Playerunknown's Battlegrounds uscirà dall'Early Access entro sei mesi

Playerunknown's Battlegrounds uscirà dall'Early Access entro sei mesi

Il creatore del gioco, Brendan “PlayerUnknown” Greene, ha rassicurato il pubblico sulle tempistiche di lancio della versione definitiva

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:21 nel canale Videogames
 

PlayerUnknown’s Battlegrounds è da tempo sulla bocca dei giocatori PC e sta riscuotendo un successo degno di nota nonostante si trovi ancora in Early Access. È notizia di pochi giorni fa il superamento dei quattro milioni di copie vendute, cifra che peraltro sembra destinata a crescere senza soluzione di continuità nei mesi a venire.

A dispetto delle grandi aspettative, qualcuno teme che il gioco possa rimanere in accesso anticipato ancora molto a lungo, e vengono fatti dei paragoni con titoli come DayZ e H1Z1. Il creatore del gioco, Brendan “PlayerUnknown” Greene, è intervenuto per rassicurare il proprio pubblico sulle tempistiche di lancio della versione definitiva, dando una scadenza molto precisa: sei mesi.

“La gente ci dice che non usciremo dall’Early Access in sei mesi; accettiamo la sfida. Posso garantirvelo, sei o sette mesi e saremo fuori dall’Early Access. È una questione di onore. Finiremo questo gioco in sei mesi”, afferma con convinzione Greene.

Nome immagine

Intervistato da Rock Paper Shotgun, lo sviluppatore ha detto anche di apprezzare il lavoro effettuato da Bohemia e Daybreak Games sui prodotti citati poc'anzi. Nello specifico è stato fatto notare questi DayZ e H1Z1 sono stati costruiti partendo da una tecnologia proprietaria. PlayerUnkown's Battlegrounds, al contrario, si serve di un motore grafico molto tradizionale come Unreal Engine, con tutti i vantaggi che questa scelta si porta dietro.

“Lavoriamo con Unreal ed è una gioia perché Epic è focalizzata sull’engine. Ci sono 40 persone che lavorano sul codice. Se si pensa a Daybreak e Bohemia, loro stanno lavorando sui loro motori proprietari, ed è infinitamente più complesso”, spiega Greene. “Credo che il ForgeLight engine abbia dieci anni. Lo hanno migliorato considerevolmente da allora, ma è lo stesso col motore di Arma, ha quindici anni. Adesso DayZ sta creando un nuovo engine, ed è una cosa che richiede tempo”.

Negli ultimi tempi si è parlato molto anche della modalità cross-platform tra PC e Xbox One, che Bluehole Studio ha in programma di realizzare in futuro. Potete trovare ulteriori dettagli su PlayerUnknown’s Battlegrounds qui.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^