
essential__6008 Settembre 2006, 11:28 #8
Mi sembra di intuire che a Sony di Ps3 interessi molto poco.
Mi sembra di intuire che a Sony interessi molto di più Blu-ray.
Mi sembra di intuire che a Sony Ps3 interessa come cavallo di Troia per Blu-ray.

Secondo me la ps2 a meno di 200 euro con un parco giochi enorme, va benissimo come giocattolo, ancora per molti anni.

I giocattoli supercostosi sono, di solito, ad appannaggio di pochi fortunati.

Perchè di "giocattolo" stiamo parlando.
Darkangel66608 Settembre 2006, 11:31 #9
Originariamente inviato da: Tyrian³
in effetti pensandoci bene se davvero i problemi di produzione sono così marcati anche marzo 2007 potrebbe slittare come data...allora sì che sarebbe la rivoluzione (perchè al terzo ritardo credo anche i fan sony si incavolerebbero di brutto)


Tre è il numero perfetto!! Quindi il terzo rinvio, oppure un lancio a ranghi ridotti non sono impossibili.
Del resto si parla di 3° edizione.
ShadowThrone08 Settembre 2006, 11:44 #10
quando esce la compreranno in massa, non ditemi che non conoscete gente che al solo nome Playstation si esalta.

dal canto mio penso di comprare il Wii, voglio divertirmi e tanto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^