PlayStation Network: riavvio servizi questa settimana e programma ricompense

PlayStation Network: riavvio servizi questa settimana e programma ricompense

Sony annuncia che comincerà a breve il ripristino dei servizi PlayStation Network e Qriocity, a partire da quelli relativi a gioco, musica e video.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:09 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

In una conferenza stampa dedicata tenutasi nella giornata di ieri a Tokyo, Sony ha annunciato che i servizi PlayStation Network e Qriocity verranno ripristinati progressivamente nel corso della settimana. L’Azienda ha contemporaneamente annunciato una serie di azioni immediate per potenziare ulteriormente la sicurezza in tutto il network e un nuovo programma per i clienti con l’obiettivo di ringraziarli per la pazienza e la fedeltà.

In seguito a un attacco al data center della compagnia, situato a San Diego, California, Sony Network Entertainment International (SNEI) ha immediatamente chiuso i suoi servizi online e ingaggiato delle compagnie esperte nella protezione delle informazioni e condotto delle indagini il più possibile esaustive su quanto è avvenuto.

La compagnia dichiara quindi di avere introdotto delle nuove misure di sicurezza che daranno maggiore protezione alle informazioni personali memorizzate su PlayStation Network. Sono stati condotti dei test approfonditi per collaudare la nuova infrastruttura di protezioni. L'esito positivo dei test induce Sony a riaprire progressivamente i servizi in base alle varie regioni.

Inizialmente torneranno disponibili il gioco online su PlayStation 3 e PSP e l'autenticazione online dei giochi, l'accesso a Music Unlimited su Qriocity, la possibilità di gestire l'account e cambiare la password, il noleggio di film, PlayStation Home, le liste amici e le funzionalità di chat.

Sony ha creato una nuova figura dirigenziale, rivolta proprio alla sicurezza. Si tratta del Chief Information Security Officer, che farà riferimento diretto a Shinji Hasejima, Chief Information Officer di Sony Corporation. Il nuovo ufficio avrà responsabilità sul software di monitoraggio automatico e la gestione delle difese contro aventuali nuovi attacchi. Avrà il compito anche di migliorare la protezione dei dati e la crittografia, oltre che la rilevazione di intrusioni all'interno della rete, gli accessi non autorizzati ed eventualità insolite. Si impegnerà a consolidare la rete di firewall.

Il colosso nipponico, inoltre, ha previsto di spostare il proprio data center da San Diego a un'altra località non rivelata. I lavori sul nuovo data center sono stati avviati già da diversi mesi. Ci sarà un aggiornamento del firmware di PlayStation 3 che obbligherà tutti gli utenti del PlayStation Network a cambiare la propria password di accesso al servizio. La password potrà essere cambiata solamente con la PlayStation 3 con cui è stato attivato l'account Psn.

Sony avvia anche il programma Welcome Back per ricompensare la pazienza dei giocatori. Per ogni territorio, saranno individuati dei contenuti Psn da scaricare gratuitamente. Tutti i clienti Psn, inoltre, ricereranno un upgrade al PlayStation Plus per una durata di 30 giorni. Chi già paga l'abbonamento PlayStation Plus avrà 30 giorni di servizio gratuito. Music Unlimited su Qriocity (offerta valida solo negli Usa, nazione in cui è attivo il servizio) sarà gratuito per 30 giorni.

Sebbene non ci siano prove che dati protetti relativi alle carte di credito siano stati rubati, Sony avvierà un programma per aiutare i suoi clienti a riconoscere eventuali frodi, lavorando insieme agli istituti bancari locali. Inoltre, continua a collaborare con le forze di giustizia per perseguire e assicurare alla legge i responsabili dell'attacco.

"Questo atto criminale contro la nostra rete ha avuto un impatto significativo non solo per i nostri consumatori, ma per tutto il settore. Questi attacchi illegali, ovviamente, mettono in evidenza il diffuso problema della sicurezza online. Consideriamo la sicurezza dei nostri clienti un elemento imprescindibile della nostra rete e siamo impegnati ad aiutare i nostri clienti a proteggere le loro informazioni sensibili. Inoltre, la compagnia ha lavorato giorno e notte per riportare online questi servizi, e lo stiamo facendo solo dopo aver verificato il livello di sicurezza della rete", sono le parole di Kazuo Hirai, Executive Deputy President, Sony Corporation.

"La fornitura dei nostri servizi PlayStation Network e Qriocity ha avuto una sospensione. Questo ci ha dato una lezione sul rapporto con i nostri clienti e, in conseguenza di ciò, ci sarà un programma che ricompenserà la loro pazienza. È un modo per esprimere il nostro apprezzamento e la nostra gratitudine per la loro fedeltà nel corso del periodo di inattività della rete. Stiamo lavorando per riguadagnare la loro fiducia in noi e nei nostri servizi".

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BugoA7X02 Maggio 2011, 09:36 #1
La prossima volta regalatemi un portachiavi, apprezzerò di più sicuramente!
PhoEniX-VooDoo02 Maggio 2011, 09:43 #2
..se lo dice Kazuo
Pier220402 Maggio 2011, 09:59 #3
Io comincerei a dare un'accellerata a PS4, ma di brutto, per un motivo o per un altro questa console è stata particolarmente sfortunata e il nome PlayStation, sinonimo di piattaforma da gioco, si sta incrinando troppo...
nickmot02 Maggio 2011, 10:01 #4
La password potrà essere cambiata solamente con la PlayStation 3 con cui è stato attivato l'account Psn


Magari sono ignorante io sul PSN (non ho PS3), ma immagino che tale controllo avverrà sul seriale. Immagino come sarà felice chi ha cambiato la PS3 o ne ha ricevuta una sostitutiva a seguito di un'assistenza...
AlexSwitch02 Maggio 2011, 10:08 #5
E chi ha dovuto sostituire la propria consolle la prenderà in meloria al 100%!!!
fgpx7802 Maggio 2011, 10:10 #6
Originariamente inviato da: nickmot
Magari sono ignorante io sul PSN (non ho PS3), ma immagino che tale controllo avverrà sul seriale. Immagino come sarà felice chi ha cambiato la PS3 o ne ha ricevuta una sostitutiva a seguito di un'assistenza...


Ma infatti, mi pare una grande castronata! Avessero detto "solo dalla PS3 da cui è stato fatto l'ultimo login" avrei anche capito...
efrite1502 Maggio 2011, 10:12 #7
Immagino che, se sostituisci la consolle, venga registrato il nuovo seriale !
Mi pare comunque che stiano "ripagando" bene i loro clienti per i disagi avuti... per chi scrive del portachiavi, cosa pretendi? Ripagano i problemi di una consolle di gioco, con qualcosa di inerente... volevi un bonifico XD ??
Sharp02 Maggio 2011, 10:30 #8
Qui è spiegato meglio:

http://it.playstation.com/home/news...tation-Network/

Inoltre, la PS3 avrà un forzato aggiornamento del software di sistema che richiedera' a tutti gli utenti registrati del PlayStation Network di cambiare le password del loro account prima di poter accedere al servizio. Come ulteriore livello di sicurezza, la password può essere modificata solo sulla stessa PS3 in cui è stato attivato l'account, o tramite e-mail di conferma convalidata, un passaggio fondamentale per contribuire a proteggere ulteriormente i dati dei clienti.

Quindi è possibile cambiare la password tramite internet (ricevendo il link alla casella di posta registrata). Avrei preferito se avessero inviato un codice da inserire nella pagina di login piuttosto che un link da cliccare in una mail, dal momento che gli hacker potrebbero mettere in piedi un phishing di massa conoscendo i dati personali degli utenti e potendo quindi creare delle false mail credibili tipo <<gentile "pinco pallino" clicca qui per ristabilire il tuo account PSN "pippo">>.
La sostituzione password tramite internet risolve il problema a chi in questi 10 giorni ha subito un YLOD che ha reso inservibile la PS3 o ha la propria in assistenza.
BugoA7X02 Maggio 2011, 10:31 #9
Originariamente inviato da: efrite15
Immagino che, se sostituisci la consolle, venga registrato il nuovo seriale !
Mi pare comunque che stiano "ripagando" bene i loro clienti per i disagi avuti... per chi scrive del portachiavi, cosa pretendi? Ripagano i problemi di una consolle di gioco, con qualcosa di inerente... volevi un bonifico XD ??


No, ma nemmeno un volantino pubblicitario! un bel regalo sarebbe stata la Cross Chat.. tanto per dirne una! e comunque sia qui non si parla di ''disagi'' ma di dati personali di 77.000.000 di utenti messi a rischio e di una figuraccia da parte di Sony come MAI aveva fatto nella storia.. ''ricompensare'' con 30gg gratuiti di un servizio che, dopo quanto successo, nessuno si filerà più nemmeno di striscio a me sembra una bella paracul*ta, mi aspettavo che dinanzi ad un disastro simile sarebbero stati in grado di mettere da parte gli interessi aziendali e di cospargersi SINCERAMENTE il capo di cenere.. ed invece..

PS. e per chi, come me ha creato l'account 10 console fa?? vabbè mi faccio un account nuovo e buona pace.. questa volta con dati assolutamente falsi in modo da evitare altri problemi e rotture di scatole!
efrite1502 Maggio 2011, 10:41 #10
Mi sembra che la gente si faccia fin troppi problemi...
Di norma si registrano carte prepagate, e comunque non è stato memorizzato il CVV... Poi i dati personali del PSN cosa sono? Nome e cognome? Massimo il paese?... Con tutti i siti spazzatura che ci sono e dove inseriamo i dati, non sarà tramite il PSN che riescono a contattarci !
Poi boh, magari sbaglio io, ma mi pare più una fobia o un qualcosa a cui "attaccarsi" .... non un reale problema...
Poi che almeno i numeri delle carte di credito sarebbero dovuti essere criptati è un'altro discorso....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^