Pokemon Go, ecco chi è il giocatore che per primo li ha catturati tutti

Pokemon Go, ecco chi è il giocatore che per primo li ha catturati tutti

Un allenatore di Pokemon Go ha viaggiato per tutto il mondo per essere il primo in assoluto a catturare i 146 mostriciattoli che si trovano nel virale videogioco di realtà aumentata.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
Nintendo
 

Se vi state impegnando per diventare i più rapidi a catturare tutti i mostriciattoli presenti in Pokemon Go dovrete rinunciare al vostro piano. Nick Johnson, un newyorkese di 28 anni, ha infatti viaggiato per tutto il mondo per ottenere l'ambito riconoscimento, riuscendo pertanto nella sfida tormentone di internet "catch 'em all".

Recentemente ha volato fino all'Australia, dove ha catturato un rarissimo Kangaskhan, un personaggio infatti disponibile sono nei territori di Australia e Nuova Zelanda. Questo gli ha consentito di completare la collezione di 146 Pokemon che si trovano nel virale gioco mobile.

Per fortuna non è passato da Basilea, sarebbe potuto incappare nella vendetta di Pikachu
Johnson si è affidato ai suggerimenti dei giocatori locali per scovare il Kangaskhan all'interno dell'Hyde Park di Sydney. "Un certo numero di giocatori locali mi aveva assicurato che il Kangaskhan faceva la sua comparsa in quel parco con una certa frequenza", ha detto l'allenatore di Pokemon Go. Johnson ha perlustrato in lungo e in largo il parco di Sydney per almeno 4 ore, quando ha ricevuto una segnalazione su Snapchat sull'apparizione del Pokemon.

"I mostri rari rimangono in vista solo per pochi minuti, quindi mi sono fiondato lì, ma quando sono arrivato c'erano dei lavori in corso che sbarravano la strada", ha raccontato Johnson. "Quindi ho dovuto correre a piedi per 5 isolati per raggiungere la posizione che mi era stata segnalata. Per fortuna il Pokemon era ancora lì e sono riuscito a prenderlo".

Johnson è riuscito a catturare i 142 Pokemon disponibili negli Stati Uniti, un'impresa che gli ha richiesto due settimane e almeno 50 ore per settimana da dedicare al gioco. Per non parlare dei 152 chilometri che ha dovuto percorrere a piedi per far schiudere 303 uova, come impone una delle meccaniche di gioco. Per condividere l'impresa che stava completando ha anche realizzato un post su Reddit, che la gente ha subito inondato di commenti e suggerimenti.

Durante il suo pellegrinare, Marriott Rewards ed Expedia si sono accorti delle gesta di Johnson e gli hanno offerto dei viaggi a Parigi, Hong Kong, Sydney e Tokyo per permettergli di catturare i Pokemon non disponibili negli Stati Uniti. A Parigi ha, infatti, trovato Mr. Mime, che si trova solo in Europa stando alle segnalazioni, mentre a Hong Kong si è imbattuto in Farfetch'd. Dopo l'impresa Johnson ha chiesto a Nintendo di essere ospitato nella propria sede in Giappone.

Ma la sua missione non si è ancora conclusa, visto che altri 5 Pokemon verranno presto inclusi nel gioco. Si tratta di Ditto, di tre uccelli leggendari, di Mewtwo e di Mew. "Il rilascio di questi Pokemon sarà sicuramente legato ad eventi speciali, per cui dovrò stare attento a tutti gli annunci che Niantic farà", ha rimarcato l'allenatore.

Volete diventare bravi come Nick Johnson? No, forse è meglio di no, ma potreste mettervi sulla strada giusta consultando la nostra guida di Pokemon Go.

Siete già diventati allenatori esperti grazie alla nostra guida? Scoprite il nostro segreto per salire più velocemente di livello.

[HWUVIDEO="2101"]Pokémon GO: il trucco per salire velocemente di livello[/HWUVIDEO]
24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matrix8305 Agosto 2016, 18:33 #1
Oh guarda uno di quei titoli clickbait che facebook combatte
jepessen05 Agosto 2016, 19:48 #2
Mi verrebbe da dire "guarda a che livelli puo' arrivare la demenza da giochini", ma in realta' sarebbe solo invidia verso colui che puo' tranquillamente girarsi il mondo senza problemi, solamente perche' ne ha voglia...
Eress05 Agosto 2016, 20:33 #3
Americano e di new york, non so perché ma ci avrei scommesso.
Avatar005 Agosto 2016, 20:49 #4
Era solo in cerca di notorietà, nei pokemon ci avrà visto solo una facile opportunità per far parlare di sé e attirare qualche sponsor per riuscire a viaggiare per il mondo gratis.
djmatrix61905 Agosto 2016, 21:24 #5
Originariamente inviato da: matrix83
Oh guarda uno di quei titoli clickbait che facebook combatte




Tra l'altro notizia di giorni e giorni fa.. quindi lo fanno pure male!

Originariamente inviato da: Eress
Americano e di new york, non so perché ma ci avrei scommesso.


Sarei curioso di sapere perché per te é cosí ovvio..
marchigiano05 Agosto 2016, 23:38 #6
facile prima quando c'era l'app che ti diceva dove erano i pokemon... fallo ora
marcowave06 Agosto 2016, 03:11 #7
scusate ma questo gioca ad un giochino stupido e delle compagnie di viaggi gli regalano biglietti aerei da 1000 euro?

Ma ...... perché? cioé..... perché? Fatico sempre di piu a capire il mondo e non sono ancora cosi vecchio.....
ufo106 Agosto 2016, 06:16 #8

NOTIZIA FALSA E VECHIA

E così anche quì iniziamo a fare i pseudogiornalisti, riportando notizie copiate senza verificare.
Girando in rete si scopre che il newyorkese, non è il primo

http://www.huffingtonpost.es/2016/0...n_11279042.html

http://www.elcorreogallego.es/corre...oticia-1010674/
KampMatthew06 Agosto 2016, 08:31 #9
Un mondo di rincoglioniti. Che tristezza le nuove generazioni.
GTKM06 Agosto 2016, 09:02 #10
Originariamente inviato da: ufo1
E così anche quì iniziamo a fare i pseudogiornalisti, riportando notizie copiate senza verificare.


Buongiorno, principessa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^